cultura

Via Romea Germanica, firmato il protocollo d'intesa per valorizzare l'antico tracciato

mercoledì 16 novembre 2016
di Davide Pompei
Via Romea Germanica, firmato il protocollo d'intesa per valorizzare l'antico tracciato

Hanno scelto di camminare nella stessa direzione, gli otto Comuni dell'Umbria che sabato 12 novembre, a Palazzo della Corgna, nella Sala del Teatro e nel contesto della tre giorni della Festa dell'Olio di Castiglione del Lago, hanno sottoscritto il protocollo d'intesa per lo sviluppo della Via Romea Germanica. Le firme in calce al documento arrivano – secondo l'ordine del tracciato, alla cui definizione ha collaborato anche l'Università degli Studi di Firenze – da Castiglione del Lago, Paciano, Città della Pieve, Ficulle, Fabro, Porano, Allerona e Orvieto.

Si tratta del "primo protocollo nazionale che viene firmato sull'antica Via Romea, ispirato dal programma degli Itinerari Culturali redatto dal Consiglio d'Europa nel 1987 per valorizzare percorsi trans-nazionali europei che, attraversando città d’arte, borghi medievali, monasteri ed abbazie, costituiscono un efficiente strumento per riscoprire le antiche vie su cui si è costruita l’identità europea, permettendo scambi commerciali ma anche culturali tra il nord Europa e il Mediterraneo".

E proprio gli Itinerari Culturali lasciano intravedere anche una grande opportunità per ricostruire sia il patrimonio di identità dei territori che i cammini attraversano, sia quella vera e propria rete di comunità che la nascita della cosiddetta "civiltà dell'autostrada" ha spezzato, itinerari strutturati per essere percorsi secondo una modalità lenta – a piedi, in bicicletta, a cavallo – restituendo così un’identità alle varie comunità lungo le vie. Quelle romee, che si collocano tra gli itinerari culturali europei. E la Via Romea Germanica che partendo da Stade, nei pressi di Amburgo, veniva percorsa dai pellegrini europei per raggiungere Roma e, in molti casi, proseguire alla volta di Gerusalemme.

"La Via Romea Germanica – ha sottolineato l'assessore alla cultura Ivana Briccaè in parte una fedele ricostruzione, su basi storiche, dell’antico cammino, ed in parte una rievocazione di tale tracciato così come riportato nel diario di viaggio Annales Stadense Auctore Alberto dell’Abate tedesco Alberto di Stade nel 1236. Importante, il ruolo dell’associazione italiana 'La Via Romea Germanica' con sede a Santa Sofia, Forlì, organizzazione di persone, enti e associazioni che promuove la valorizzazione ed il recupero come itinerario culturale dal punto di vista europeo in collaborazione con l'associazione tedesca 'Romweg' e l'austriaca 'Associazione dei Cammini".

Scopo del protocollo, firmato alla presenza di Paolo Piacentini in rappresentanza del Mibact, "individuare risorse necessarie per valorizzare la Via Romea Germanica, nel rispetto delle rispettive autonomie, per organizzare, promuovere e gestire iniziative comuni in aderenza a quanto indicato nella direttiva ministeriale sui cammini e in particolare: progetti e programmi afferenti all’attività escursionistica a piedi, cicloturistica, equestre, idroviaria, con pubblicazioni, guide e altri strumenti d'informazione". Importante e strategico si annuncia dunque il supporto del Gal Trasimeno Orvietano per individuare bandi europei in grado di dare accesso a finanziamenti per portare avanti l'ambizioso progetto.

Prima di procedere alla sottoscrizione è stato anche ricordato come quest'anno, la Via Romea Germanica sia stata oggetto del "Pilgrims Crossing Borders", un pellegrinaggio europeo che partendo da Trondnheim, in Norvegia, ha raggiunto Roma attraversando la Danimarca, la Germania, l’Austria e l’Italia secondo il tracciato predefinito dall’Associazione Via Romea Germanica attraversando l’Umbria coinvolgendo appunto le municipalità di Castiglione del Lago, che si trova in entrata, Paciano, Città della Pieve, Ficulle, Fabro, Porano, Allerona e fino a Orvieto.

Per ulteriori informazioni:
www.viaromeagermanica.com

Foto in apertura: www.arezzotv.com

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio