cultura

Il museo parrocchiale si arricchisce di un dipinto. Il "Photo&Art Festival" è anche un'occasione per visitarlo

venerdì 12 settembre 2014
di Sergio Giovannini
Il museo parrocchiale si arricchisce di un dipinto. Il "Photo&Art Festival" è anche un'occasione per visitarlo

La collezione del Museo parrocchiale di Monteleone si è recentemente arricchita di un’altra interessante opera. Si tratta di un dipinto di grandi dimensioni di stile surrealista, moderno quindi e fuori dagli schemi di una raccolta di cose antiche, tuttavia perfettamente in linea con le caratteristiche del percorso museale. Il museo, infatti, nonostante i ridotti spazi in cui è stato allestito, ha la caratteristica di conservare una raccolta organizzata in un preciso percorso logico in cui le opere esposte sono raggruppate a seconda della chiesa da cui provengono o nella quale sono state nel corso della loro storia.

Tale modalità espositiva è stata resa possibile grazie ad una scrupolosa ricerca archivistica che ha consentito di determinare con precisione il percorso che nei secoli scorsi ogni opera ha effettuato, ecco allora che il visitatore si trova come ad aprire un libro che racconta di chiese scomparse, degli oratori delle confraternite, delle trasformazioni avvenute in varie chiese del paese. Il nuovo dipinto intitolato: “Ecco l’Uomo – Crocifissione” di Luigi Regianini, pittore milanese, recentemente scomparso, fu realizzato nel 1976 e fu donato dall’artista a don Ezzelino Bambini sacerdote di Monteleone.

Resta vivo tra la gente del paese il ricordo di don Ezzelino, sacerdote eccentrico e stravagante, resta il ricordo dei suoi sermoni e dei suoi ammonimenti. Amava definirsi: “prete Brollaro di campagna”, con amici dappertutto, amico anche del pittore Regianini che oltre questo dipinto gli regalò un efficace e realistico ritratto inserito, insieme alla Crocifissione, in un bellissimo e voluminoso catalogo delle sue opere.
Il quadro, oggi conservato nel Museo, era stato donato dall’autore a don Ezzelino perché fosse esposto nella chiesa di Santa Maria Maddalena a lui affidata e, dopo la sua morte, fu restituito alla famiglia.

Recentemente la signora Angela Regianini, moglie del pittore, ha reso nota la volontà del marito che voleva l’opera conservata in un luogo sacro aperto al pubblico ed i nepoti di don Ezzelino, Liliana e Loris, accogliendo le sue richieste, in accordo con il parroco don Aldo Gattobigio, hanno consentito la conservazione dell’opera nel Museo della chiesa.  Il Museo ha accolto il dipinto, dicevamo in linea con la logica della sua collezione, in quanto racconta della piccola chiesa di Santa Maria Maddalena, ubicata nell’omonima frazione del comune di Monteleone e contemporaneamente ricorda la figura di uno dei suoi sacerdoti, don Ezzelino: “Prete Brollaro di Campagna”.

Per motivi logistici il piccolo Museo non può essere aperto in modo continuativo, pertanto, nel prossimo fine settimana, quando il centro storico di Monteleone sarà popolato dagli eventi di questa nuova manifestazione, sarà possibile visitarlo ed ammirare questa nuova opera che ne arricchisce la collezione, ne dimostra la vitalità ed è auspicio di una continua volontà innovativa .

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 30 marzo

"Il nostro mare Sì rispetta". Verso il referendum, iniziativa pubblica di Tilt!

