cultura

Unitre verso l'assemblea generale. Tra paesaggio, Medioevo e cultura spagnola

martedì 18 aprile 2017
di Davide Pompei
Unitre verso l'assemblea generale. Tra paesaggio, Medioevo e cultura spagnola

Fuori dalle aule accademiche, dentro il vivo delle tematiche. A ritmo serrato, l'Università delle Tre Età di Orvieto continua a proporre alla città lezioni, incontri e conferenze gratuite. Per approfondire argomenti, per indurre a una riflessione sui cambiamenti. È stato questo il caso dell'appuntamento che nel pomeriggio di sabato 8 aprile ha portato in cattedra, nella Sala Incontri "Maria Teresa Santoro", il biologo Gianni Cardinali, già professore di Scienze Naturali, per riflettere su "Le modificazioni del nostro paesaggio negli ultimi sessanta anni".

"Il paesaggio – ha spiegato – è come un libro che si può leggere se si conosce il linguaggio con cui è scritto. La scrittura può essere di due tipi: naturale ed artificiale. La naturale comprende tutti i segni viventi e non viventi che non dipendono dalle attività umane. L'artificiale, invece, comprende i segni prodotti dall'uomo. Le abitazioni, i ponti, le strade, le ferrovie, le industrie sono segni artificiali come lo è in parte l'agricoltura". Merito dell'incontro, quello di aver guidato un'attenta lettura del territorio locale negli ultimi sessanta anni. Da quando, cioè, almeno la metà della popolazione viveva in campagna e della campagna.

E il paesaggio, compreso quello urbano, era sostanzialmente immobile. Emblematico l'accostamento di panoramiche del 1954 con quelle moderne – ottenute con il supporto del portale della Regione Umbria "Paesaggi nel Tempo" - per notare come le dimensioni del quartiere di Sferracavallo abbiano raggiunto quasi metà del centro storico o che la filigrana dei terreni sotto la Rupe si sia ampliata. "Il bosco – ha detto – ha preso il sopravvento sugli orti in località Cannicella, Tamburino, Patarina. Prima degli anni '60 l'economia era prettamente agricola, tutto era coltivato. Le vacche chianine servivano ad arare campi, produrre latte, trasportare carri. Ciò avviene anche a ridosso del Fiume Paglia.

Il rimboschimento è avvenuto quando gli addetti in agricoltura, passati dal 58,3% del 1951 al 10,2% nel 1986, hanno cessato di tagliare regolarmente il verde". Eloquenti, gli scatti degli anni '60 con la Diga di Baschi, l'Autostrada del Sole in costruzione e la linea ferroviaria Direttissima ma anche quelli più recenti di Bolsena e Castel Giorgio, tra cave di basalto e prati di fiordalisi. Con approccio umanistico a dati scientifici per constatare quanto altrove – dalla Francia all'Inghilterra, fino al Nord Europa dei Paesi Bassi – l'organizzazione del lavoro sia stata più rispettosa del paesaggio. "Un'urbanistica non migliore, ma sicuramente più consapevole".

"Note sull’iconografia degli strumenti musicali nel Medioevo" è stato, invece, il tema declinato nella mattinata di martedì 18 aprile nell'accogliente saletta del limitrofo ristorante "Capitano del Popolo" da Corrado Fratini, ordinario di Storia dell'Arte Medievale presso l'Università degli Studi di Perugia e curatore, tra l'altro, della pubblicazione "Iconografia musicale in Umbria tra XII e XIV secolo". Incontro, questo, inserito nell'ambito di "Suggestioni Chopiniane", il percorso musicale dedicato a Frédéric Chopin e curato dal Maestro Riccardo Cambri, presidente dell'Unitre.

Slide di miniature, bassorilievi e meccanismi come quello della Torre del Maurizio alla mano, nel corso dell'incontro si è parlato di Medioevo come "epoca esistente sui libri di storia". "Non è chiaro infatti – ha specificato Fratini – quando nasca e quando finisca, dal momento che la datazione non coincide per storici e storici dell'arte. Il 1400, in ogni caso, segna l'inizio di una nuova era per quanto riguarda i musicisti. C'è continuità tra strumentazione esistente e loro raffigurazione.

Tra organetti a manovella, liuti, flauti, tamburelli, cimbali, ribeche, arpe e zampogne, poco rappresentate la ghironda, usata soprattutto da giullari e cantastorie, ma anche la crotta, il salterio triangolare e la viella. Ha colpito gli studiosi per la precisione e il rigore degli strumenti medievali raffigurati, la 'Madonna del Pergolato' (nella foto d'apertura, ndr), opera di Giovanni Boccati, databile al 1446, custodita a Perugia, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria. La Vergine attorniata da angeli cantori prelude all'avvento della Schola Cantorum e, quindi, della Cantoria inteso anche come elemento architettonico.

I chiostri, invece, hanno dato ispirazione a un libro fondamentale nella storia della musicologia come 'Pietre che cantano. Studi sul ritmo di tre chiostri catalani di stile romanico' di Marius Schneider. Per dirla con Elémire Zolla, 'rari sono i libri che possono cambiare la vita di chi legge: questo è uno di essi. Chi sappia cavarne tutte le deduzioni, vede in modo nuovo la storia, ascolta altrimenti i suoni della natura e la musica, guarda diversamente le cose'".

Archiviata la breve pausa pasquale, il calendario di attività mensili prosegue ora all'insegna delle novità. Mercoledì 19 aprile, alle 17, nella sede di Piazza del Popolo avrà luogo il primo dei due "Incontri di Cultura Spagnola", curati da Emilio Berrocal, titolare madrelingua del corso di Lingua Spagnola. Letteratura, musica, cinema, costume e curiosità del mondo culturale ed artistico spagnolo saranno al centro dell'approfondimento anche nel pomeriggio di mercoledì 26 aprile.

Per sabato 22 aprile, in seconda convocazione alle 16, infine, il consiglio direttivo in scadenza composto anche da Alberto Romizi (vicepresidente), Iva Barbabella (presidente onorario), Fabrizia Mencarelli (direttrice dei corsi), Maria Luisa Cinti (segretaria), Paolo Calistri (tesoriere), Cristina Croce e Maria Silvana Petrangeli (consiglieri) ha convocato l'Assemblea Generale dei Soci, in forma ordinaria e aperta. Tra i punti iscritti all’ordine del giorno, la situazione dei conti e bilancio previsionale, il regolamento della sede, le attività del triennio 2014/2017, le modalità di elezione del consiglio direttivo per il triennio 2017/2020.

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 marzo

"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

Tornano a splendere i dipinti delle chiese di S.Giovanni Battista e S.Caterina d'Alessandria

A Ficulle, visita alla Chiesa di Santa Maria Nuova ed eventi collaterali

"Festa dell'Iscrizione" in musica per l'Associazione Ex Alunni del Liceo Classico "Gualterio"

Per la Zambelli Orvieto, c'è l’appuntamento interno col Cesena

Nando Mismetti eletto presidente Upi Umbria dall'assemblea generale

"Camminare per conoscerci", il Comune presenta il calendario delle iniziative Trekking e Nordic Walking 2017

Provincia, mobilitazione no tagli: "Solo 500 euro per ogni scuola, sicurezza a rischio"

Informazioni sulle chiusure della circolazione per la gara podistica

73esimo anniversario dell'Eccidio di Camorena, il programma delle celebrazioni

Parlamento Europeo a Norcia. Marini: "Gesto concreto vicinanza a popolazioni colpite”

"Terra di Confine 2013", ed è subito magia. Domenica di degustazione alla Tenuta Vitalonga

"Cara Radio...sfiorami la mano". Al Mancinelli la coproduzione di Filarmonica, Scuola di Musica e TeMa

"Insieme a te non ci sto più". Al Teatro Spazio Fabbrica, il quintetto di Marco Morandi

Foto di una madre

Te la dò io, l'Euro

Tra Arpa e Confindustria Umbria si rinnova il dialogo sulle tematiche ambientali

Post-sisma, misure urgenti per l'intero comparto turistico

Orvieto incontra Jack Sintini. "La forza e il coraggio dello sport nelle avversità della vita"

Orvietana al Muzi, con il Cannara è il momento della verità

Moria di pesci in concomitanza con la piena. "Salviamo il lago di Corbara"

Rifacimento della segnaletica stradale, via alla seconda fase

"Per...Altro". Convegno AUCC e rappresentazione teatrale al Santa Cristina

Gli allievi dell'Alberghiero visitano Falesco e Museo delle Scienze Agroalimentari

Musical a Porta d'Orvieto, arriva "Las Aventuras de Luna"

Giuseppina Mellace presenta il libro "Delitti e stragi dell'Italia fascista dal 1922 al 1945"

Il Liceo Artistico va a scuola di benessere. Fra orti sinergici, laboratori integrati e Zen

Intorno alla Rupe cresce l'economia della Grande muraglia, in molti vogliono vendere ai cinesi

Bambini sotto shock per l’attentato. Come aiutarli?

