cultura

Il progetto "Experience Etruria" a Expo 2015: il turismo dei percorsi Etruschi

lunedì 20 aprile 2015
 Il progetto "Experience Etruria" a Expo 2015: il turismo dei percorsi Etruschi

La Giunta ha approvato lo schema di accordo tra i Comuni di: Bolsena, Cerveteri, Chiusi, Grosseto, Montalto di Castro, Orvieto, Tarquinia, Tuscania, Viterbo (Comune capofila) e la Soprintendenza archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale (per la collaborazione scientifica) finalizzato principalmente alla presenza del territorio ad Expo 2015.

Come è noto, dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà Expò 2015: evento universale, di natura non commerciale, che darà visibilità alla tradizione, alla creatività e all’innovazione nel settore dell’alimentazione affrontando il tema del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta. Altro obiettivo dell’evento è quello di sviluppare la sostenibilità, l’equa distribuzione, la qualità dei prodotti, la cultura, la ricerca tecnologica, la produzione.

Tutti temi che rivestono grande interesse per i Comuni ricadenti nel territorio dell’antica Etruria e per la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, perchè si intrecciano con molte delle eccellenze culturali, archeologiche, economiche e produttive del territorio riconducibile all’antica Etruria, un territorio ricco di storia e memorie del passato, cultura, bellezze paesaggistiche ed opere artistiche, archeologia.

Expo 2015 - “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” - è quindi un’occasione irripetibile di fatti, riflessioni e arricchimento nello scambio interculturale che rappresenterà, a livello nazionale ed internazionale, un momento di valorizzazione delle eccellenze, delle buone pratiche e delle identità produttive, scientifiche, economiche e culturali del Paese.

In questo senso, i citati Comuni hanno voluto condividere un progetto culturale comune da presentare ad Expo 2015 per promuovere il proprio territorio e suscitare interesse e curiosità nei numerosi visitatori provenienti da tutto il mondo che raggiungeranno Milano nei prossimi mesi.

Congiuntamente alla Soprintendenza, infatti, i Comuni interessati hanno predisposto il progetto “Experience Etruria”, che evoca il mondo dei sensi. Un percorso che accompagnerà il visitatore nel cuore del territorio seguendo le vie dei diversi ingredienti che nutrivano il corpo e lo spirito degli antichi Etruschi: il vino, il sale, l’olio, il grano, i prodotti dei boschi, l’acqua.
Il percorso tende nel contempo, a valorizzare i prodotti e le risorse attuali del territorio in cui si è sviluppata l’antica civiltà etrusca, la storia, l’archeologia, la natura si intreccerà così con l’economia e la vita sociale del territorio. In particolare, i percorsi condurranno i visitatori, oltre che nelle mete già note ai circuiti culturali e turistici, anche in luoghi meno conosciuti ma altrettanto singolari.
Accanto ai percorsi verranno realizzate una serie di mostre diffuse, a sottolineare alcuni aspetti legati al cibo al tempo degli etruschi, utilizzando luoghi espositivi pubblici e privati.

“I vari Enti aderenti all’Accordo – spiega l’Assessore alla Cultura, Agricoltura e Marketing Territoriale, Vincenzina Anna Maria Martino - condividono il programma di progetti ed attività creando la base per una piattaforma di interscambio economico, sociale e culturale al fine di portare il pubblico che raggiungerà Milano durante l’Expò, verso l’Etruria ed in particolare nel vasto territorio che copre la bassa Toscana, l’alto Lazio e parte dell’Umbria. I principali obiettivi di questa collaborazione sono: la messa a rete delle potenzialità del territorio, la sua promozione culturale ed economica, con particolare riferimento al patrimonio archeologico degli antichi Etruschi e la crescita economica”.

“Abbiamo attivamente partecipato al progetto – aggiunge - con il supporto della Soprintendenza, che ci ha portato alla realizzazione di un prodotto multimediale di grande impatto emotivo che, a Milano, in tutte le sedi in cui gli Enti saranno presenti (padiglioni Expo 2015, Università Statale di Milano, ecc..) rappresenterà il nostro territorio e comunicherà in modo immediato ed accattivante l’essenza dei territori coinvolti con riferimento ai temi dell’Expo e con particolare attenzione verso i sani prodotti alimentari e le eccellenze enogastronomiche che la nostra terra ancora ci permette di offrire. La realizzazione, inoltre, di una piattaforma-sito web ci permetterà di legare l’offerta culturale ad una offerta commerciale ed economica del nostro territorio, anche con la ulteriore la ulteriore collaborazione di strumenti come il Patto Territoriale per lo sviluppo dell’Aarea Valdichiana - Amiata - Trasimeno – Orvietano. Un’insieme di forze, dunque: cultura, agricoltura e sviluppo economico che, in occasione di Expo 2015, possono divenire volano per un progetto di marketing territoriale integrato duraturo nel tempo”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 gennaio

Differenziata, la media si attesta al 78,12 per cento. Filiberti: "Non ci fermiamo qui"

Si è casta quando non si ha una solida formazione etica, politica e culturale

Danilo Giulietti relaziona su "Luce e colore". Conferenza ISAO a Palazzo Coelli

"Ricordiamoci di ricordare". Spettacolo al Palazzo Baronale

Pronta la nuova convenzione per l'adesione alla Centrale unica di committenza

Giorno della Memoria, due giorni di eventi per ricordare la Shoah

Nuovo Comitato Uisp Orvieto Mediotevere, Federica Bartolini presidente

Di un Eden

Bandiera Canadese

Allora non esisteva l'Erasmus

La Vetrya Orvieto Basket viene travolta dal Bastia

Lucetta Scaraffia ospite del ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

Una sconfitta, una vittoria e un pareggio per l'Orvieto FC. In settimana esordio per gli Allievi

"Dall'Amiata alla Valle del Tevere: ancora geotermia industriale o un altro sviluppo è possibile?"

Al Mancinelli Ashira Ensemble propone "Un volo leggero...Per rispondere con la vita"

Omaggio alla Catalogna. Musica, letture e mostra per il Giorno della Memoria

Esperti a convegno al Palazzo dei Congressi su "Nuove prospettive in Neonatologia"

L'Unitre Orvieto presenta il secondo quadrimestre di attività

Nasce l'associazione "Orvieto Runners". Tra gli obiettivi, la promozione del Trail Running

Letture e film a scuola per non dimenticare

Design, Verdi, Pissaro e Santa Rosa. La settimana allo Spazio Pensilina

Province, con tagli previsti a rischio blocco servizi al cittadino. Il dossier Upi presentato in Commissione Parlamentare

Terremoto, Rifondazione si appella al Consiglio Regionale: "Riappropriamoci di un intervento autonomo come nel 1997"

Fine settimana da dimenticare per la Cestistica Azzurra Orvieto

Consegnato a Cascia il secondo modulo abitativo provvisorio

"Fermate il pagamento della Tosap: poca comunicazione, cittadini in difficoltà"

Sul ruolo delle associazioni in generale e sulla Val Di Paglia Bene Comune in Particolare. Meglio chiarire

Terzo calanco? Redde rationem nel PD

Dal 12 febbraio a Orvieto il nuovo Corso di qualificazione professionale per sommelier

Imu agricola: il Tar del Lazio non conferma la sospensiva

Servizio idrico: il recupero del deposito cauzionale crea problemi agli utenti. Luciani interroga il sindaco

Ciconia - Umiltà, impegno e lavoro: la strada del successo secondo Francesco Romanini

Truffa dell'incidente alla figlia, anziana ci rimette 600 euro. Indagini a tutto campo

Opere previste dal Consorzio Val di Chiana per la mitigazione del rischio di esondazione del fiume Paglia, argomento su cui riflettere

Cordoglio per la scomparsa dell'agente di Polizia, Lorella Manglaviti

Imu agricola: il Consiglio dei Ministri cambia le altimetrie

Nel "Giorno della Memoria", Augusto Cristofori riceverà la medaglia d'onore della Repubblica

Polizia Provinciale: oltre 7 mila controlli in un anno, ma ora c'è il rischio che tutto svanisca

Orvieto Basket. L'under 19 torna alla vittoria nella trasferta contro Ponte Vecchio

Da Miami all'Azzurra Orvieto, Joanna Harden è pronta a scendere in campo

Altro derby umbro per Zambelli Orvieto che ospita il Trevi

"Il ricordo del gesto eroico di Aldo e Francesca Faina" e proiezione di "Corri ragazzo corri"

L'Istituto d'istruzione superiore scientifico e tecnico presenta il "Progetto formativo d'istituto"

Avvio partenopeo per "Risate & Risotti", poi a Orvieto per San Valentino

Azzurra Ceprini Orvieto – Reyer Venezia, palla a due iniziale al PalaPorano

Letture, flauto e violoncello al Museo delle Terrecotte