cultura

"Le Meraviglie" di Alice Rohrwacher vince il Grand Prix Speciale della Giuria a Cannes

sabato 24 maggio 2014
di Gabriele Anselmi
"Le Meraviglie" di Alice Rohrwacher vince il Grand Prix Speciale della Giuria a Cannes

"Grazie alla mia famiglia, a mia sorella, a mia madre e mio babbo". Alice Rorhrwacher dedica il Grand Prix Speciale della Giuria alla sua famiglia e a tutte le persone che hanno lavorato al film. Con un sorriso e un'emozione unica la giovane regista porta ancora una volta il film italiano in cima al mondo. "Le Meraviglie" vincono il premio della giuria quest'anno dedicato a Marcello Mastroianni e consegnato nelle mani di Alice dalla grande Sofia Loren.

Appena la presidente della giuria ha letto il verdetto dei colleghi, Alice Rorhwacher seduta vicino alla sorella Alba si è alzata in piedi e ha percorso i pochi metri che la dividevano dalla sua poltrona e il palco. E' salita al cospetto dell'immensa platea francese accolta da un lungo applauso e dal bacio di Sofia Loren. Poi sorridente ed emozionatissima ha detto: “Grazie veramente al Festival di Cannes, grazie tanto a Thierry Frenaux per avermi fatto venire qui, Grazie a questa giuria che mi ha fatti tornare. E soprattutto grazie - ha continuato Alice Rohrwacher ricolta alla giuria - perchè il vostro lavoro è qualcosa che mi ha fatto innamorare e arrivare fin qui. Ringrazio tutte le belle persone che hanno fatto questo film. Ogni tanto ci hanno pizzicato veramente le api e si è sparsa la voce che se ti pizzicano le api quando si diventa vecchi poi non ti vengono i reumatismi. A volte lavorare con le api è una difficile avventura, speriamo che questa cosa porti bene al futuro di tutti. Grazie alla mia famiglia, a mia sorella Alba a mia madre e mio babbo”.

Festa e commozione a Castel Giorgio per la famiglia della regista e per le tante persone che hanno lavorato al film. Una storia scritta con il cuore che ha conquistato il mondo del cinema. Una storia semplicemente immensa che ha saputo scrivere una pagina di storia della cultura cinematografica italiana. "Le Meraviglie" di Alice Rorhwacher sono arrivate dove tanti altri registi e attori hanno sperato di arrivare e la giovane attrice è riuscita a farlo appenna trentenne. Un motivo d'orgoglio per questa terra etrusca e orvietana protagonista del cinema italiano. Un motivo d'orgoglio soprattutto per i castelgiorgesi, per quanti hanno lavorato al film e per Castel Giorgio, un paese piccolo nei numeri, ma capace di essere grande e straordinario come il risultato ottenuto da Alice Rohrwacher.

LE IMMAGINI DEL MOMENTO DELLA PREMIAZIONE

Il film raccontato dalla regista

Alice Rohrwacher questa sera ospite a "Che tempo che fa". Martedì su Rai5 "Corpo Celeste"

Commenta su Facebook