Urla, polemiche e promesse: dibattito e voto in Regione su Le Crete

A Collevalenza la 34esima rappresentazione della Via Crucis

Pasqua a Lugnano in Teverina, tutti gli appuntamenti

Politica dei rifiuti o degli assensi?

Azienda Usl Umbria 2, nessuna riduzione o sospensione dei servizi durante le festività pasquali

Controlli rafforzati per il ponte di Pasqua. Arresti, denunce e allontanamenti

Anche la sezione primavera "L'Altalena" all'Ovo Pinto di Civitella del Lago

Psr Umbria 2014-2020: oltre 48milioni di euro per sviluppo locale

Maxi-concorso regione, prova preselettiva tra i 31.909 candidati

Mettere un freno all'accattonaggio, la Lega Nord chiede maggiori controlli

Partito il ciclo di conferenze su Bartolomeo di Alviano

Elisabetta Antonini e Marcella Carboni al Tuscia in Jazz con il loro progetto Nuance

72 anni fa l'eccidio dei Sette Martiri di Camorena, Orvieto li ricorda così

Anas: 4,5 milioni di euro in tre anni per la manutenzione ordinaria delle strade statali dell'Umbria

"Appendere...ad Arte". Mostra nell'ex chiesa di San Giacomo Maggiore

Servizio interforze per contrastare micro-criminalità, commercio abusivo e accattonaggio molesto

Anche la Cia è contraria all'ampliamento della discarica: "La Regione riveda le sue posizioni"

Pizze di Pasqua, i premiati della 14esima edizione. Degustazioni e solidarietà

Eccidio di Camorena, le iniziative del Centro di documentazione popolare

Geotermia e biomasse, il consiglio comunale dice no

Ripartire dall'olivicoltura per promuovere il territorio

Puc 3. Sì della giunta ai bandi per interventi di edilizia residenziale e attività produttive

"Netland". Alla sala polivalente, c'è l'assemblea informativa sul Puc 3

Al Teatro dei Rustici la Compagnia "Un Sacco DiVersi" presenta "Come d'autunno"

I pendolari di Orte pronti a manifestare contro la soppressione dell'Ic 598

I Porti della Teverina. Al Teatro dei Calanchi di Lubriano "I nuovi lineamenti delle mafie"

Dopo Fabio Bistoncini, il Cenacolo del Csco propone un incontro sull'educazione finanziaria

Lo Sportello d'Ascolto Integrato lancia una campagna di sensibilizzazione contro lo stalking

Energia elettrica interrotta. Restyling delle cabine Enel in località Padella e Poggente

Biomasse. Terzino replica al comitato e annuncia un incontro con i sindaci dell'alto Orvietano

"Con i cittadini per Castel Giorgio": "Lo chiedevamo da più di due anni"

"Prima di tutto Castel Giorgio": "Salvaguardia del territorio e mancanza di condivisione delle scelte amministrative"

Orvieto dice sì al Centro di ricerca e formazione per la salute e l'alimentazione

Lavezzini Parma vs Azzurra Ceprini Orvieto: 64 a 55. Mercoledì a Cagliari e sabato si chiude a Porano contro Umbertide.

Chi è chi. Antonio Amatulli, tecnico esperto ma soprattutto amico vero di Azzurra

Quando il destino si diverte ad intrecciare un'esistenza con un territorio

Al San Giovanni presentazione del Progetto Farsiccia e Consumer Test

L'Orvieto Basket fa 2 su 2, battuto anche Rieti

Sei patenti ritirate dai carabinieri per abuso di alcool e droga

Torna l'iniziativa "L'insalata della nonna" dedicato alle erbe spontanee mangerecce

Eolico sul Peglia. La Provincia replica a De Sio: "Nessuna norma elusa"

Catena di solidarietà dei dipendenti Enel per donare il sangue

Con la rassegna "Amarcord" la Montegabbione del passato rivive nei filmati amatoriali

Preadottato il nuovo calendario venatorio. Si parte il 2 settembre

"Primavera e poesia" al Caffè del Teatro con i Lettori Portatili

Al Mancinelli per "Visioni di futuro" Pannelli e Tagliabue portano in scena "A slow air"

Itw Lkw accanto a Legambiente e Kyoto Club per discutere di geotermia come sviluppo

Falsa inaugurazione? Luciani (Identità e Territorio) interroga la giunta sulla nuova sala operatoria

Il business dell'oro rubato fruttava 4 milioni l'anno. Manette anche nell'Orvietano