cultura

"Orvieto Città Aperta". Doppio appuntamento per un giorno da ricordare

lunedì 11 giugno 2018
"Orvieto Città Aperta". Doppio appuntamento per un giorno da ricordare

74 anni fa - il 14 giugno 1944 - su iniziativa del Tenente Colonnello tedesco Alfred Lersen e, d’intesa con l’esercito inglese, Orvieto fu dichiarata “Città Aperta” ed evitò la barbarie dei bombardamenti con la conseguente perdita di vite umane e distruzione del patrimonio storico e artistico. Una data importante da commemorare.

Quel giorno il Tenente Colonnello Alfred Lersen, comandante delle truppe tedesche di stanza ad Orvieto, scrisse una lettera che salvò la città e gli orvietani da una sicura distruzione. La comunicazione, indirizzata agli alleati che stavano avanzando e che erano giunti già alle porte di Orvieto, conteneva la richiesta di considerare Orvieto “Città aperta”. Il patto proposto avrebbe consentito agli alleati di occupare la città senza ricevere, da parte dei tedeschi, nessuna opposizione. La proposta venne accettata e Orvieto non subì alcun danno.


Il 15 novembre 2016, Manfred Lersen, figlio dell’ufficiale tedesco che insieme a Richard Heseltine, l’ufficiale maggiore del comando inglese alleato, scongiurarono il bombardamento di Orvieto, ha donato alla Città la macchina da scrivere con cui nel 1944 venne redatto il documento che dichiarava “Orvieto Città Aperta”. In quell’occasione l’Amministrazione Comunale ha deciso di celebrare - il 14 giugno - la liberazione della Città dalle truppe di occupazione con la manifestazione Orvieto Città Aperta 14 giugno. Un giorno da ricordare. 

Un’occasione per celebrare la liberazione della Città e per ricordare l’importante ruolo svolto dai tre principali protagonisti della storia: il comandante Lersen che scrisse la lettera, Monsignor Francesco Pieri allora Vescovo di Orvieto che aveva creato le condizioni affinché la lettera fosse scritta, e il comandante inglese Richard Heseltine che ricevette la missiva e rese nota la storia.

Mercoledì 13 giugno 2018 alle ore 11.00 in Comune il Sindaco, Giuseppe Germani saluterà i Signori Lersen e la delegazione proveniente da Meissen, la città della Sassonia dove ora vive Manfred Lersen, figlio del comandante Alfred Lersen. Nel pomeriggio alle ore 18.00 in Duomo si terrà il Concerto in Duomo dell’organista Nello Catarcia.

Giovedì 14 giugno in occasione dell’anniversario, alle ore 21.00 al Teatro Mancinelli – ingresso gratuito – a cura del Comune di Orvieto in collaborazione con l’Associazione TeMa, la Città di Orvieto ricorderà quegli importanti accadimenti storici nella lettura-concerto MEINLIEBER VATER (Mio Caro Padre) di Giulio Romoli e Angelo Strabioli, con Alberto Melone, Riccardo Pieretti, Pino Strabioli e gli interventi musicali di Marcello Fiorini (fisarmonica) e Dino Graziani (violino).

“L’Amministrazione Comunale – afferma l’Assessore alla Cultura, Alessandra Cannistrà - sta lavorando ad una ipotesi di gemellaggio con la Città di Meissen alla quale ci accomuna non solo la memoria storica legata al capitalo Lersen ma anche la connotazione di città culturale sede di una tradizione importante manifattura della porcellana. Siamo grati al figlio del Capitano Lersen che ha sempre alimentato e tenuto vivo il legame tra le due città.

E’ anche un bellissimo segno che S.E. Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto e Todi abbia voluto arricchire il programma di questa annuale commemorazione con il Concerto d’Organo, organizzato dalla Diocesi Orvieto-Todi e dall’Opera del Duomo, che sarà tenuto dall’organista della Cattedrale di Orvieto Nello Catarcia, Mercoledì 13 giugno alle ore 18:00 in Duomo. Fu proprio l’organo della Cattedrale, infatti, a favorire l’incontro tra il Vescovo Pieri e il Capitano Lersen che era un grande appassionato di musica”.

Il 4 giugno 1944 gli Alleati entravano a Roma, dichiarata città aperta il giorno prima, e continuavano ad avanzare verso nord.
Il 14 giugno giungevano ad Orvieto, dove i tedeschi si erano preparati per una difesa ad oltranza. L’artiglieria era stata dislocata in postazioni strategiche, compresa la zona dietro l’Ospedale nelle vicinanze del Duomo.

Il comandante tedesco di stanza a Orvieto era il tenente colonnello della Luftwaffe, Alfred Lersen, uomo autoritario e colto. Aveva stretto amicizia con Monsignor Francesco Pieri col quale, quando non si trovavano in Duomo ad ascoltare Bach, parlava in latino. Lersen aveva dato assicurazione al vescovo che, per rispetto dei tesori d’arte e di fede, non ci sarebbero stati combattimenti nella parte alta della città, e che questi sarebbero stati ad almeno 20 km da Orvieto.

Gli Alleati arrivarono la mattina del 14 giugno 1944, da Viterbo che era stata pesantemente bombardata. Quando, a capo di un commando di carri armati, il maggiore inglese Richard Heseltine giunse in vista della città, vide arrivare un Volkswagen con la bandiera bianca.
Il tenente tedesco, che parlava perfettamente l’inglese, portava il messaggio del suo comandante tenente colonnello Alfred Lersen, con la proposta che Orvieto fosse dichiarata città aperta. Inoltrata al comando inglese, la proposta fu accettata e Orvieto fu salva.

 

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 ottobre

Bazar

La Zambelli Orvieto combatte ma si piega al forte Cuneo

Tecnici dell'Orvieto FC alla Parma Academy per un weekend di aggiornamento

Ecco i Comuni umbri da dove fuggono i giovani tra 25 e 40 anni

Sulla fecondità morale di una non più rinviabile rivoluzione culturale

Vendemmia vita

I violini barocchi vanno in mostra all'Antiquarium di Tenaglie

Nuovo parroco ad Allerona Scalo, alla guida della parrocchia don Eugenio Campini

Chiusa per lavori la Chiesa di San Pancrazio Martire. Riaprirà a dicembre

"Via Signorelli chiusa h24. Perché?". Olimpieri (IeT): "Danni e disagi per i cittadini"

La Narnese rovina la festa all'Orvietana, 4 - 2: biancorossi ko

Tra mistero e racconto, l'universo femminile di Pietro Archis

Via ai lavori sulla strada regionale 205 Amerina. Interventi per quasi 70.000 euro

Noto professionista stroncato da un malore, inutili i soccorsi

Buona la prima per la Vetrya Orvieto Basket

Di nuovo "On Air". Radio Orvieto Web riprende le trasmissioni

Il Castello di Torre Alfina diventa fiaba per "The Hunting. Il Gioco dell'Amore" dei Cherries

Scuola, concluse le conferenze d'ambito. A giorni, il Piano complessivo da trasmettere in Regione

Chianella al convegno di Alta Scuola: "Maggiore attenzione al dissesto idrogeologico"

Fondazione Giovanni Paolo II e Centro Peres per la Pace, si firma l'accordo

"Cannabis, il farmaco e la droga". Uil presenta il corso di formazione

Inaugurato il nuovo campo in erba dello Stadio "Luigi Muzi"

"Omaggio a Stefano Rodotà". Doppio appuntamento in Sala Consiliare e al Palazzo dei Sette

Festival Nazionale del Gioco e delle Tradizioni, "un'esperienza da ripetere"

Asl 2, i sindacati dei pensionati chiedono il rispetto degli impegni presi

La Azzurra Ceprini torna da Bologna a mani vuote

Simon Picone, mediano di mischia della Nazionale, incontra i rugbysti al De Martino

Giornate della Castagna, primo weekend da incorniciare

Al via pulizia e taglio della vegetazione presso il Belvedere del Moai

Mostra fotografica e brindisi a "La Casella" per festeggiare trent'anni di attività

Dall'Otto per Mille, oltre 480.000 euro al Parco di Vulci

Con "CamminainTuscia", la Via Francigena è sulla buona strada

Arriva "Box 18". Il Comune regala la Costituzione ai neo-maggiorenni

"Alternanza Day" alla Camera di Commercio, tra scuola e lavoro

Sul timpano spunta "Il gruccione". L'arte di strada per migliorare il decoro urbano

Inaugurato il giardino inclusivo della Scuola dell'Infanzia di Ammeto

Ricci (RP): "La Regione si attivi per valorizzare Parco e Museo Vulcanologico"

Nuovo libro per Claudio Lattanzi, "Orvieto nel Medioevo. Ascesa e declino"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

Il clero della Diocesi elegge il nuovo consiglio presbiteriale

Nucci (San Venanzo Viva): "Il sindaco se ne infischia dell'opposizione"

Il Comune dichiara guerra alle biciclette: "Via dal parcheggio di Via Roma"

Tordi (M5S) replica a Bizzarri: "Segnaletica inesistente e monumenti bistrattati"

Incontro partecipativo per costruire insieme la "mappa di comunità"

Foto, storie e ricordi di Orvieto fuori dai cassetti. Il primo ad aprirli è Reno Montanucci

Si presenta il restauro artistico e architettonico di San Giovenale

Il Centro Antiviolenza di Orvieto apre le porte

Alert System, cosa è e come funziona. Rischio denuncia per chi procura falsi allarmi

Al Mancinelli Pino Strabioli e Alice Spisa portano in scena "L'abito della sposa"

Vergaglia (M5S): "Portiamo Orvieto a Bruxelles. Nota stonata la bocciatura dell'Ufficio Europa"

Vertenza Ast, Orvieto aderisce allo sciopero. Germani: "Sostegno ai lavoratori"

In arrivo la prima edizione del festival del dialogo "CuriosaMente"

Prima giornata per il festival del dialogo CuriosaMente

Seconda giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Terza giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Al via la 24esima edizione della Mostra Micologica

Le cooperative di Orvieto: "Lo sciopero sortisca effetti"

La Libertas Pallavolo Orvieto se la vede con il Clitunno Volley

Cgil, Cisl e Uil: "Dalla mobilitazione una proposta alternativa per il futuro della nostra comunità"

Un convegno per riflettere su "Alzheimer. Una lotta contro la disabilità"

Al Giubileo del Malato le testimonianze di Giosy Cento

Gioventù nazionale insieme all'associazione "Non c'è fango che tenga"

A Morre la castagna è regina dell'autunno

Ars Wetana, una tradizione ritrovata. Alla ricerca delle artigiane artiste del prezioso merletto orvietano

Breve storia dell'Ars Wetana

Trasferimento dei rifiuti campani. Nettamente contraria Altra Città: 'Le ecoballe dirigetele altrove'

Yunus, un esempio per tutti: i veri grandi non hanno presunzione

Il comunicato del Comune di Orvieto sull'assegnazione del Premio per i Diritti umani 2004 a Muhammad Yunus

Prime giornate cardiologiche orvietane: il progetto Orvieto Cittàcardioprotetta si presenta a livello nazionale

Si mobilita l'UDC. Enrico Melasecche: occorre difendere Orvieto dalla falsa solidarietà ambientale della sinistra

27-29 ottobre. Convegno a Collevalenza sulla prima Enciclica di Benedetto XVI DEUS CARITAS EST

La Romeo Menti a Collescipoli viene raggiunta nei minuti finali

Prova maiuscola della Romeo Menti che in juniores regionale batte la capolista Nestor

Debutto in scioltezza per i maschi del volley orvietano: la Libertas Pallavolo Orvieto schiaccia il Gualdo Tadino per 3-0

Abile excursus pianistico nella forma Fantasia. Pieno successo del Concerto del maestro Cambri al Festival Valentiniano

Diffondere la cultura d'impresa tra i giovani. L'impegno congiunto dell'amministrazione orvietana e Novaumbria

Insediamento della Coop centro Italia sull'Amerina: la Conferenza dei Servizi ha detto sì. Al via la megadistribuzione

Il piano integrato del sistema commerciale del Comune di Orvieto: le linee

La lavorazione del merletto orvietano

Velia Pollegioni

Renata Cardarelli

Maria Piacentini

Antonietta Burattino Ubaldini

Manuela Ciotti

Scrosci di applausi per Luca De Filippo al Mancinelli. Il lavoro della Te.Ma comincia a dare buoni frutti