cultura

Teatro Boni, parata di ospiti nella "piccola perla". Si presenta la nuova stagione

mercoledì 11 ottobre 2017
di Davide Pompei
Teatro Boni, parata di ospiti nella "piccola perla". Si presenta la nuova stagione

Ventidue spettacoli da presentare e una presentazione che è già spettacolo. Felice formula, ad ingresso libero, quella scelta dal Teatro Boni per alzare il sipario sulla nuova stagione teatrale, la quarta con la stessa direzione artistica. Sul palco della ribattezza "piccola perla della città di Acquapendente", domenica 15 ottobre alle 17.30 sfileranno alcuni degli attori che saranno i protagonisti della stagione. Affidata anche quest'anno a Tiziana Foschi la conduzione del pomeriggio. Attesi Debora Caprioglio, Gianna Paola Scaffidi, Cloris Brosca, Djemband e altri artisti, in un susseguirsi di esibizioni e sorprese. Goloso assaggio di "un habitat per una nuova idea di teatro". Tra prosa, musica, danza e comicità.

"Un programma variegato – sottolinea il direttore artistico Sandro Nardiper generi, stili e tematiche, una serie di eventi innovativi e bizzarri, perché vogliamo essere un teatro che scommette e propone per stupire ed incuriosire. Il Teatro Boni propone lo spettacolo dal vivo per la gente che si vuole divertire, ma sempre con una spiccata e apprezzata intelligenza e profondità. Ci piace pensare di vivere su un'isola felice dove metterci in salvo. In un periodo di stragi e di catastrofi naturali, che spesso nascono entrambe dalla stupidità umana, siamo pienamente convinti che la cultura sia l’unica arma per riuscire a distruggere e abbattere l’ignoranza attiva".

Sarà Debora Caprioglio, con lo spettacolo "Callas d’incanto" a quarant’anni dalla scomparsa di Maria Callas, ad aprire ufficialmente la stagione 2017/2018. L’attrice porterà in scena domenica 22 ottobre alle 17.30 il monologo scritto da Roberto D'Alessandro, che firma anche la regia per l'Associazione Teatroper. Tema quanto mai attuale, quello affrontato domenica 5 novembre alle 17.30 da Atacama con "Migranti".

Alessandro Benvenuti firma, invece, la regia di "Li Romani in Russia", lo spettacolo di Elia Marcelli che domenica 12 novembre alle 17.30 porta ad Acquapendente il cantautore impegnato Simone Cristicchi. Venerdì 17 novembre alle 21 Asmed Balletto di Sardegna propone "La Tempesta". Coreografia, regia e canzoni di Caterina Genta. Musica jazz, domenica 26 novembre alle 17.30, nella Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, con Greta Panettieri e "Una voce contro il silenzio".

E poi domenica 3 dicembre alle 17.30, in prima nazionale, "Sua eccellenza è servita. Le ombre di Platone" di Patrizio Pacioni e Salvatore Buccafusca. Regia Giancarlo Fares. È Serra Yilmaz, l'iconica musa di Ferzan Ozpetek, la protagonista di "Grisélidis. Memorie di una prostituta", lo spettacolo indicato per un pubblico adulto proposto venerdì 8 dicembre alle 17.30. Paola Tiziana Cruciani e Alessandra Costanzo preparano, invece, un "Sugo finto" condito di risate sabato 9 dicembre alle 21.

Al motto di "Ridi che ti passa", sull'onda delle improbabili imitazioni del programma di Raiuno, domenica 17 dicembre alle 17.30 Gabriele Cirilli propone “#taleequaleame...again” per la regia di Gabriele Guidi. Aspettando il 2018, domenica 31 dicembre alle 20 accende la notte di San Silvestro con cena e spettacolo "Magic'Anno", una lunga serata tra magia, comicità, teatro e musica in compagnia di Bustric. L'anno nuovo inizia con le note di "Rock on the Rocks", giovedì 4 e venerdì 5 gennaio alle 21, in collaborazione con Tuscia Blues Festival. "Buonanotte brivido" della Compagnia Donati Olesen promette leggerezza nel pomeriggio di domenica 7 gennaio, a partire dalle 17.30.

Per non dimenticare, venerdì 26 gennaio alle 21, in occasione della Giornata della Memoria, la Compagnia Teatro Forsennato propone l'intenso "Gli Ebrei sono matti" di Dario Aggioli, sul palco insieme a Guglielmo Favilla. Se lo dividono Federica Colucci e Maddalena Rizzi, domenica 28 gennaio alle 17.30 per "Il senso di colpa". Smontate le poltrone, esplode la festa a Carnevale, con il tradizionale "Ballo in Maschera" in agenda per sabato 10 febbraio a partire dalle 23. Lui e lei, nella commedia di Marco Cavalloro "That's amore", di scena domenica 18 febbraio alle 17.30.

Soffia musiche del Mediterraneo, tra Occidente e Oriente, "Cafè Loti", il trio composto da Nando Citarella, Stefano Saletti e Pejman Tadayon, protagonista del nuovo concerto al buio in programma per sabato 24 febbraio alle 21 in occasione di "M'illumino di meno", la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sulla mobilità sostenibile promossa a Giornata Mondiale del Risparmio Energetico. Tutti "Prigionieri al 7° piano", domenica 25 febbraio alle 17.30, per lo spettacolo di Maria Letizia Compatangelo con Gianna Paola Scaffidi, Rosario Galli ed Elia Paniccia. Miriam Mesturino è di scena domenica 4 marzo alle 17.30 con "Che cosa hai fatto quando eravamo al buio?".

"Elena e Lila. Omaggio a Elena Ferrante" nella Giornata Internazionale della Donna con Cloris Brosca, Carmen Landolfi e Franco La Sacra che giovedì 8 marzo alle 20 propongono uno spettacolo con cena, leggendo pagine da "L'Amica Geniale" (Edizioni E/O). "Nuda e cruda", Anna Mazzamauro domenica 11 marzo alle 17.30 esorta il pubblico a "spogliarsi dei ricordi cattivi, degli amori sbagliati, dei tabù del sesso, a liberarsi dalla paura della vecchiaia, ad esibire la propria diversità attraverso risate purificatrici". Domenica 18 marzo alle 17.30, largo ad Ariele Vincenti con "Marocchinate". Teatro Boni per la Pace, sabato 24 marzo alle 21 con la prima edizione di "Storie del mondo. La voce dei protagonisti" fra teatro, cinema, musica, danza e fotografia a cura di Pierluigi Camilli. Focus 2018, "Le guerre dall'obiettivo. Le esperienze dei reporters di guerra".

Per la Sezione "AltroTeatro. Teatro Boni per le energie del territorio", in arrivo domenica 19 novembre alle 17.30 "La Giara", rielaborazione del celebre racconto di Luigi Pirandello a cura di David Norisco per la regia di Filippo D'Alessio. E ancora: venerdì 22 dicembre alle 21, la Rassegna Corale Natalizia, martedì 26 dicembre alle 18 il Concerto di Natale a cura degli allievi della Scuola Comunale di Musica di Acquapendente, domenica 14 gennaio alle 17.30 "Quando tutto offusca la mente", produzione Teatro Boni, di Emilio Celata e Sandro Nardi, Mamma li Turchi in concerto domenica 21 gennaio alle 17.30 con "E parlo cu' 'a luna", sabato 14 aprile alle 21 e domenica 15 aprile alle 18 la Compagnia Teatrale "Gli Sfacciati" presenta "Io speriamo che me la cavo", liberamente ispirato al libro di Marcello D'Orta.

"Il teatro non è moribondo – afferma il direttore artistico – e non morirà mai, nonostante i continui tagli inferti dalla politica. Il Teatro Boni è un'isola felice: in questi ultimi anni è diventato un crocevia culturale importante, con scambi, collaborazioni e nuove sinergie per promuovere e stimolare culturalmente l’Alta Tuscia. Un luogo dove lo spettacolo dal vivo ha trovato la sua dimora ideale grazie anche al supporto dei media, del sostegno attivo dell’Amministrazione Comunale di Acquapendente, della collaborazione con il Teatro Tor Bella Monaca di Roma e della fidelizzazione del nostro pubblico che è arrivato a contare 500 azionisti. Tutto questo dimostra un’attenzione partecipata e attiva verso ciò che facciamo. Un sentito grazie anche all'associazione Te.Bo. e a tutti i volontari".

Per ulteriori informazioni e abbonamenti:
Teatro Boni – Piazza della Costituente, 9
0763.733174 – 334.1615504
www.teatroboni.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 giugno

Ex ospedale di piazza Duomo, Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

Si presenta il nuovo numero della rivista "Via Francigena and the European Cultural Routes"

Philo-Club e ApertaMenteOrvieto insieme per "Riflettiamo sul Dialogo"

La squadra Arca Enel dell'Umbria campione nazionale di calcio a 5

E' nato ufficialmente "50 e non sentirli" per i nati nel 1965

In arrivo "Big Band Festival", il primo festival jazz d'Europa dedicato alle orchestre

Rispettato il rito della "Notte prima degli esami". L'augurio del Comune ai maturandi

Vincenti: "Nessun ordine specifico sulle multe, i controlli continueranno"

Luminari a confronto su ginecologia e ostetricia. Tornano i "Venerdì orvietani"

Azzurra Ceprini Orvieto sceglie la bulgara Hristina Ivanova come ala grande

Disciplina della circolazione in Via dei Muffati e in Via Duomo

Terapia del dolore, ortopedia e riabilitazione a "Focus on pain"

Filt Cgil Umbria: "Si rafforzino i presidi della Polfer nelle stazioni e a bordo treno"

La metro B.ella

Appuntamento

GdF, pubblicato il bando per il reclutamento di 4 allievi riservato a "Vittime del dovere"

Porcari, di nuovo a processo ma il giudice si riserva

Il progetto "Orvieto è Doc&Dop" per la valorizzazione dei prodotti locali fa centro

Discarica Le Crete, per l’Arpa dati elevati di mercurio. In un anno 89mila tonnellate di rifiuti

L’Orvietana sceglie Nardecchia per tornare grande

Geotermia a Castel Giorgio, il comune di Acquapendente ratifica il ricorso al Tar

Dipendenti e pensionati dichiarano più degli imprenditori. A Orvieto i redditi più alti, Castel Giorgio quelli più bassi

Lungo il Paao, via ai lavori di manutenzione straordinaria della Rupe

Orvieto partecipa al progetto "Cittaslow Doing" tramite il programma europeo Urbact III

Germani Sindaco: un anno di bugie e di fallimenti

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni