cultura

Il Comune lancia il Patto per la Lettura per promuovere territorio e socialità

lunedì 10 febbraio 2020
Il Comune lancia il Patto per la Lettura per promuovere territorio e socialità

Lugnano in Teverina diventa un luogo di lettura e di culla per i libri. E’ questo l’obiettivo del Patto per la Lettura inteso sia come momento privato, sia come azione pubblica e condivisa. Un’iniziativa, quella lanciata dal Comune, che vuole essere anche una forma alta di impegno sociale e civico capace di portare la voce degli scrittori a persone svantaggiate o in difficoltà interpretando la lettura anche come volontariato.

Il progetto del Patto per la Lettura parte dalla Biblioteca Comunale e coinvolge le scuole, i soggetti pubblici e privati, i circoli culturali e locali, le associazioni e i singoli cittadini che intendono impegnarsi per ideare e sostenere progetti condivisi e attività di volontariato, anche studentesco.

“Attraverso la promozione e valorizzazione della lettura e dei valori ad essa collegati - spiegano dall’Amministrazione Comunale - si afferma il diritto dei lettori alla cittadinanza attiva e consapevole e il dovere dell’amministrazione comunale di favorire in modo sensibile, coinvolgente e continuativo tale promozione.

Questo comporta la messa in campo di pensieri e iniziative per la comunità dei lettori in modo da creare opportunità in termini di accessibilità al patrimonio culturale, alla creatività e alla libertà di pensiero”. Il Patto prevede la realizzazione del “Cantiere della Lettura”, coordinato dalla biblioteca comunale e dall’organizzazione del Premio letterario Città di Lugnano.

Commenta su Facebook