cultura

"Strada della Ceramica", il Comune aderisce al Protocollo d'Intesa

lunedì 26 marzo 2018
"Strada della Ceramica", il Comune aderisce al Protocollo d'Intesa

Il Comune di Orvieto aderisce alla realizzazione del programma strategico di sostegno al rilancio e allo sviluppo dei territori e dei distretti produttivi locali della ceramica umbra condiviso insieme ai comuni di Deruta, Gubbio e Gualdo Tadino soci dell’Associazione Italiana Comuni della Ceramica, Associazione che promuove su scala nazionale ed internazionale l’artigianato artistico della ceramica attraverso mostre, concorsi e formazione.

In tal senso, il Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani insieme con i Sindaci Michele Toniaccini (Deruta), Massimiliano Presciutti (Gualdo Tadino), Filippo Maria Stirati (Gubbio), sottoscriverà martedì 26 marzo a Palazzo Donini / Salone d’Onore della Regione Umbria il Protocollo d’Intesa (la cui durata è fissata in quattro anni) per la formazione del Progetto Integrato "Strada della Ceramica – Umbria Ceramic Way" individua il percorso per la realizzazione del programma strategico di sostegno al rilancio e lo sviluppo dei territori e dei distretti produttivi locali e che, nell’ambito di una visione strategica delle politiche di promozione dei territori faciliterà la ricerca di mercati ormai irrinunciabili ed importanti per l’economia locale e regionale.

Come è noto, l’artigianato artistico della ceramica è sempre stato un tratto distintivo ed identificativo per le quattro città umbre e per anni il settore ed il suo indotto hanno garantito sviluppo, lavoro e prospettive per il futuro. Tuttavia, in un momento di crisi globale e per mantenere la competitività globale di questo particolare comparto dell’artigianato, si è reso necessario ripartire dalle radici comuni della ceramica artistica, laddove l’innovazione nei prodotti, il design e la ricerca di nuove opportunità di mercato e di tecnologie avanzate, diventano elementi essenziali per mantenere vive tradizione e produzione, e possono fare la differenza anche in termini di risorse, sostenibilità ed efficienza energetica in linea con gli obiettivi europei. Di qui la nascita del progetto che intende promuovere e sviluppare la formazione professionale nel settore della ceramica, attraverso azioni specifiche basate su networking, innovazione e valorizzazione della tradizione.

Tra le finalità indicate nel protocollo d’intesa, nell’ambito della programmazione di breve e medio lungo periodo, ogni Amministrazione firmataria intende condividere azioni e risorse territoriali, artistiche, d’impresa, culturali e naturalistiche, che costituiscono la base su cui fondare lo sviluppo dei relativi territori in una idea comune e condivisa.

In particolare, esse si impegnano ad individuare e condividere idee comuni da esplicitare in un quadro programmatico strategico e ad individuare, allo stesso tempo per ciascuna Amministrazione, le specificità locali, su cui fondare le azioni verso le singole caratteristiche tecniche di lavorazione della ceramica e le specificità tecniche, sociali e culturali, centri storici, sempre in un processo partecipato e condiviso dalle Amministrazioni. Nel breve periodo gli Enti firmatari avvieranno una prima progettualità specifica, che possa costituire una prima azione strategica verso la valorizzazione del proprio patrimonio artigianale ed artistico, del territorio e delle emergenze storico-culturali e naturalistiche che accomunano i territori di Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio e Orvieto.

In particolare l’azione che si intende avviare è riferita alla valorizzazione delle risorse artigianali ed artistiche che caratterizzano i rispettivi territori e che ne identificano l’idea comune, quali la risorsa storico-artistica, la rete e la valorizzazione in considerazione del rapporto esistente tra impresa, commercio e le amministrazioni comunali, creando una rete tra le amministrazioni e promuovere il settore rispondendo alle esigenze tecnico-produttivo degli operatori del comparto.

Altro obiettivo rilevante del Protocollo è quello di promuovere la Ceramica artistica a livello mondiale e di creare un volano turistico e culturale in questo ambito. Tali obiettivi si concretizzeranno nella redazione in forma congiunta e coordinata di un primo programma strategico di valorizzazione territoriale in cui possa emergere l’idea della Via della Ceramica e nella redazione di un Programma Integrato di Sviluppo Urbano.

Per l’Assessore alla Cultura e attività produttive del Comune di Orvieto, Alessandra Cannistrà “il Protocollo d’Intesa per la creazione della ‘Via della Ceramica’ tra Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio e Orvieto, è fondamentale non soltanto per la tutela del prodotto e delle manifatture artigiane tradizionali ma per altri aspetti quali: l’analisi dei fabbisogni formativi nel settore alla realizzazione dei sistemi di competenze per la formazione professionale (ad Orvieto per l’Istituto IISACP), la nascita di una piattaforma di networking con la progettazione di un ambiente virtuale rivolto agli attori ed agli stakeholders della ceramica, e la sostenibilità che può diventare un carattere distintivo (oltre che un obiettivo condiviso della produzione promossa da questo accordo), rendendola riconoscibile a livello europeo e internazionale anche attraverso la creazione di un forum di incontro tra competenze scientifiche e pratiche artigianali e industriali”.

“Anche l’istituzione di un albo/registro delle manifatture storiche – prosegue - può diventare uno strumento di tutela ma anche di promozione che renda tali eccellenze patrimonio comune, come ‘patrimonio genetico’ anche delle nuove imprese. A questo scopo, sarà importante sollecitare e sostenere la creazione di offerta turistica esperienziale sulla tradizione della ceramica attraverso la collaborazione con strutture di accoglienza turistica in grado di proporre e ospitare corsi di ceramica, seminari e visite tematiche alle produzioni. A questo può collegarsi la proposta di shopping tour di settore o che uniscano e integrino settori diversi coesistenti sul tracciato/territorio.
Infine, il carattere itinerante del contenitore ‘Vie della ceramica’ andrà alimentato con azioni mirate a richiamare e concretizzare tale mission, prevedendo partnership a vari livelli con enti/associazioni come il Touring Club Italiano storicamente presenti e attivi sul tema del viaggio e del turismo culturale. Sarà importante poter avere visibilità nell’editoria di settore con pubblicazioni specifiche di qualità dedicate alle città aderenti e alla tradizione che in esse sopravvive, inserendosi in collane editoriali prestigiose, autorevoli e diffuse.
L’Amministrazione di Orvieto mette fin da ora a disposizione il centro di orientamento-museo diffuso ‘Orvieto Vie’ che potrà ospitare in via istituzionale le rappresentanze di questa iniziativa”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 aprile

"Kaki Tree Project". Semi di pace per l'inaugurazione del Giardino delle Farfalle

"Orvieto a tutta Birra". Per tre giorni, la birra artigianale fa festa in Piazza del Popolo

Assemblea pubblica su "La chiusura dell'Ospedale e del Pronto Soccorso di Città della Pieve"

Zambelli Orvieto riapre le porte del PalaPapini per ospitare l'ostica Firenze

Olimpieri (IeT): "Un altro colpo alle attività produttive, bravo Germani"

In più di 150 per la "Festa del Ruzzolone". Il sindaco Terzino: "Orgoglioso di questo gruppo"

Laura Palmese (Orvieto Fc) verso il Torneo delle Regioni con la rappresentativa umbra femminile di Mister Pierini

Liberazione, la Consulta dei Giovani di San Venanzo incontra le scuole

L'assessore Gnagnarini replica a Olimpieri: "Le tasse e i ciarlatani"

Per "Amateatro", la Compagnia del Cantico porta al Boni "Cani e Gatti"

Approvato il calendario scolastico 2017-2018. La campanella suonerà il 13 settembre

Francesco Barberini vola a Napoli con il WWF e trova anche i dinosauri

Dal CIPE le risorse per i lavori al cimitero di Casemasce

Nell'anniversario della morte di Eleonora Duse

Si riunisce la Consulta del Lago di Bolsena. "Una risorsa da tutelare"

Al via la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari in centro storico

Seminario CIA sul registro telematico vitivinicolo. L'Umbria ha aumentato l'export di vino dell'11,35%

Valerio Natili eletto segretario generale regionale Fisascat Cisl e Fist Cisl Umbria

"Antitodi e tecniche contro l'antipatia digitale". Seminario al Palazzo dei Sette

"Sono i cittadini i primi a subire le conseguenze di una disorganizzazione organizzata"

Il Ministero dell'Interno conferma i presidi di Polfer e Polstrada

Al via la XXII edizione de "Il Libro Parlante". Gli appuntamenti di primavera

A maggio, Fiaccola Olimpica in Piazza Duomo. In Comune, la premiazione di "Ragazzi in gamba"

Nel 72esimo Anniversario della Liberazione, "Orvieto Cammina" per la libertà

Tre giorni di festeggiamenti a Baschi in onore di San Longino

Davide vs Golia, punto di vista sulle Primarie Pd

Accordo di collaborazione tra la Chinese Academy of Sciences e l'Università della Tuscia

Domenica su due ruote con il Vespa Club, arriva "Orvieto in sella"

Gianni Minà dialoga con Stefano Corradino: "Documento da cronista, vivo da protagonista"

Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea, arriva la mostra dell'Anpi

Scuola Keikenkai: sei campioni Italiani e cinque in attesa della maglia azzurra

Inaugurato il primo "Unitre Smile" realizzato dalla Bottega Michelangeli

Soddisfazioni in casa Radio Frequency Expert. Suo, il lotto Centro Nord

Ferma lo scuolabus e mette in salvo una bambina, poi muore

Sindaci protagonisti del cambiamento

Lo scandalo di potenza sui conflitti di interesse al mise si allarga alla geotermia

Gianluca Foresi modera il Meeting Nazionale delle Fondazioni a Gravina di Puglia

Test di successo il primo "Wine Show Orvieto, gemellato con il 50esimo della Castellana

Scampagnata del 1° Maggio nel Convento dei Cappuccini con Letteralbar

Senso unico alternato e chiusure sulla provinciale 46 di Tordimonte

Il Comune aprirà la sfilata in Vaticano per la 32esima edizione di "Viva la Befana"

In mostra le opere di Francesco Catteruccia. Proseguono i festeggiamenti per la S.Croce

Il Comune condannato dal giudice del lavoro. "Denaro pubblco speso male"

Superare ansia e timidezza

L'Ipsia di Orvieto in visita al Centro di Formazione Enel di Terni

Robert Glasper Experiment una Liberazione R&B al Museo del Vino

Marco Iacampo live al "Valvola". Presenta l'album "Flores"

Il Duomo non è un museo

In mostra le opere di Marco Gizzi. Al Palazzo dei Sette, cavalieri e templari

Passaggio del testimone per la Staffetta del Cuore a favore di Marco Simoncelli

Il PCdI esprime soddisfazione sull'incontro con don Maurizio Patriciello

"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

Auguri a Rita Levi Montalcini. Per i suoi 101 anni diretta da Bologna a rete unificata. Dalle 21 di giovedì 22 aprile 2010 segui l'evento su Orvieto.TV

Gala Five: salvezza raggiunta!

Un aiuto per Haiti. "Hachiko" al Cinema Corso con il Volontariato di S. Vicenzo

Villalalago e Villa Paolina di Porano nella “Rete regionale di Ville, Parchi e Giardini”

Verso la quadratura del Bilancio? Sembrerebbe portare ossigeno il rinnovo della convenzione tra Comune e ATC

Dalla Provincia in arrivo 80.000 euro per la SP "del Piano" a Orvieto

Chiusa la stagione teatrale con Arnoldo Foà, al Mancinelli arriva a sorpresa Enrico Brignano

Scuola di Musica. Oltre 2000 firme a sostegno dell'Istituzione. A fianco degli insegnanti anche i Sindacati

Lettera aperta del Comitato antirumore. Improponibile la bozza di regolamento. Ecco le nostre proposte

L'Intercom dell'Orvietano conferma l'efficacia e l'efficienza della funzione associata di Protezione Civile su base comprensoriale

Eurotrafo. Preoccupazioni dell'UGL per la delocalizzazione. L'azienda: è grazie alle commesse da Cina e India che stiamo salvaguardando la produzione a Fabro

Precisazioni di Confcommercio sulla riunione per il QSV: "Non abbiamo cacciato nessuno, è la legge regionale che detta gli interlocutori della concertazione avanzata"

Commissariare il Comune? Forse prima si dovrebbe commissariare il Pd...

Si getta dalla Torre dell'Albornoz. Muore giovane uomo di Porano

Condanna mite per Oriano Ricci. Domani subentrerà in Consiglio Comunale a Maria Antonella Annulli