cultura

Ad Acquapendente una nuova idea di teatro. Tutti gli artisti in arrivo al Boni.

venerdì 17 ottobre 2014
di Davide Pompei
Ad Acquapendente una nuova idea di teatro. Tutti gli artisti in arrivo al Boni.

"Frizzante, fresca, aperta alle novità ma senza dimenticare la grande tradizione". È questa l'aria che intende soffiare il nuovo direttore artistico del Teatro Boni di Acquapendente Sandro Nardi, pronto ad alzare il sipario su una stagione teatrale in grado di intercettare un pubblico variegato grazie a 15 proposte che declinano il concetto di qualità. "Amo scardinare le convenzioni, la routine, i luoghi comuni – spiega - e preferisco dare spazio alla creatività e all'improvvisazione. Vogliamo vedere il Boni sempre pieno. Il pubblico è l'anima del teatro. Abbiamo coinvolto amici e artisti in questa avventura per offrire alcuni degli spettacoli più interessanti che ci sono in questo momento".

Collaborazioni preziose, a difesa e sostegno della cultura, per rilanciare la ribattezzata "piccola perla ottocentesca della città di Acquapendente". Tra queste, c'è anche quella con il teatro di Tor Bella Monaca – diretto da Alessandro Benvenuti, 40.000 le presenze superate la scorsa stagione – grazie alla quale è stato possibile costruire una programmazione di qualità con budget ridotti. "Siamo di fronte ad un cartellone ambizioso – sottolinea il sindaco di Acquapendente Alberto Bambiniche mette insieme qualità e innovazione, con la presenza di nomi prestigiosi e progetti che coinvolgono scuole, compagnie amatoriali e un nuovo modo di intendere il teatro come luogo fisico: anno dopo anno ci accorgiamo di come questa struttura sia importante per la nostra città".

Presentato domenica 12 ottobre con una festa-spettacolo che ha visto sfilare sul palco aquesiano in veste di madrina d'eccezione Miranda Martino, accanto ad Alessandro Benvenuti, Maddalena Rizzi e direttamente da "I Cesaroni" Giancarlo Ratti, il cartellone sarà aperto sabato 1 novembre alle 21 dal divertente "Chez Dimì", già vincitore del premio speciale della giuria al Festival Nazionale del Teatro Sociale, portato in scena dalla Compagnia Dimidimitri per la regia di Giuseppe Sinatra. Sul palco Giuseppe Sinatra, Alessio Ricci, Marco Miglia e Lidia Femia.

Domenica 16 novembre alle 17.30, in prima nazionale, Blas Roca Ray e Maddalena Rizzi danno corpo a "Ferro - Il sapore del buio", terribile viaggio verso l'elaborazione di un dramma devastante. A seguire, domenica 30 novembre alle 17.30 è la volta di Paola Gassman con una nuova produzione de "La vita non è un film di Doris Day". Sul palco, al suo fianco, dirette da Claudio Bellanti, anche Lydia Biondi e Mirella Mazzeranghi.

Raffinato set acustico, domenica 7 dicembre alle 21, per la cantautrice livornese Nada che porta in tour nell'alta Tuscia il suo "Occupo poco spazio", l'album che racconta storie d'amore, di solitudine e di scelte di vita. Segue, domenica 14 dicembre alle 17.30 "Lettere di oppio", nuova produzione firmata Tiziana Foschi e Antonio Pisu, per la regia di Cinzia Villari, nei panni di una nobildonna che attende da anni il ritorno del marito e il cinico ma fidato maggiordomo.

Altra novità, in concomitanza con le festività di fine anno, il mini cartellone "Natale a teatro" rassegna di circo-teatro tra abilità e comicità. Tre, gli appuntamenti previsti: domenica 28 dicembre alle 17.30 il comico-musicale "Smoking Chopin" di e con Thomas&Lorenzo. Giovedì 1 gennaio alle 17.30, arriva il clown-theatre di e con Alessandra Casali alle prese con "Sposami!". Domenica 4 gennaio alle 17.30, invece, Nando & Maila – al secolo, Ferdinando D'Andria e Maila Sparapani – vivono lo "Sconcerto d'amore" sotto forma di circo-teatro.

L'anno nuovo si apre con Roberto Santi che, dividendosi tra cinema e teatro, domenica 11 gennaio alle 17.30 interpreta "Animula, vagula, blandula. Adriano l’uomo", scritto da Flavio Marigliani e diretto proprio da Sandro Nardi. "Come ammazzare la moglie o il marito senza tanti perché" è il titolo impegnativo della commedia diretta da Filippo D'Alessio che vede in scena domenica 1 febbraio alle 17.30 Maddalena Rizzi, Andrea Murchio, Emiliano Noce, Alessandra Cavallari.

"Un comico fatto di sangue" ha invece l'espressivo volto di Alessandro Benvenuti, ad Acquapendente giovedì 26 febbraio alle 21. Marzo è rosa con "Le fuggitive", alias Valeria Valeri e Milena Vukotic, che per la regia di Nicasio Anselmo saranno sul palco domenica 1 marzo alle 17.30. Sabato 7, invece, alle 21 Maddalena Rizzi rende onore a "Elisabetta I – Le donne e il potere" diretto ancora una volta da Filippo D'Alessio. "Crimini del cuore", sabato 21 marzo alle 21, cala un tris d'assi come Elisabetta Pozzi, Caterina Costantini e Benedicta Boccoli, per la regia di Marco Mattolini. Il sipario lo chiude domenica 12 aprile alle 17.30, Ulderico Pesce con "Fiato sul collo".

Fuori dal cartellone, ma già in programma il tradizionale "Concerto di Natale", venerdì 26 dicembre, il "Veglione in Maschera" per Carnevale e poi, la quarta edizione di "Amateatro", il torneo di teatro amatoriale che, per la prima volta, nel 2015 coinvolgerà un'area più vasta andando ad interessare non solo il Teatro Mancinelli di Orvieto e il Teatro Boni di Acquapendente ma anche il Cinema Teatro Amiata di Abbadia San Salvatore, unendo nel segno dell'arte scenica Umbria, Lazio e Toscana.

Il costo dei biglietti è di 12 euro per ogni spettacolo. Se, però, alla fine di uno si acquista il biglietto per lo spettacolo successivo il prezzo scende a 10 euro. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi allo 0763.733174 oppure info@teatroboni.itwww.teatroboni.it.

 

(foto di Giampietro Semprebene)

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune