cultura

Il progetto "Experience Etruria" a Expo 2015: il turismo dei percorsi Etruschi

lunedì 20 aprile 2015
 Il progetto "Experience Etruria" a Expo 2015: il turismo dei percorsi Etruschi

La Giunta ha approvato lo schema di accordo tra i Comuni di: Bolsena, Cerveteri, Chiusi, Grosseto, Montalto di Castro, Orvieto, Tarquinia, Tuscania, Viterbo (Comune capofila) e la Soprintendenza archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale (per la collaborazione scientifica) finalizzato principalmente alla presenza del territorio ad Expo 2015.

Come è noto, dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà Expò 2015: evento universale, di natura non commerciale, che darà visibilità alla tradizione, alla creatività e all’innovazione nel settore dell’alimentazione affrontando il tema del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta. Altro obiettivo dell’evento è quello di sviluppare la sostenibilità, l’equa distribuzione, la qualità dei prodotti, la cultura, la ricerca tecnologica, la produzione.

Tutti temi che rivestono grande interesse per i Comuni ricadenti nel territorio dell’antica Etruria e per la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, perchè si intrecciano con molte delle eccellenze culturali, archeologiche, economiche e produttive del territorio riconducibile all’antica Etruria, un territorio ricco di storia e memorie del passato, cultura, bellezze paesaggistiche ed opere artistiche, archeologia.

Expo 2015 - “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” - è quindi un’occasione irripetibile di fatti, riflessioni e arricchimento nello scambio interculturale che rappresenterà, a livello nazionale ed internazionale, un momento di valorizzazione delle eccellenze, delle buone pratiche e delle identità produttive, scientifiche, economiche e culturali del Paese.

In questo senso, i citati Comuni hanno voluto condividere un progetto culturale comune da presentare ad Expo 2015 per promuovere il proprio territorio e suscitare interesse e curiosità nei numerosi visitatori provenienti da tutto il mondo che raggiungeranno Milano nei prossimi mesi.

Congiuntamente alla Soprintendenza, infatti, i Comuni interessati hanno predisposto il progetto “Experience Etruria”, che evoca il mondo dei sensi. Un percorso che accompagnerà il visitatore nel cuore del territorio seguendo le vie dei diversi ingredienti che nutrivano il corpo e lo spirito degli antichi Etruschi: il vino, il sale, l’olio, il grano, i prodotti dei boschi, l’acqua.
Il percorso tende nel contempo, a valorizzare i prodotti e le risorse attuali del territorio in cui si è sviluppata l’antica civiltà etrusca, la storia, l’archeologia, la natura si intreccerà così con l’economia e la vita sociale del territorio. In particolare, i percorsi condurranno i visitatori, oltre che nelle mete già note ai circuiti culturali e turistici, anche in luoghi meno conosciuti ma altrettanto singolari.
Accanto ai percorsi verranno realizzate una serie di mostre diffuse, a sottolineare alcuni aspetti legati al cibo al tempo degli etruschi, utilizzando luoghi espositivi pubblici e privati.

“I vari Enti aderenti all’Accordo – spiega l’Assessore alla Cultura, Agricoltura e Marketing Territoriale, Vincenzina Anna Maria Martino - condividono il programma di progetti ed attività creando la base per una piattaforma di interscambio economico, sociale e culturale al fine di portare il pubblico che raggiungerà Milano durante l’Expò, verso l’Etruria ed in particolare nel vasto territorio che copre la bassa Toscana, l’alto Lazio e parte dell’Umbria. I principali obiettivi di questa collaborazione sono: la messa a rete delle potenzialità del territorio, la sua promozione culturale ed economica, con particolare riferimento al patrimonio archeologico degli antichi Etruschi e la crescita economica”.

“Abbiamo attivamente partecipato al progetto – aggiunge - con il supporto della Soprintendenza, che ci ha portato alla realizzazione di un prodotto multimediale di grande impatto emotivo che, a Milano, in tutte le sedi in cui gli Enti saranno presenti (padiglioni Expo 2015, Università Statale di Milano, ecc..) rappresenterà il nostro territorio e comunicherà in modo immediato ed accattivante l’essenza dei territori coinvolti con riferimento ai temi dell’Expo e con particolare attenzione verso i sani prodotti alimentari e le eccellenze enogastronomiche che la nostra terra ancora ci permette di offrire. La realizzazione, inoltre, di una piattaforma-sito web ci permetterà di legare l’offerta culturale ad una offerta commerciale ed economica del nostro territorio, anche con la ulteriore la ulteriore collaborazione di strumenti come il Patto Territoriale per lo sviluppo dell’Aarea Valdichiana - Amiata - Trasimeno – Orvietano. Un’insieme di forze, dunque: cultura, agricoltura e sviluppo economico che, in occasione di Expo 2015, possono divenire volano per un progetto di marketing territoriale integrato duraturo nel tempo”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 ottobre

Bazar

La Zambelli Orvieto combatte ma si piega al forte Cuneo

Tecnici dell'Orvieto FC alla Parma Academy per un weekend di aggiornamento

Ecco i Comuni umbri da dove fuggono i giovani tra 25 e 40 anni

Sulla fecondità morale di una non più rinviabile rivoluzione culturale

Vendemmia vita

I violini barocchi vanno in mostra all'Antiquarium di Tenaglie

Nuovo parroco ad Allerona Scalo, alla guida della parrocchia don Eugenio Campini

Chiusa per lavori la Chiesa di San Pancrazio Martire. Riaprirà a dicembre

"Via Signorelli chiusa h24. Perché?". Olimpieri (IeT): "Danni e disagi per i cittadini"

La Narnese rovina la festa all'Orvietana, 4 - 2: biancorossi ko

Tra mistero e racconto, l'universo femminile di Pietro Archis

Via ai lavori sulla strada regionale 205 Amerina. Interventi per quasi 70.000 euro

Noto professionista stroncato da un malore, inutili i soccorsi

Buona la prima per la Vetrya Orvieto Basket

Di nuovo "On Air". Radio Orvieto Web riprende le trasmissioni

Il Castello di Torre Alfina diventa fiaba per "The Hunting. Il Gioco dell'Amore" dei Cherries

Scuola, concluse le conferenze d'ambito. A giorni, il Piano complessivo da trasmettere in Regione

Chianella al convegno di Alta Scuola: "Maggiore attenzione al dissesto idrogeologico"

Fondazione Giovanni Paolo II e Centro Peres per la Pace, si firma l'accordo

"Cannabis, il farmaco e la droga". Uil presenta il corso di formazione

Inaugurato il nuovo campo in erba dello Stadio "Luigi Muzi"

"Omaggio a Stefano Rodotà". Doppio appuntamento in Sala Consiliare e al Palazzo dei Sette

Festival Nazionale del Gioco e delle Tradizioni, "un'esperienza da ripetere"

Asl 2, i sindacati dei pensionati chiedono il rispetto degli impegni presi

La Azzurra Ceprini torna da Bologna a mani vuote

Simon Picone, mediano di mischia della Nazionale, incontra i rugbysti al De Martino

Giornate della Castagna, primo weekend da incorniciare

Al via pulizia e taglio della vegetazione presso il Belvedere del Moai

Mostra fotografica e brindisi a "La Casella" per festeggiare trent'anni di attività

Dall'Otto per Mille, oltre 480.000 euro al Parco di Vulci

Con "CamminainTuscia", la Via Francigena è sulla buona strada

Arriva "Box 18". Il Comune regala la Costituzione ai neo-maggiorenni

"Alternanza Day" alla Camera di Commercio, tra scuola e lavoro

Sul timpano spunta "Il gruccione". L'arte di strada per migliorare il decoro urbano

Inaugurato il giardino inclusivo della Scuola dell'Infanzia di Ammeto

Ricci (RP): "La Regione si attivi per valorizzare Parco e Museo Vulcanologico"

Nuovo libro per Claudio Lattanzi, "Orvieto nel Medioevo. Ascesa e declino"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

Il clero della Diocesi elegge il nuovo consiglio presbiteriale

Nucci (San Venanzo Viva): "Il sindaco se ne infischia dell'opposizione"

Il Comune dichiara guerra alle biciclette: "Via dal parcheggio di Via Roma"

Tordi (M5S) replica a Bizzarri: "Segnaletica inesistente e monumenti bistrattati"

Incontro partecipativo per costruire insieme la "mappa di comunità"

Foto, storie e ricordi di Orvieto fuori dai cassetti. Il primo ad aprirli è Reno Montanucci

Si presenta il restauro artistico e architettonico di San Giovenale

Il Centro Antiviolenza di Orvieto apre le porte

Alert System, cosa è e come funziona. Rischio denuncia per chi procura falsi allarmi

Al Mancinelli Pino Strabioli e Alice Spisa portano in scena "L'abito della sposa"

Vergaglia (M5S): "Portiamo Orvieto a Bruxelles. Nota stonata la bocciatura dell'Ufficio Europa"

Vertenza Ast, Orvieto aderisce allo sciopero. Germani: "Sostegno ai lavoratori"

In arrivo la prima edizione del festival del dialogo "CuriosaMente"

Prima giornata per il festival del dialogo CuriosaMente

Seconda giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Terza giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Al via la 24esima edizione della Mostra Micologica

Le cooperative di Orvieto: "Lo sciopero sortisca effetti"

La Libertas Pallavolo Orvieto se la vede con il Clitunno Volley

Cgil, Cisl e Uil: "Dalla mobilitazione una proposta alternativa per il futuro della nostra comunità"

Un convegno per riflettere su "Alzheimer. Una lotta contro la disabilità"

Al Giubileo del Malato le testimonianze di Giosy Cento

Gioventù nazionale insieme all'associazione "Non c'è fango che tenga"

A Morre la castagna è regina dell'autunno

Ars Wetana, una tradizione ritrovata. Alla ricerca delle artigiane artiste del prezioso merletto orvietano

Breve storia dell'Ars Wetana

Trasferimento dei rifiuti campani. Nettamente contraria Altra Città: 'Le ecoballe dirigetele altrove'

Yunus, un esempio per tutti: i veri grandi non hanno presunzione

Il comunicato del Comune di Orvieto sull'assegnazione del Premio per i Diritti umani 2004 a Muhammad Yunus

Prime giornate cardiologiche orvietane: il progetto Orvieto Cittàcardioprotetta si presenta a livello nazionale

Si mobilita l'UDC. Enrico Melasecche: occorre difendere Orvieto dalla falsa solidarietà ambientale della sinistra

27-29 ottobre. Convegno a Collevalenza sulla prima Enciclica di Benedetto XVI DEUS CARITAS EST

La Romeo Menti a Collescipoli viene raggiunta nei minuti finali

Prova maiuscola della Romeo Menti che in juniores regionale batte la capolista Nestor

Debutto in scioltezza per i maschi del volley orvietano: la Libertas Pallavolo Orvieto schiaccia il Gualdo Tadino per 3-0

Abile excursus pianistico nella forma Fantasia. Pieno successo del Concerto del maestro Cambri al Festival Valentiniano

Diffondere la cultura d'impresa tra i giovani. L'impegno congiunto dell'amministrazione orvietana e Novaumbria

Insediamento della Coop centro Italia sull'Amerina: la Conferenza dei Servizi ha detto sì. Al via la megadistribuzione

Il piano integrato del sistema commerciale del Comune di Orvieto: le linee

La lavorazione del merletto orvietano

Velia Pollegioni

Renata Cardarelli

Maria Piacentini

Antonietta Burattino Ubaldini

Manuela Ciotti

Scrosci di applausi per Luca De Filippo al Mancinelli. Il lavoro della Te.Ma comincia a dare buoni frutti