cultura

Nel cuore dell'Eremo. Rinnovato il pellegrinaggio al Santuario della Pasquarella

lunedì 24 aprile 2017
di Davide Pompei
Nel cuore dell'Eremo. Rinnovato il pellegrinaggio al Santuario della Pasquarella

Un luogo del silenzio che, per pochi giorni all'anno, così silente non è. Incastonato nella roccia, nascosto tra le fronde degli alberi che costeggiano il cosiddetto Fosso di Rigoverci, a una settimana da Pasqua, l'Eremo della Pasquarella è tornato a farsi meta simil-Pasquetta. Insieme all'Epifania e all'ultima domenica di maggio, infatti, la cosiddetta domenica in albis è una delle tre occasioni in cui vi si celebrano feste. È stato così per l'intera giornata di domenica 23 aprile.

Le porte della piccola chiesa sono rimaste aperte dalle 6.30 alle 13 e dalle 15 alle 19.30 per celebrare l'Eucarestia ogni ora, dalle 7.30 alle 11.30 e poi nel pomeriggio dalle 15 alle 18. In tanti, anche quest'anno, lasciata la propria auto lungo i tornanti della Strada Statale 448, nella gola del Forello hanno raggiunto a piedi il luogo inserito nell'Area Escursionistica della Pasquarella. Ad agevolare malati e disabili, il servizio navetta assicurato dal Comitato Locale Guardea-Alviano della Croce Rossa Italiana.

Un luogo nascosto, carico di storia. Anzi, di storie e leggende intorno alla sua origine. "La più diffusa – recitano le fonti – è quella, secondo la quale, alcuni abitanti di Acqualoreto, trovata l'immagine della Madonna, la portano nella chiesa parrocchiale. Dovettero fare ciò più volte perché la Madonna ritornava sempre sul greto del fosso. Fu nel 1873 che Don Giuseppe Bernardi riuscì a riaccendere la devozione per la Madonna della Pasquarella. E nel 1880 riedificò il sacro edificio.

Nel suo libro sulla storia di Maria Vergine della Pasquarella, Don Bernardi parla di un fenomeno miracoloso: il sudore della Madonna e del Bambino. Fenomeno ripetutosi più volte alla sua presenza tra il 1890 e il 1900 e sempre il giorno dell'Epifania, indipendentemente dal clima, dalla piovosità e dal pubblico presente". Se la costruzione dell'Eremo in un'area sacrale sotto il pianoro di Scoppieto – poco distante dal Conventino di Sant'Angelo in Pantanelli – risale all'XI secolo, l'appellativo popolare apparso per la prima volta in un manoscritto del 1464 deriva da "piccola Pasqua" o prima Pasqua dell'anno, l'Epifania, appunto.

Nel catino absidale, all'interno del santuario originariamente dedicato a Santa Maria dello Scoglio, è affrescata infatti la Madonna col Bambino con i Magi adoranti. Verso l'immagine, ancora oggi, "i priori delle feste muniti di apposita canna, accostano al sacro dipinto sciarpe, fazzoletti, collane, braccialetti e simili per i devoti". "È questa un'usanza popolare che va rispettata, ma rischia di sconfinare in tendenze superstiziose non illuminate dalla fede". "Quando anche noi, come i Magi, ci presenteremo al tuo Figlio Gesù, ci sarai Tu ad accoglierci: o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria".

"L'edificio, che costituisce un corpo pressoché unico con la casa parrocchiale, è addossato sul fianco sinistro alla parete rocciosa, ed inevitabilmente prende luce lateralmente solo dal lato opposto, attraverso tre strette monofore". Nella prossimità, la vecchia chiesa rupestre. "La Pasquarella fa parte di un gruppo di dodici conventini camaldolesi che sorgevano lungo le sponde del Tevere; di qualcuno appaiono i resti quando il lago artificiale di Corbara abbassa il livello, degli altri non resta più traccia. Insieme a San Fortunato di Todi è l’unico ad essere giunto fino a noi".

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 dicembre

"Far Web. Odio, bufale, bullismo. Il lato oscuro dei social" nel saggio di Matteo Grandi

Todi Magic Christmas. Tra luci e musica, il Natale dà spettacolo

Lectio Magistralis di Gianrico Carofiglio su "La Ribellione della Bellezza"

Taglio del nastro (arancione) a Palazzo dei Sette per la sede di Cittaslow International

Due incidenti stradali in due giorni

Ad "Arti e Mestieri Expo" vetrina natalizia per i prodotti della Tuscia

L'Istituto Agrario guarda al futuro. Cotarella all'inaugurazione della Cantina Didattica

Il Lions Club per il Merletto Orvietano. Catalogo generale e mostra tematica a Palazzo Coelli

"Sicurezza, Cittadini, Territorio" incontro con il Sottosegretario Bocci

Vetrya Orvieto Basket ospita la Favl per la prima di ritorno

"Prendere a Cuore" per favorire la prevenzione e la riabilitazione dei malati cardiopatici

"Imago VV". A Palazzo Coelli la presentazione del volume di Alberto Satolli

Per Maria Elena

Umbria al vertice del rapporto Istat su servizi prima infanzia

Fondo Beato Giacomo Villa, si conferma anche quest'anno

Open Day all'Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Bruno Marchino"

Precetto militare interforze nella Chiesa Cattedrale di San Lorenzo

Scuola aperta per tutti, l'Istituto "Dalla Chiesa" si mette in vetrina

Sportello UnitusJob, il ponte tra laureati e mondo del lavoro

I progetti presentati al V Premio Simonetta Bastelli esposti alla Mostra Internazionale di Architettura del Paesaggio

Chiuso in entrambe le direzioni il tratto della Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre

"Natale in Musica 2017". Eventi e concerti dal 16 dicembre 2017 al 28 gennaio 2018

Old Rock City Orchestra in gara su "Classic Rock Italia", come votare

"Salva la tua lingua locale", Rita Santinami tra i sette finalisti del concorso

"Tanti Lati Latitanti" al Lea Padovani. Viaggio nelle relazioni con Ale e Franz

Le giornate del merlo

La Zambelli Orvieto lotta, soffre e vince, battendo in trasferta il Club Italia

La Fidapa - Bpw Italy guarda al nuovo anno. A Orvieto, l'Assemblea del Distretto Centro

Trasferta a Villa Giulia per l'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi

Il fascino nascosto di "Bagnoregio Underground". Conferenza e mostra a Palazzo Alemanni

I Clown di Fellini a "Particolari. Volti e racconti del Natale bagnorese"

Notti sul ghiaccio alla Fonte del Rigombo, si pattina con "Acquapendente On Ice"

"Lavandaia Day" in compagnia della Compagnia delle Lavandaie della Tuscia

Fumo bianco a "Le Crete", cittadini in allerta

Unitus, Beni Culturali restaura il Fonte Battesimale del Duomo di Viterbo

La Zambelli Orvieto assalta la prima posizione ospitando la Teodora Ravenna

Servizi alla sanità. Confindustria conferma presidente Nardi Schultze, Mazzocchini nel direttivo

"Stradabilia (prove tecniche per un festival di artisti di strada)". Musica con Rossella Costa Trio

In attesa di che

Inaugurato il Nucleo Alzheimer, "modello da esportare ed estendere in Umbria"

"Tu sei Bambino!". Doppio concerto per i cori parrocchiali di Montecchio e Guardea

Babbo Natale a Piazza degli Aceri, festa con l'associazione Ciconiaviva

Vetrya: l'Università della Tuscia presenta i lavori del programma "Semestre in Azienda"

Forestale alla discarica. SAO: "Solo vapore acqueo"

Un re folle

Dopo Orvieto, Voyager fa tappa anche a Viterbo

Orvieto e Perugia insieme per la candidatura unitaria della "Spur - Città Etrusche" al Patrimonio Unesco

Tredicesima seduta del consiglio comunale. In otto punti l'ordine del giorno

"Sacro e Profano". Sergio Canonici espone alla Torre dei Monaldeschi

La Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" si fa salotto per "Le Streghe"

Al Concerto di Natale alla Camera dei Deputati vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma

Giornata di solidarietà per i più piccoli a San Pellegrino di Norcia

"Natale al Fanello". Musica e danza, aspettando Babbo Natale al mercato straordinario

A Orvieto Scalo si inaugura "La Natività dei Giardini"

Sonorità argentine a Palazzo dei Sette, anteprima per "Orvieto Tango Festival"

In mostra a Civitella del Lago due rarissime stampe ritraenti Orvieto e Amelia

"Sfilata e Aperi....Piero (Aperitivo)...e Tanto Altro"

Le labbra, mio Dio, l'aspide

Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

Raccolta differenziata, Orvieto balza dal 44% del 2014 al 70%