cultura

Finché c'è vita c'è speranza?

venerdì 8 febbraio 2019
di Mirabilia-Orvieto
Finché c'è vita c'è speranza?

Lo scultore Emilio Greco

Scatta anche ad Orvieto l’operazione elezioni. Si sciolgono le vele. Incominciano i primi movimenti, i primi incontri. La città della “conservazione”, fissa a guardare il suo passato remoto, per la prima volta deve decidere se affrontare seriamente la grande sfida attesa da almeno vent’anni: un “cambiamento”. In questo fine settimana, al Museo Emilio Greco, la società Mirabilia, piccola casa editrice, è stata invitata per raccontare la sua storia. Un intervento di appena cinque minuti, quanto basta per dire cosa non va e su cosa lavorare.

Mirabilia-Orvieto nasce nel 1999, dopo il corso LUMSA per “Operatori/esperti nel turismo culturale e religioso”, e ottiene subito dalla Diocesi l’autorizzazione di guide ai beni culturali ecclesiastici, con la quale svolge un servizio di accoglienza ai pellegrini nel Giubileo del 2000.
Nell’anno 2002 organizziamo il primo convegno “Beni culturali ecclesiastici e turismo” dove, alla presenza della CEI, si fa l’esperienza della speciale visita guidata alla Cappella di san Brizio, definita nel XII Rapporto del Turismo Italiano come “un modo nuovo di illustrare le opere d’arte a carattere religioso”.


Speciale visita guidata presentata alla CEI

Il 2005 è l’anno della pubblicazione-guida “Mirabilia: I luoghi dell’apocalisse”. Corredata dal nuovo servizio fotografico di Sandro Vannini, il prodotto editoriale illustra con linguaggio divulgativo una lettura degli affreschi del Signorelli alla luce della Tradizione biblica e dell’Umanesimo cristiano.


Inaugurazione della pubblicazione

Nel 2009, con il patrocinio di tutte le istituzioni, Mirabilia inaugura nella cripta del Duomo la “Mostra multimediale sul Giudizio Universale di Luca Signorelli”.


La mostra Mirabilia

L’allestimento era una coinvolgente anteprima alla Cappella di san Brizio dove, attraverso la spettacolarità delle immagini in alta definizione, veniva illustrato il significato filosofico e teologico dell’opera: la visione ravvicinata degli affreschi consentiva ai visitatori si osservare i suggestivi particolari dell’apocalisse, anche quelli non visibili ad occhio nudo, avendo modo così di soffermarsi comodamente ad ammirare tutta la genialità pittorica e tecnica dell’artista.


Particolare della mostra

Nonostante la nostra proposta di renderla “permanente”, la mostra chiuse purtroppo i battenti senza poter essere più utilizzata (in pratica 80 metri quadrati di pannelli fotografici su stampa EPSON chiusi in un magazzino!).
Peccato, perché forse è stata persa un’occasione:

- per la città, visto che la mostra stava offrendo una nuova attività turistica;
- per l’Ente, che avrebbe avuto a disposizione uno strumento in più per valorizzare e promuovere il bene più importante della città a costo zero (la mostra era infatti auto-sostenibile);
- per la cripta, che rimanendo aperta al pubblico si manteneva ben asciutta;
- per Mirabilia, visto che la permanenza della mostra avrebbe aiutato la società non solo a sostenersi, ma ad avere le risorse per elaborare nuove e interessanti progettuali.


Rassegna stampa

Concludendo alcune bervi considerazioni, risultato della nostra piccola esperienza:

1. L’identità di una città d’arte risiede nel suo patrimonio storico-artistico. In una incisione del 1616, il Carrarini definisce il binomio Duomo+Pozzo le “Meraviglie della città di Orvieto”, e cioè come i “simboli” della città. C’è urgente bisogno di “scongelare” i nostri beni culturali, liberandoli dall’accademismo degli “addetti ai lavori”: la sfida che ci aspetta è quella di saper trasformare dei capolavori praticamente “muti” in opere “parlanti”, ricche di contenuti e di messaggi in grado di raggiungere l’uomo di oggi;

