cultura

Canti, falò e tombole. Con la Pasquarella e la Vecchiarella, rivivono le tradizioni

sabato 5 gennaio 2019
di Davide Pompei
Canti, falò e tombole. Con la Pasquarella e la Vecchiarella, rivivono le tradizioni

Di porta in porta, tra poderi e case sparse, nella fredda notte dell'Epifania, intonando un canto antico nato come semplice lauda sacra e arricchitosi nei secoli di appendici e immagini profane o bizzarre, in cambio di elemosina. Tradizione centenaria, quella della Pasquarella – la prima Pasqua, dopo l'inizio del nuovo anno – radicata in diverse zone di Umbria e Lazio e perpetrata con l'esibizione corale anche dai cantori dialettali del Gruppo per la Pasquarella di Castel Viscardo (nella foto, sotto), che ogni anno partecipa al Raduno Interregionale di Cascia.

Erede moderno di quell'Opera Pia del Purgatorio, mirata alla raccolta di elemosine da utilizzare per la celebrazione di messe per la salvezza delle anime dei defunti del paese, i cui documenti sono conservati nell'Archivio Storico Parrocchiale a partire dal 1766 e le cui questue – di denaro, generi alimentari e legna – avvenivano con una certa frequenza durante l'arco dell'anno. Una decina, oggi, i componenti del gruppo che, cinti nelle loro mantelle, faranno rivivere l'antica tradizione ottocentesca già dal pomeriggio di sabato 5 gennaio, a partire dalle 16 e, a tarda sera, nelle vie del paese.

Per l'arrivo vero e proprio della Befana bisognerà attendere le 16 di domenica 6 gennaio al Centro Sociale e Culturale in occasione della tradizionale Tombola dell'Epifania, promossa in collaborazione con la Pro Loco di Castel Viscardo. Una per i bambini con premi consistenti in buoni per l'acquisto di libri e due per gli adulti con buoni spesa nei negozi e nei generi alimentari del paese. Al termine, rinfresco per tutti.

Strettamente legato alla tradizione contadina, invece, l'appuntamento che anima il borgo di Monterubiaglio. Qui, la Vigilia dell'Epifania è sinonimo di Vecchiarella, figura di bianco vestita e bianca anche in volto che, a dispetto del nome, oggi è interpretata da tre uomini. La festa popolare con raffigurazioni pagane e cristiane che vede protagonista questa anima del Purgatorio che torna sulla terra è ricca di simbologie, a metà tra il sacro e il profano, un contrasto tra la morte e la vita. La sua prosperosa opulenza la erige a simbolo di benessere, di "Grande Madre" preistorica da ingraziarsi.

Dal grembiule, quest'ultima, estrae confetti come semi. In mano, una rocca di lana con il fuso. Il filo reciso, come allegoria della morte. La sua preparazione ha inizio sabato 5 gennaio intorno alle 13 ma è solo all'imbrunire, non prima delle 16 che, grazie alla Pro Loco di Monterubiaglio che tra il 1996 e il 1997 ha riorganizzato la festa, la triplice Vecchiarella comincia il giro di tutte le abitazioni della frazione insieme ai cantori. Anticamente, le offerte erano prodotti della terra e degli allevamenti. Attualmente, consistono in piccole somme economiche impiegate per la celebrazione di messe o per sostenere le spese.

Al loro ritorno, intorno alle 22 in Piazza dello Statuto, l'accensione del grande falò con la rocca e la scopa "ennesima sovrapposizione, questa volta con la Befana, che simboleggia l'inizio del nuovo anno: si bruciano gli oggetti della morte per arrivare a nuova vita". E sullo stesso fuoco si cuoce carne da gustare, sfidando il freddo e brindando nel segno della convivialità.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 gennaio

Differenziata, la media si attesta al 78,12 per cento. Filiberti: "Non ci fermiamo qui"

Si è casta quando non si ha una solida formazione etica, politica e culturale

Danilo Giulietti relaziona su "Luce e colore". Conferenza ISAO a Palazzo Coelli

"Ricordiamoci di ricordare". Spettacolo al Palazzo Baronale

Pronta la nuova convenzione per l'adesione alla Centrale unica di committenza

Giorno della Memoria, due giorni di eventi per ricordare la Shoah

Nuovo Comitato Uisp Orvieto Mediotevere, Federica Bartolini presidente

Di un Eden

Bandiera Canadese

Allora non esisteva l'Erasmus

La Vetrya Orvieto Basket viene travolta dal Bastia

Lucetta Scaraffia ospite del ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

Una sconfitta, una vittoria e un pareggio per l'Orvieto FC. In settimana esordio per gli Allievi

"Dall'Amiata alla Valle del Tevere: ancora geotermia industriale o un altro sviluppo è possibile?"

Al Mancinelli Ashira Ensemble propone "Un volo leggero...Per rispondere con la vita"

Omaggio alla Catalogna. Musica, letture e mostra per il Giorno della Memoria

Esperti a convegno al Palazzo dei Congressi su "Nuove prospettive in Neonatologia"

L'Unitre Orvieto presenta il secondo quadrimestre di attività

Nasce l'associazione "Orvieto Runners". Tra gli obiettivi, la promozione del Trail Running

Letture e film a scuola per non dimenticare

Design, Verdi, Pissaro e Santa Rosa. La settimana allo Spazio Pensilina

Province, con tagli previsti a rischio blocco servizi al cittadino. Il dossier Upi presentato in Commissione Parlamentare

Terremoto, Rifondazione si appella al Consiglio Regionale: "Riappropriamoci di un intervento autonomo come nel 1997"

Fine settimana da dimenticare per la Cestistica Azzurra Orvieto

Consegnato a Cascia il secondo modulo abitativo provvisorio

"Fermate il pagamento della Tosap: poca comunicazione, cittadini in difficoltà"

Sul ruolo delle associazioni in generale e sulla Val Di Paglia Bene Comune in Particolare. Meglio chiarire

Terzo calanco? Redde rationem nel PD

Dal 12 febbraio a Orvieto il nuovo Corso di qualificazione professionale per sommelier

Imu agricola: il Tar del Lazio non conferma la sospensiva

Servizio idrico: il recupero del deposito cauzionale crea problemi agli utenti. Luciani interroga il sindaco

Ciconia - Umiltà, impegno e lavoro: la strada del successo secondo Francesco Romanini

Truffa dell'incidente alla figlia, anziana ci rimette 600 euro. Indagini a tutto campo

Opere previste dal Consorzio Val di Chiana per la mitigazione del rischio di esondazione del fiume Paglia, argomento su cui riflettere

Cordoglio per la scomparsa dell'agente di Polizia, Lorella Manglaviti

Imu agricola: il Consiglio dei Ministri cambia le altimetrie

Nel "Giorno della Memoria", Augusto Cristofori riceverà la medaglia d'onore della Repubblica

Polizia Provinciale: oltre 7 mila controlli in un anno, ma ora c'è il rischio che tutto svanisca

Orvieto Basket. L'under 19 torna alla vittoria nella trasferta contro Ponte Vecchio

Da Miami all'Azzurra Orvieto, Joanna Harden è pronta a scendere in campo

Altro derby umbro per Zambelli Orvieto che ospita il Trevi

"Il ricordo del gesto eroico di Aldo e Francesca Faina" e proiezione di "Corri ragazzo corri"

L'Istituto d'istruzione superiore scientifico e tecnico presenta il "Progetto formativo d'istituto"

Avvio partenopeo per "Risate & Risotti", poi a Orvieto per San Valentino

Azzurra Ceprini Orvieto – Reyer Venezia, palla a due iniziale al PalaPorano

Letture, flauto e violoncello al Museo delle Terrecotte