cultura

24 Giugno 1947 – 24 Giugno 2017. Settantesimo anniversario del primo avvistamento U.F.O

lunedì 19 giugno 2017
24 Giugno 1947 – 24 Giugno 2017. Settantesimo anniversario del primo avvistamento U.F.O

"Il 24 Giugno di quest'anno ricorre il 70esimo anniversario del primo avvistamento nella storia ufologica moderna, anzi è proprio lì che nasce e prende forma il fenomeno degli Oggetti Volanti non identificati. Tutto cominciò negli Stati Uniti quando, Kenneth Arnold pilota civile uomo d'affari decollò nel primo pomeriggio verso le 14.00 del 24 giugno 1947 a bordo del suo aereo personale. il volo procedeva regolarmente quando verso le 15 mentre sorvolava la regione del Monte Rainer, Arnold venne attratto da una serie di improvvisi bagliori ed avvisto' completamente esterrefatto e sorpreso provenire dal vicino Monte Barker una formazione di nove oggetti brillanti e luminosi che saettavano nel cielo a non più di 40 chilometri dal suo velivolo. Arnold atterro' a Pendleton dopo una precedente sosta ad Yakima dove parlo' del suo avvistamento. A Pendleton lo aspettavano curiosi e giornalisti, a cui rilasciò le prime ed appassionanti dichiarazioni a proposito della sua avventura. In modo particolare descrisse lo strano moto dei nove oggetti definendolo simile a quello un po' a strattoni di una pietra levigata che viene lanciata su di uno specchio d'acqua. Erano, insomma, per riportare le sue stesse parole come dischi appiattiti rimbalzanti sull'acqua. A quel punto, tutta la stampa riprese e riportò la parola FLYING SAUCER ovvero piatto o DISCO VOLANTE, oggi definito U.F.O, Oggetto Volante non Identificato.

Da quel momento in poi, nel corso degli anni, centinaia di migliaia di persone in ogni parte del mondo, di ogni età, sesso,ceto sociale, razza o credo religioso hanno affermato e affermano tutt'oggi di essere testimoni di fenomeni aerei sconosciuti ovvero di avvistare Oggetti Volanti Non identificati. Commissioni Militari e Civili sono state istituite in vari paesi per studiare il fenomeno ( Project Blue Book, Commissione Condon negli Stati Uniti, Gepan in Francia per citarne i più famosi) ma conclusioni definitive, fin qui non sono emerse. Anche l'O.N.U l'Organizzazzione delle Nazioni Unite è stata coinvolta sul fenomeno UFO, quando, nel 1978, fu chiamato ad intervenire sul problema, il noto Astrofisico e ufologo J. Allen Hynek (scomparso agli inizi degli anni 90 ) già consulente scientifico per l'Aeronautica Militare Americana, in qualità di maggior esperto mondiale sul Fenomeno Ufo, nonché sostenitore della necessità di uno studio scientifico del fenomeno stesso.

In questi 70 anni di storia sono stati prodotti migliaia di rapporti d'osservazione, scritti migliaia di libri e versati fiumi d'inchiostro che hanno segnato le testate giornalistiche di tutto il mondo; intorno a questo, sono nate associazioni di ufologi che da decenni raccolgono e catalogano dati e informazioni sul fenomeno ufo, cercando di trovare soluzioni; Ipotesi sulla natura degli Ufo, in questi anni ne sono state formulate tante a partire dalla più classica e conosciuta ETH ovvero ExtraTerrestri provenienti dallo spazio profondo che da secoli visitano il nostro Pianeta, continuando poi alle teorie più diverse: Visitatori da altre dimensioni, Esseri provenienti dal futuro, Fenomeni naturali ancora sconosciuti, Armi segrete di potenze mondiali, o più banalmente Mito moderno nato da condizioni intrinseche culturali e sociologiche. In questo cammino via via sono state le domande a crescere ma nessuna risposta: cosa sono gli Ufo realmente? Sono un fenomeno fisico reale? E se lo sono, da dove provengono? Ma se non lo sono cosa realmente induce le persone a dichiarare queste esperienze? Una volta Hynek disse: “ ascolto persone CREDIBILI che dicono di vedere cose INCREDIBILI” . Questa frase porta in se meglio di qualasiasi altro commento la sintesi del fenomeno Ufo. Noi non sappiamo come e quando arriverà la risposta su cosa è il fenomeno UFO, ma siamo certi della necessità che venga continuato uno studio serio e rigorosamente scientifico per risolvere questo affascinante mistero".

Gli avvistamenti U.F.O in Viterbo e Provincia

Continua ormai da anni la raccolta, catalogazione e elaborazione delle segnalazioni di presunti Oggetti Volanti non identificati, nel territorio della Tuscia. Il catalogo di Viterbo e provincia ( denominato Catuscia ) del Centro Italiano Studi Ufologici ha ormai quasi raggiunto la ragguardevole cifra di circa 400 casi archiviati ( annoverando fra essi tutte le “categorie” con cui vengono classificati i casi ufologici: dalle luci notturne ai dischi diurni fino agli Incontri Ravvicinati, ed arrivando a coprire oltre il 20 % dei comuni della Tuscia ) in un arco di tempo che va dal 1937 ( 1 caso avvenuto nei pressi di Tarquinia ) fino ad oggi, avviando così la prossima uscita del 3 catalogo locale ( il primo uscì nel 1992, il secondo nel 2002 ) degli avvistamenti UFO. Va detto che la casistica locale non si discosta dai dati nazionali ma anzi si integra perfettamente nello scenario che il fenomeno manifesta e che possiamo riassumere in 2 aspetti generali :

1) L' aumento dell'identificabilità delle segnalazioni pervenute che ormai si assesta oltre il 95%
2) Il calo nell'ambito della casistica dei casi di “ Incontri Ravvicinati” che via via sono prossimi allo zero, intendendo con ciò sia i casi in cui il testimoni è molto vicino all'oggetto sconosciuto, sia quelli di incontro diretto con presunte Entità animate. Al proposito ricordiamo che nel Viterbese abbiamo un'unico caso di un presunto incontro ravvicinato del 3 tipo ( secondo la classificazione dell'Astrofisico Americano J. Allen Hynek ) avvenuto nel 1979 nei pressi della Strada Tuscanese.

Cosa significhino questi dati, è presto per dirlo e sopratutto è presto per affermare che questo “trend” sia costante e continuativo; Quello che è certo è che i casi Non Identificati ( UFO in senso stretto ) sono una piccolissima percentuale, tuttavia significativa per continuare la ricerca. Anche nella Tuscia abbiamo pochi casi al momento rimasti senza identificazione, ricordiamo ad es per citarne alcuni, l'incontro con una sfera di luce da parte di una pattuglia della Polizia nei pressi di Viterbo, o l'avvistamento di 2 sfere luminose avvenuto a Vasanello nel 2002 ( di cui alleghiamo una ricostruzione grafica dell'avvistamento. ).

Ovviamente l'attività locale non è solo rivolta alle indagini e alla raccolta e catalogazione degli avvistamenti, ma anche ad altre attività che integrano e completano la prima; pensiamo ad esempio all'Operazione Origini che abbiamo avviato e che consiste nel recuperare notizie relative agli Ufo, in anni in cui non era presente nessun Ufologo che le catalogasse. Questo lavoro viene compiuto in Emeroteca a Viterbo, visionando i quotidiani dell'epoca (anni 50, 60, 70 ) per raccogliere notizie. Altre attività sono la divulgazione, attraverso conferenze via via svolte Comune per Comune.
Quello che notiamo è che anche nel Viterbese, l'interesse per il Fenomeno Ufo c'è.
Noi sappiamo che le informazioni che ci giungono sono solo una punta dell'Iceberg, e ci auguriamo che un sempre maggior numero di persone ci comunichi le sue esperienze sulle quali cercare una spiegazione, quando questa è possibile. Oltre questa soglia rimane il mistero che da ormai 70 anni perdura.

Il CISU a Viterbo e Provincia

Sede : Corso Cavour n.50 Montefiascone
sul Web : ufotuscia.it Facebook : Cisu Viterbo
Ufo Museo : Via Vittori 22 Bagnoregio 335/6832143
Recapiti : Angelo Ferlicca 340/6114162 Andrea Bovo 338/1367694
e-mail : info@ufotuscia.it

 

CENTRO ITALIANO STUDI UFOLOGICI
Sezione di Viterbo e Provincia
Sede CISU : Corso Cavour n 50 Montefiascone (VT)
www.ufotuscia.it - info@ufotuscia.it - 340.6114162

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Serena Autieri, doppia principessa del popolo. Al Lyrick, "Diana & Lady D"

Interventi antisismici sui beni culturali. Oltre 2 milioni di euro a Orvieto, più di 18 nella Tuscia

Concorso fotografico "Quel filo sottile…che ci unisce"

Pd Orvieto: "Apprezzamento e soddisfazione per il finaziamento del Mibact"

"No alla geotermia, difendiamo il nostro territorio"

Arriva il ticket online per Civita, la presentazione nello spazio Lazio Innova

Confcommercio: "Occorrono un metodo rigoroso e risorse certe per rilanciare il turismo"

"Monastero Invisibile", una rete di preghiera diocesana per tutte le vocazioni

Cafè Loti in "concerto al buio" al Teatro Boni per "M'illumino di meno"

Gianna Paola Scaffidi e Rosario Galli al Teatro Boni sono "Prigionieri al 7° piano"

"Oltre i confini della pena". Quando il lavoro cambia i destini delle persone

Il Museo Geologico e delle Frane guida le scuole della Teverina alla scoperta del territorio

La Confraternita di San Martino raccontata da Colombo Bastianelli

Museo vulcanologico e illuminazione pubblica spenta un'ora per "M'illumino di meno"

Dal Gal ternano fondi per la Chiesa di San Giovanni Battista e strutture adiacenti

Nella Chiesa di San Giovenale l'ultimo saluto a Marcella Rotili

Sarà l'Unione dei Comuni a gestire le funzioni in carico alla Provincia

Presentata alla Camera dei Deputati la mostra che porta Campo della Fiera in Lussemburgo

Testamento Biologico, registro delle dichiarazioni in Comune

Festival dello Street Food, non c'è l'accordo per l'edizione 2018

Aperte le iscrizioni al Corso di percezione visiva per appassionati di fotografia

Verini (Pd): "Un intervento di grande rilievo"

Comune e Opera del Duomo: "Riconoscimento importante per la tutela della città"

Piazza del Popolo senza auto dal 24 marzo. Orvieto per Tutti: "L'agorà è altrove"

Orvieto FC, sfida contro il Clt per aprire la seconda parte del Campionato

Al Palazzo dei Sette "Riformare la politica in Umbria, in Italia, in Europa"

Spazi pubblici ad associazioni private? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

"La traduzione plastica dell'anima". Si presenta il libro dedicato all'arte di Antonio Ranocchia

Brillano stelle tifernati al Premio per la Danza "Città di Orvieto"

La Zambelli Orvieto continua a stupire ed espugna Chieri

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano