cultura

"Sinfonia di Vetro", un viaggio tra suono e materia al museo

mercoledì 25 settembre 2019
"Sinfonia di Vetro", un viaggio tra suono e materia al museo

Valorizzare, attraverso la musica, il Museo del Vetro di Piegaro, eccellenza umbra dedicata alla centenaria storia della produzione vetraria piegarese, dal medioevo al XX secolo. Dopo l'anteprima del giugno scorso prenderà il via ufficialmente sabato 28 settembre la prima edizione di "Sinfonia di Vetro", rassegna concertistica a ingresso gratuito ideata dall’associazione culturale “Eunice” e realizzata con il sostegno e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e della Regione Umbria, con il patrocinio del Comune di Piegaro e in collaborazione con Sistema Museo.

“Un progetto come questo – ha esordito in conferenza stampa Fabrizio Stazi, segretario generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia – va nella direzione auspicata dalla Fondazione, quella cioè di favorire la crescita del territorio, anche dal punto di vista turistico ed economico, attraverso la promozione della cultura”. Un viaggio “tra suono e materia” che farà incontrare, in uno dei luoghi più conosciuti e iconici del territorio del Trasimeno, importanti solisti di livello internazionale e l'Orchestra da Camera di Perugia – progetto cameristico dell'Associazione culturale “Eunice” – il cui organico accoglierà di volta in volta giovani musicisti umbri per concerti e performance che avranno come fil rouge il vetro, sia come tema dei brani musicali in programma che come materia sonora.

“Oltre ai solisti ospiti, in tutto coinvolgeremo una trentina di musicisti – ha sottolineato Simone Frondini, sovrintendente dell'Orchestra da Camera di Perugia - umbri di nascita o che comunque hanno scelto la nostra regione per vivere, anche grazie alle opportunità occupazionali date da progetti come questo. Un dato importante in un ambito difficile come quello culturale”. “L'anteprima di giugno, nell'ambito del Festival del Vetro – ha ricordato Simona Meloni, vicesindaco con delega alla Cultura e al Turismo del Comune di Piegaro – è stata davvero molto partecipata, da residenti e turisti. Sono convinta che questa rassegna sia un ottimo strumento di promozione del nostro territorio, e credo sia un modello su cui lavorare anche in futuro”.

Si comincia sabato 28 settembre, alle 18, con il Quintetto di Ottoni dell'Orchestra da Camera di Perugia (Daniele Cantafio, tromba; Raffaele Chieli, tromba; Stefano Olevano, corno; Andrea Angeloni, trombone; Niccolò Perferi, bassotuba) che eseguirà musiche di J.S.Bach, Bizet, Verdi, Joplin, Miller e Mancini. Sinfonia di Vetro proseguirà poi sabato 12 ottobre, alle 18, con lo spettacolo Wind, glass and percussion, con l'Orchestra da Camera di Perugia insieme a Michele Rabbia, percussionista e batterista di fama mondiale già al fianco di Paolo Fresu e Gianluca Petrella (in programma musiche di Mozart e dello stesso Rabbia, che suonerà anche strumenti di vetro).

Domenica 13 ottobre, alle 11, si esibirà invece il Quintetto di Fiati dell’Orchestra da Camera di Perugia con Woodwinds, concerto con musiche di Mozart e Hindemith. Sabato 19 ottobre, alle 18, con un altro ospite d'eccezione, Vincenzo Capezzuto, voce unica del panorama concertistico internazionale che, accompagnato dall'Orchestra da Camera di Perugia, proporrà lo spettacolo Vedrò col mio diletto, per voce, archi e vetro, dedicato alle opere di Vivaldi. Infine, domenica 20 ottobre, alle 11, concerto di chiusura strings, glass and percussioni (Gustavo Gasperini, violino, Gianluca Pirisi, violoncello, Leonardo Ramadori, percussioni) con musiche di Ravel. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Commenta su Facebook