2. La promozione di un bene culturale non passa per il marketing. Prima di ogni pubblicità, è necessario che il bene da promuovere diventi un “prodotto turistico” fortemente attrattivo, dove l’aspetto storico, artistico e leggendario, si integri in modo creativo con quello simbolico-esistenziale. In sintesi fare marketing significa arricchire i nostri monumenti di quelle peculiarità e di quei vissuti capaci di imprimere nei visitatori caratteri emozionali veramente unici (turismo esistenziale);

3. La valorizzazione di un bene richiede una perfetta collaborazione tra publico e privato. Un bene culturale non è una proprietà privata dell’Ente che lo gestisce, ma è un bene dell’intera comunità e, come tale, deve essere aperto a tutte quelle progettualità che abbiano come obiettivo una fruizione innovativa dei beni culturali, sia nei contenuti, sia nelle modalità di comunicazione;

4. Un’impresa che sceglie di occuparsi di cultura e turismo, come la nostra, non è una forma di volontariato, o un hobby, o un’associazione no profit, ma è una realtà che nasce con l’obiettivo di creare in una città sviluppo e benessere. Orvieto non va ridotta alla “città dei convegni”, ma deve trasformarsi in un “laboratorio” dove le idee prendono forma e si realizzano;

5. I capolavori d’arte sono un patrimonio universale. In questo senso vanno pensati progetti organici, fortemente attrattivi e, soprattutto, a respiro internazionale in grado di collegare i nostri capolavori ai grandi temi culturali, sociali e d’attualità.

Per concludere un’ultima riflessione. Quando un’impresa chiude non riapre più. Un breve dato statistico. Dall’inizio della nostra avventura si sono avvicendati tre Sindaci, tre Presidenti dell’Opera del Duomo, tre Vescovi, tre Presidenti della Fondazione CRO...ma purtroppo la storia non cambia!
Crediamo che, se non avviene un’inversione o conversione della politica, sarà molto difficile arrestare questo continuo, lento e inevitabile declino.
Finché c’è vita...c’è speranza?

Grande è il bisogno di ricominciare.
Una pesante cappa di apatia grava infatti nei cuori,
colmandoci di amarezza, di impotenza, e di disperazione.

Ma per ricominciare, per ridare slancio ai nostri progetti,
abbiamo bisogno di pensieri nuovi, di parole vive,
abbiamo bisogno di ridare vita alla storia e alla politica,
e rianimarle.

(Marco Guzzi)

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 aprile

"Kaki Tree Project". Semi di pace per l'inaugurazione del Giardino delle Farfalle

"Orvieto a tutta Birra". Per tre giorni, la birra artigianale fa festa in Piazza del Popolo

Assemblea pubblica su "La chiusura dell'Ospedale e del Pronto Soccorso di Città della Pieve"

Zambelli Orvieto riapre le porte del PalaPapini per ospitare l'ostica Firenze

Olimpieri (IeT): "Un altro colpo alle attività produttive, bravo Germani"

In più di 150 per la "Festa del Ruzzolone". Il sindaco Terzino: "Orgoglioso di questo gruppo"

Laura Palmese (Orvieto Fc) verso il Torneo delle Regioni con la rappresentativa umbra femminile di Mister Pierini

Liberazione, la Consulta dei Giovani di San Venanzo incontra le scuole

L'assessore Gnagnarini replica a Olimpieri: "Le tasse e i ciarlatani"

Per "Amateatro", la Compagnia del Cantico porta al Boni "Cani e Gatti"

Approvato il calendario scolastico 2017-2018. La campanella suonerà il 13 settembre

Francesco Barberini vola a Napoli con il WWF e trova anche i dinosauri

Dal CIPE le risorse per i lavori al cimitero di Casemasce

Nell'anniversario della morte di Eleonora Duse

Si riunisce la Consulta del Lago di Bolsena. "Una risorsa da tutelare"

Al via la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari in centro storico

Seminario CIA sul registro telematico vitivinicolo. L'Umbria ha aumentato l'export di vino dell'11,35%

Valerio Natili eletto segretario generale regionale Fisascat Cisl e Fist Cisl Umbria

"Antitodi e tecniche contro l'antipatia digitale". Seminario al Palazzo dei Sette

"Sono i cittadini i primi a subire le conseguenze di una disorganizzazione organizzata"

Il Ministero dell'Interno conferma i presidi di Polfer e Polstrada

Al via la XXII edizione de "Il Libro Parlante". Gli appuntamenti di primavera

A maggio, Fiaccola Olimpica in Piazza Duomo. In Comune, la premiazione di "Ragazzi in gamba"

Nel 72esimo Anniversario della Liberazione, "Orvieto Cammina" per la libertà

Tre giorni di festeggiamenti a Baschi in onore di San Longino

Davide vs Golia, punto di vista sulle Primarie Pd

Accordo di collaborazione tra la Chinese Academy of Sciences e l'Università della Tuscia

Domenica su due ruote con il Vespa Club, arriva "Orvieto in sella"

Gianni Minà dialoga con Stefano Corradino: "Documento da cronista, vivo da protagonista"

Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea, arriva la mostra dell'Anpi

Scuola Keikenkai: sei campioni Italiani e cinque in attesa della maglia azzurra

Inaugurato il primo "Unitre Smile" realizzato dalla Bottega Michelangeli

Soddisfazioni in casa Radio Frequency Expert. Suo, il lotto Centro Nord

Ferma lo scuolabus e mette in salvo una bambina, poi muore

Sindaci protagonisti del cambiamento

Lo scandalo di potenza sui conflitti di interesse al mise si allarga alla geotermia

Gianluca Foresi modera il Meeting Nazionale delle Fondazioni a Gravina di Puglia

Test di successo il primo "Wine Show Orvieto, gemellato con il 50esimo della Castellana

Scampagnata del 1° Maggio nel Convento dei Cappuccini con Letteralbar

Senso unico alternato e chiusure sulla provinciale 46 di Tordimonte

Il Comune aprirà la sfilata in Vaticano per la 32esima edizione di "Viva la Befana"

In mostra le opere di Francesco Catteruccia. Proseguono i festeggiamenti per la S.Croce

Il Comune condannato dal giudice del lavoro. "Denaro pubblco speso male"

Superare ansia e timidezza

L'Ipsia di Orvieto in visita al Centro di Formazione Enel di Terni

Robert Glasper Experiment una Liberazione R&B al Museo del Vino

Marco Iacampo live al "Valvola". Presenta l'album "Flores"

Il Duomo non è un museo

In mostra le opere di Marco Gizzi. Al Palazzo dei Sette, cavalieri e templari

Passaggio del testimone per la Staffetta del Cuore a favore di Marco Simoncelli

Il PCdI esprime soddisfazione sull'incontro con don Maurizio Patriciello

"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

Auguri a Rita Levi Montalcini. Per i suoi 101 anni diretta da Bologna a rete unificata. Dalle 21 di giovedì 22 aprile 2010 segui l'evento su Orvieto.TV

Gala Five: salvezza raggiunta!

Un aiuto per Haiti. "Hachiko" al Cinema Corso con il Volontariato di S. Vicenzo

Villalalago e Villa Paolina di Porano nella “Rete regionale di Ville, Parchi e Giardini”

Verso la quadratura del Bilancio? Sembrerebbe portare ossigeno il rinnovo della convenzione tra Comune e ATC

Dalla Provincia in arrivo 80.000 euro per la SP "del Piano" a Orvieto

Chiusa la stagione teatrale con Arnoldo Foà, al Mancinelli arriva a sorpresa Enrico Brignano

Scuola di Musica. Oltre 2000 firme a sostegno dell'Istituzione. A fianco degli insegnanti anche i Sindacati

Lettera aperta del Comitato antirumore. Improponibile la bozza di regolamento. Ecco le nostre proposte

L'Intercom dell'Orvietano conferma l'efficacia e l'efficienza della funzione associata di Protezione Civile su base comprensoriale

Eurotrafo. Preoccupazioni dell'UGL per la delocalizzazione. L'azienda: è grazie alle commesse da Cina e India che stiamo salvaguardando la produzione a Fabro

Precisazioni di Confcommercio sulla riunione per il QSV: "Non abbiamo cacciato nessuno, è la legge regionale che detta gli interlocutori della concertazione avanzata"

Commissariare il Comune? Forse prima si dovrebbe commissariare il Pd...

Si getta dalla Torre dell'Albornoz. Muore giovane uomo di Porano

Condanna mite per Oriano Ricci. Domani subentrerà in Consiglio Comunale a Maria Antonella Annulli