Offrono sesso agli anziani in cambio di soldi nelle strade vicino alle Scuole elementari

"Viaggio nel Rinascimento" per i bambini della scuola di Alviano

Discarica: la Regione incontra i sindaci, ma sui pareri contro l’ampliamento resta l’incognita

La necropoli del Crocifisso del Tufo torna a splendere. Al lavoro anche l’Università di Praga

Zambelli Orvieto: serve ancora un sforzo per coronare una bella stagione

Tra Montefiascone e Orvieto un impianto per smaltire i fanghi delle grandi città: si accende la protesta

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l’attività per rafforzare relazioni e progetti

Comitato per la vita Daniele Chianelli, convegno sulla leucemia e resoconto dell'attività

Dedicato a Tinacci l'ultimo appuntamento di "Spiragli". Alexandra Zambà invita a "Planare lo sguardo"

Conferenza su Donna Olimpia Maidalchini Pamphilj

Roberta Carrese live a "Balli, suoni e sapori"

RV2305 Firenze-Roma: metà treno, metà autobus. Il Comitato scrive ai presidenti di Lazio e Toscana

Oasi Naturalistica, il Comune punta sull'incremento del turismo scolastico

L'Unitre Alto Orvietano promuove sei incontri su commercio, artigianato, impresa, tecniche di vendita

Nevi (FI) sulla discarica: "L'incontro non ha sciolto il nodo ampliamento"

Azzurra Ceprini A1. Marinelli: "Noi tifosi vogliamo essere sempre fieri della nostra squadra"

Primo murale urbano e super mostra gratuita in occasione di Orvieto Comics

Azzurra Orvieto organizza una leva per giovani atlete

"Tribute To Charlie Haden". Musica al Valvola con 08Trio

Si presenta il libro "Muzio Cappelletti del Castello di Allerona, Cittadino di Orvieto, Mercante a Venezia"

Lega Nord "Per la Regione nessun passo indietro sul No all'ampliamento"

Provoca due incidenti e scappa, fermato dalla PolStrada

Dall'Islam a Orvieto, da Orvieto a “la chiara radura”. Nel centenario della morte di Lev Tolstoj intervista a Marta Albertini, pronipote dello scrittore

Fausto Galanello, nuovo consigliere in Regione

I dati delle Regionali a spoglio concluso

Con Fausto Galanello l'Orvietano riconquista il Consigliere regionale. Il PD primo partito a Orvieto con il 38,62%

Trenta articoli per Giobbe Covatta. Mercoledì 31 in scena al Mancinelli per riflettere in chiave ironica (ma non troppo) sui diritti fondamentali della persona

Elezioni Regionali. Gli eletti in Provincia di Terni

Gli eletti in provincia di Perugia

Intervista al neo consigliere regionale Fausto Galanello

Il Comitato cittadino antifascista ricorda i 7 Martiri in piazza 29 Marzo ad Orvieto

Gli auguri del Sindaco Concina alla presidente dell'Umbria Catiuscia Marini e al neo consigliere Fausto Galanello

Decretati i vincitori dell'8^ rassegna delle pizze pasquali nelle categorie "professionali" e "amatori". Le pizze in degustazione libera fino al 5 aprile

Il solito teatrino. Va deserta l'Assemblea dei Sindaci sul Sociale

La gioia del PD per l'elezione di Fausto Galanello e il ringraziamento agli elettori

Ritrovato nel lago di Corbara il cadavere dell'uomo scomparso a Todi

Conferenza stampa Fausto Galanello: "La mia candidatura un'opportunità per il territorio di Orvieto"

Precisazioni del Partito Democratico di Ficulle sull'articolo di Valentino Filippetti

E ritornammo a riveder le stelle... Con Galanello il PD proiettato in Regione e verso una ritrovata unità

Vado o non vado... Resto o non resto... Si saprà dopo Pasqua se l'Assessore Sciarra lascerà o meno la Giunta Concina

Meteo

giovedì 30 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 21.7ºC 29% buona direzione vento
21:00 12.0ºC 61% buona direzione vento
venerdì 31 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.5ºC 40% buona direzione vento
15:00 22.2ºC 31% buona direzione vento
21:00 11.0ºC 69% buona direzione vento
sabato 01 aprile
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.0ºC 43% buona direzione vento
15:00 19.4ºC 33% buona direzione vento
21:00 10.4ºC 69% buona direzione vento
domenica 02 aprile
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 13.2ºC 70% buona direzione vento
15:00 13.8ºC 80% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 97% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni