cultura

Agnieszka Zawisza e Susanna Tamaro piantano "Un seme speciale". Il Corpus Domini diventa favola per bambini

sabato 14 giugno 2014
di Davide Pompei
Agnieszka Zawisza e Susanna Tamaro piantano "Un seme speciale". Il Corpus Domini diventa favola per bambini

La passione e il coraggio di due bambini. Le conferme di Giuliana, che realizza i suoi sogni. I dubbi fugati di Pietro, che considera miracolo ogni cosa che vede. Il grano che arriva in tavola trasformato in pane. L'uva che diventa vino. Le api operose che custodiscono il miele. E poi quel seme invisibile chiamato amore, che in sé già contiene tutto e fa funzionare il mondo. Origine e fonte, mistero divino in grado di lasciare senza fiato. Perché “la fede non può fare a meno della meraviglia”. E dello stupore infantile. “Perché tutto poteva non essere, e invece è”.

C'è tutto questo e molto di più dentro “Un seme speciale. La meravigliosa storia del Corpus Domini”, il libro che arriva al termine di un percorso artistico e spirituale. A compierlo, l'artista polacca Agnieszka Zawisza che progetta e illustra favole e leggende. Gli studi di disegno, pittura e lavoro creativo, le hanno infatti consentito di seguire la sua vera passione: creare per i bambini e con i bambini, per raccontare e divertirsi con segni, colori, figure e parole.

Fatto conoscere in anteprima nella basilica di Santa Cristina, il volume pubblicato da Iubilarte – il progetto grafico è di Paolo Biagini – è stato presentato venerdì 13 giugno al Palazzo dei Sette, nell'ambito della nona edizione del Festival Internazionale di Arte e Fede, in corso ad Orvieto e Bolsena ancora fino al 22 giugno.

Scrivere un libro su un evento come questo – ha confidato Aga, in apertura – è stato un lavoro enorme. La sfida era quella di raccontare con un linguaggio semplice e comprensibile a tutti una storia grande, miracolosa appunto. Lo avevano già fatto in tanti, ma mai con la voce dei più piccoli, a cui il libro parla per far conoscere loro cosa avvenne 750 anni fa. Ho immaginato un seme che, sebbene piccolo, può dar vita a un rigoglioso albero da frutto. Dobbiamo dare nutrimento alla nostra vita, come hanno fatto i protagonisti, Giuliana e Pietro”.

Al suo fianco, anche Susanna Tamaro, a Orvieto ormai da 25 anni, che del libro ha firmato la prefazione, superando quel buio creativo durato oltre un anno. “Credo – ha detto – che in questi tempi abbiamo sottratto ai bambini la poesia, l'emozionarsi di fronte alla magia di colori e disegni. Questo libro ne è pieno e porta nel cuore del mistero, senza essere un libro confessionale. È piuttosto una storia per chi sa provare stupore, annusare un fiore, guardare una stella, la luna. Contro il cinismo della modernità, dobbiamo imparare ad avere stupore e togliere l'amarezza nichilista che c'è stata instillata. In un mondo che spinge verso il tecnico e l'utile, una meccanizzazione esasperata della società, servono arte e poesia. La stessa Chiesa, risente di un oblio eucaristico. Per essere felici, abbiamo bisogno del bello, di semi speciali”.

La nascita di questo libro – ha aggiunto il direttore artistico del festival Alessandro Lardaniavviene alla vigilia del Corpus Domini, l'idea è nata poco prima che cominciasse il giubileo e segna l'inizio di un nuovo percorso di letteratura per bambini. Con l'associazione Iubilarte siamo diventati editori di un libro che parlando di pane bianco, concretizza una storia attraverso le immagini. E' scritto al presente, perché il Corpus Domini non è solo un'eredità ma ciò che accade, un messaggio attuale che si rinnova ogni giorno, andando all'essenza dell'amore, come un dono. Ci auguriamo che questo libro possa essere un seme che parte da Orvieto e Bolsena, scelte come luogo da cui il miracolo si irradia, e che leggendo questa storia ciascuno di noi possa farsi megafono per raccontare a tutti quello che è successo. Un seme è un sogno. Può germogliare, anche sotto terra”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 marzo

"Ficulle, Borgo del Belvivere". Progetto aperto, verso l'Ospitalità Diffusa

Al Mancinelli, "Ferite a Morte" di Serena Dandini. Con Lella Costa per dire "No" al femminicidio

"Le Elezioni viste della Rete", gli esiti del seminario all'Unitus

La Fit'n Dance Academy vola a Barcellona per il Campionato Mondiale di Danza

Paparelli al food show "Ciao Italia": "Grande vetrina per le produzioni umbre di qualità"

Vetrya, nuovo contratto con Vodafone Spagna per erogazione servizi mobile payment

Da Allerona Scalo, gli indirizzi pastorali del nuovo parroco

Le more

Le opere di Rita Paola in esposizione al Museo Colle del Duomo

Apertura straordinaria ed eventi in Biblioteca per la Settimana dell'Arte

"Orvieto per Tutti" sul centro storico: "Quale è il progetto?"

"Esercizio in tre atti per ritrovare le ragioni del legame tra luogo e comunità"

Pantano

Al Museo Civico di Zoologia presentazione del libro "Il mio primo grande libro sugli pterosauri"

Nuova seduta per il Consiglio Provinciale. L'ordine del giorno

Torna "Storie Sottobanco", i giovani studenti umbri diventano scrittori e si mettono in gioco

Alluvione, sei anni dopo. Il Comitato 12 Novembre 2012 sollecita interventi

Nessun dietro front su Piazza del Popolo. Aperto il confronto anche sul commercio

Inizia dal Porto Romano di Pagliano, la sensibilizzazione sull'Art Bonus

La soprintendente Margherita Eichberg in visita al Parco di Vulci

"Maremma d'aMare". Al via la quinta fiera delle tradizioni maremmane

L'Asd San Venanzo festeggia mezzo secolo di storia

Orvietana, Fatone spara sui "gufi"

Ingresso gratuito per tutti gli studenti per il docufilm "Pertini. Il Combattente"

A Magione si accendono i motori, driver e scuderie orvietane non stanno a guardare

"Coloriamoci di lilla". Luce accesa sui disturbi del comportamento alimentare

Brunori Sas, sold out la tappa umbra di "A Casa Tutto Bene Tour"

Michel de Montaigne per il secondo incontro dell'Osteria Philo

Alla Casa Laboratorio "Il Cerquosino", torna il progetto Erasmus Plus

Valeria Deanesi pronta al gran finale della Zambelli Orvieto

Il vescovo Benedetto Tuzia visita il Vicariato di San Terenziano

Under 20, seconda giornata del concentramento interregionale

A Villalba la “Sagra della Primavera”

Parlando di una lei

Nuovo team ufficiale Osella, a Fattorini la guida della PA30 V8 Zytek Evo

Ultimi giorni per visitare la mostra "Etruschi à la carte" e una nuova esposizione di carattere archeologico

Spacciavano droga a minorenni, in manette giovani orvietani

Quaresima: la guarigione pericolosa

Operazione Albornoz, tutti i dettagli del blitz

Lavori pubblici, quasi mille imprese iscritte nell'elenco regionale

"Slow life / Slow city. Ambiente, architettura, paesaggi del cibo: le piccole città del buon vivere come modello per le comunità urbane"

Eccidio di Camorena, corteo cittadino e presentazione del libro "Gli uomini di Mussolini"

La droga veniva nascosta nelle batterie, le foto

"Mille giorni di fallimenti politici e di arroganza". Olimpieri (IeT): "Germani alla frutta"

"Respira Parrano", Comune ed Università avviano lo studio aerobiologico dell'aria

Provincia, mobilitazione no tagli. "Niente più risorse per le strade", venerdì iniziativa per le scuole

Marcia per l'Europa, nel 60esimo anniversario dei Trattati di Roma

Bellezza ferita dal sisma, visita alle opere d'arte custodite a Santo Chiodo di Spoleto

Convenzioni tra ospedali, ad Acquapendente due medici specialisti di Orvieto

Riunito il "Tavolo Verde", dai provvedimenti post-sisma forte accelerazione pagamenti Psr

Asd Pm Pertica Orvieto: Vice Campioni Nazionali al campionato italiano a staffetta di pentathlon moderno

Settimana dell'Arte all'Istituto di Istruzione Artistica Classica e Professionale

È @governo.it, bellezza!

Al via la terza edizione del Master per gli "investigatori dell'arte"

Terza edizione per il Festival Nazionale dell'Educazione

"Fiorito è bello". Laboratorio di Primavera alla Biblioteca Ragazzi

Dio

Porano

Ampliata l'offerta di trasporto pubblico tra San Venanzo e Marsciano