cultura

Il museo parrocchiale si arricchisce di un dipinto. Il "Photo&Art Festival" è anche un'occasione per visitarlo

venerdì 12 settembre 2014
di Sergio Giovannini
Il museo parrocchiale si arricchisce di un dipinto. Il "Photo&Art Festival" è anche un'occasione per visitarlo

La collezione del Museo parrocchiale di Monteleone si è recentemente arricchita di un’altra interessante opera. Si tratta di un dipinto di grandi dimensioni di stile surrealista, moderno quindi e fuori dagli schemi di una raccolta di cose antiche, tuttavia perfettamente in linea con le caratteristiche del percorso museale. Il museo, infatti, nonostante i ridotti spazi in cui è stato allestito, ha la caratteristica di conservare una raccolta organizzata in un preciso percorso logico in cui le opere esposte sono raggruppate a seconda della chiesa da cui provengono o nella quale sono state nel corso della loro storia.

Tale modalità espositiva è stata resa possibile grazie ad una scrupolosa ricerca archivistica che ha consentito di determinare con precisione il percorso che nei secoli scorsi ogni opera ha effettuato, ecco allora che il visitatore si trova come ad aprire un libro che racconta di chiese scomparse, degli oratori delle confraternite, delle trasformazioni avvenute in varie chiese del paese. Il nuovo dipinto intitolato: “Ecco l’Uomo – Crocifissione” di Luigi Regianini, pittore milanese, recentemente scomparso, fu realizzato nel 1976 e fu donato dall’artista a don Ezzelino Bambini sacerdote di Monteleone.

Resta vivo tra la gente del paese il ricordo di don Ezzelino, sacerdote eccentrico e stravagante, resta il ricordo dei suoi sermoni e dei suoi ammonimenti. Amava definirsi: “prete Brollaro di campagna”, con amici dappertutto, amico anche del pittore Regianini che oltre questo dipinto gli regalò un efficace e realistico ritratto inserito, insieme alla Crocifissione, in un bellissimo e voluminoso catalogo delle sue opere.
Il quadro, oggi conservato nel Museo, era stato donato dall’autore a don Ezzelino perché fosse esposto nella chiesa di Santa Maria Maddalena a lui affidata e, dopo la sua morte, fu restituito alla famiglia.

Recentemente la signora Angela Regianini, moglie del pittore, ha reso nota la volontà del marito che voleva l’opera conservata in un luogo sacro aperto al pubblico ed i nepoti di don Ezzelino, Liliana e Loris, accogliendo le sue richieste, in accordo con il parroco don Aldo Gattobigio, hanno consentito la conservazione dell’opera nel Museo della chiesa.  Il Museo ha accolto il dipinto, dicevamo in linea con la logica della sua collezione, in quanto racconta della piccola chiesa di Santa Maria Maddalena, ubicata nell’omonima frazione del comune di Monteleone e contemporaneamente ricorda la figura di uno dei suoi sacerdoti, don Ezzelino: “Prete Brollaro di Campagna”.

Per motivi logistici il piccolo Museo non può essere aperto in modo continuativo, pertanto, nel prossimo fine settimana, quando il centro storico di Monteleone sarà popolato dagli eventi di questa nuova manifestazione, sarà possibile visitarlo ed ammirare questa nuova opera che ne arricchisce la collezione, ne dimostra la vitalità ed è auspicio di una continua volontà innovativa .

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 gennaio

"Più o meno alle tre" con i Lettori Portatili. Andrej Longo presenta "L'altra madre"

Sabato 28 gennaio casting per il nuovo film di Alice Rohrwacher

Nello scavo della piramide di via Ripa Medici ritrovato il cibo degli Etruschi

Corso di Sociocrazia con Pierre Houben all'Auditorium

Orvieto, Via del Corso

L'Orvietana Rugby vince ancora al De Martino

Olimpieri (IeT): "Con Germani il Comune torna a privatizzare"

Prima seduta del nuovo Consiglio Provinciale, convalida degli eletti e giuramento del presidente

Ad aprile torna la Coppa degli Etruschi

Fabrizio Bentivoglio porta "L'ora di ricevimento" al Teatro Comunale di Todi

Imprese Creative, a disposizione 2,8 milioni di euro. Illustrati i criteri del primo bando regionale

Oltre 400 richieste in due mesi nei punti informativi di Sii, Ati e Assoconsumatori

Promozione turistica, l'Umbria presente per la prima volta all'Holiday World di Dublino

Atletica Libertas Orvieto, tanti gli eventi e le manifestazioni in arrivo nel 2017

Seduta plenaria della Pro Loco per l'approvazione dei bilanci

Prima seduta del consiglio comunale. In quindici punti l'ordine del giorno

Al Teatro Santa Cristina, il recital "...ed ora sono nel vento..."

Sisma, si riunisce comitato istituzionale. Marini: "Massimo supporto a sindaci dall'ufficio speciale ricostruzione"

Studenti in Comune per presentare "Testimoni della Memoria. Il nostro viaggio in Polonia"

Linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia, ripristinate due fermate

Cena a base di solidarietà. Serata speciale organizzata dai ragazzi dell'Oratorio San Filippo Neri e dagli studenti dell'Alberghiero

Donne vittime di violenza, in Regione firmato il protocollo per l'inserimento lavorativo e sociale

Sottoscritto il protocollo d'intesa tra Perugia e Orvieto per l'iscrizione delle Città Etrusche al Patrimonio Unesco

Al Teatro Boni va in scena "L'istruttoria" di Peter Weiss

"Viaggio nell'Operetta". Seconda tappa con Katia Ricciarelli e Andrea Binetti

Iaia Forte al Teatro Boni con "Tony Pagoda. Ritorno in Italia"

Benedizione dei Trattori a Ciconia. Gli agricoltori offrono il frutto del loro lavoro

"Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo". Il vescovo incontra i giornalisti per S.Francesco di Sales

Incontro su "La persecuzione in Europa e i suoi effetti anche a San Venanzo"

Uisp, la squadra Umbria Nuoto master cresce

Meteo

mercoledì 24 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.5ºC 72% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 71% buona direzione vento
21:00 4.6ºC 94% buona direzione vento
giovedì 25 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.7ºC 92% buona direzione vento
15:00 10.5ºC 73% buona direzione vento
21:00 6.4ºC 97% buona direzione vento
venerdì 26 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.6ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.5ºC 91% buona direzione vento
21:00 7.9ºC 96% buona direzione vento
sabato 27 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.0ºC 98% foschia direzione vento
15:00 10.2ºC 92% buona direzione vento
21:00 8.5ºC 97% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni