cultura

Si inaugura la mostra "Ieri per sempre, Benedetto Valentini fotografo"

mercoledì 18 dicembre 2019
Si inaugura la mostra "Ieri per sempre, Benedetto Valentini fotografo"

E’ in programma per sabato 21 dicembre alle 17 all’ex Chiesa del Rosario in Piazza Santa Maria, l’inaugurazione della mostra fotografica "Ieri per sempre, Benedetto Valentini fotografo". Si tratta di una raccolta di foto di Lugnano in Teverina e della sua vita dagli anni ’20 ai ’50. La mostra curata dall’associazione “Lugnano a Km 100” è stata possibile grazie anche alla conservazione accurata della consigliera comunale  Maria Saltalamacchia.

“Benedetto Valentini detto il barbiere per la professione che esercitava in Via Umberto I°, ci ha lasciato un tesoro inestimabile che ora sarà a disposizione dei lugnanesi e di chi vorrà ammirarlo”, afferma il vice sindaco Alessandro Dimiziani che aggiunge: “Il progetto dell’associazione Lugnano a Km 100 sposa perfettamente il connubio tra la ricerca di conservare la memoria storica del paese, la certezza di essere di fronte ad una pagina che racconta un glorioso passato e la professionalità di chi ha ideato questa iniziativa da regalare ai lugnanesi di oggi e di domani.

Queste foto sono uno spaccato di vita, di usi, costumi e tradizioni. Inoltre queste testimonianze – spiega ancora il vice sindaco - le considero a tutti gli effetti un documento storico oggettivo e certamente una rappresentazione di un mondo che non c'è più ma che è rimasto in noi che ricerchiamo inconsciamente ogni giorno testimonianze efficaci di tradizioni ed abitudini quotidiane di un tempo. Questo patrimonio fotografico si va ad aggiungere alle numerose altre fonti storiche di cui disponiamo, soprattutto documenti scritti recuperati da appassionati e studiosi. Sarebbe bello se anche altri cittadini contribuissero con le loro foto ad arricchire questo archivio”. Il programma del week end prenatalizio prosegue poi domenica con il concerto di Natale nella chiesa di San Francesco con l’Ensemble Musae Jovis, diretta da Giuseppe Schinaia. Musiche di J.D. Heinichen, A. Vivaldi, J.S. Bach e A. Corell.

“Le pregevoli opere artistiche tra '600 e '700 e l'affresco trecentesco del miracolo di Lugnano creano un'ottima cornice intorno a questo interessante evento musicale”. Durante il fine settimana a Lugnano saranno visitabili anche le esposizioni del borgo, come “Tratti distratti”, lavori su tela di Alberto Cusella e le esposizioni di stampe, cartoline e calendari di illustratori e grafici alla minigallery a cura di Patrizia Savarese. Su prenotazione al 349.6602285 sarà possibile effettuare visite guidate sia al borgo che al museo civico.

Commenta su Facebook