cultura

Indirizzo Turistico all'Istituto Agosti. Si studierà anche il Cinese

martedì 29 gennaio 2019
Indirizzo Turistico all'Istituto Agosti. Si studierà anche il Cinese

A partire dal prossimo anno scolastico, quando verrà inaugurata la prima classe dell'indirizzo Turistico, all'Istituto "Fratelli Agosti" di Bagnoregio sarà possibile imparare il Cinese. Una scuola di formazione su uno dei settori che può garantire occupazione, in un contesto caratterizzato da un forte sviluppo turistico come il territorio di Bagnoregio. Il 2018 è stato chiuso con la visita a Civita di un milione di turisti, di questi un quarto proviene proprio dalla Cina.

“Come Comune – così il sindaco Francesco Bigiotti – vogliamo avere un rapporto forte con l'Istituto Agosti. Siamo convinti che molti dei ragazzi che sceglieranno l'indirizzo Turistico potranno trovare lavoro proprio grazie allo sviluppo che in questi anni abbiamo costruito e su cui continuiamo a lavorare con impegno. Anzi, come Comune, siamo pronti a fare una scommessa: un anno di lavoro garantito ai più meritevoli che conseguiranno il diploma”.

Il Turistico di Bagnoregio si candida a diventare un'eccellenza nella formazione scolastica in tutta la Tuscia. Eccellenza che si aggiunge allo storico Tecnico Agrario. “Il nostro Agrario – afferma la dirigente scolastica Paola Adami – rappresenta un'eccellenza. Dalla lungimiranza di un giovane deputato del Regno d'Italia che donava le sue terre e i suoi beni per l'istruzione dei suoi concittadini, nasceva l'Istituto Tecnico Agrario di Bagnoregio.

Questa storica istituzione scolastica ha costituito per decenni un punto fermo per l'istruzione agraria nella provincia di Viterbo perché, seppure periferica rispetto alla città capoluogo della Tuscia, grazie alla sua unicità e ai suoi specifici laboratori, primo fra tutti un'azienda agraria di 20 ettari, è sempre stata la scuola di tutti quelli che amano la terra e che vogliono specializzarsi in quel settore particolare”. A tutti i nuovi iscritti proprio il Comune di Bagnoregio darà un sostegno negli studi di 250 (per i primi 25 iscritti dell'Agrario e 150 a chi si iscrive dopo) e 150 euro a chi si iscriverà al Turistico.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura