cultura

Chiude i battenti domenica, tra migliaia di apprezzamenti, la mostra "Il Crocifisso: un simbolo, la storia".

venerdì 22 febbraio 2013
Chiude i battenti domenica, tra migliaia di apprezzamenti, la mostra "Il Crocifisso: un simbolo, la storia".

Ulteriore proroga per la mostra fotografica "Il Crocifisso: un simbolo, la storia" allestita nella chiesa di San Giacomo Maggiore, in piazza Duomo. L'allestimento curato dall'associazione per la sicurezza stradale "Illumina la vita, spegni l'incoscienza" in collaborazione con il Comitato Locale della Croce Rossa Italiana, la Fondazione per il Centro Studi "Città di Orvieto", l'Ordo Militum Chisti Hierosolymitani Templi onlus sarà visitabile ancora fino a domenica 24 febbraio, dalle 8.30 alle 20. La mostra gode del patrocinio della Diocesi di Orvieto-Todi, per gentile concessione in occasione del Giubileo Eucaristico 2013-2014 di Bolsena-Orvieto, dell'Opera del Duomo di Orvieto, del Comune di Orvieto, del Comune di Castel Viscardo e dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia.

La mostra è stata già visitata da migliaia di persone, che hanno potuto apprezzare le oltre 200 foto di Crocifissi e Croci, che l'autrice Maria Assunta Pioli ha scattato nel Comprensorio Orvietano ed in altre Città Italiane, insieme alle immagini scattate da amici in altre parti del mondo. Le foto sono esposte lungo "i filari" di un vigneto, al centro la grande vite secolare proveniente dai vigneti di Viceno, in questa splendida scenografia disegnata dall'Arch. Maurizio Chiavari, autore del manifesto della Mostra fotografica.
Un viaggio, quindi, fatto di immagini che percorre i luoghi dove sono presenti la Croce e il Crocifisso, in Italia e nel mondo.
Capolavori di artisti che si sono cimentati nell'arte sacra della riproduzione di questo simbolo, sacro a tutti i Cristiani: Giotto, Cimabue, Michelangelo, Tiziano, Brunelleschi ed altri grandi artisti antichi e contemporanei. La Mostra fotografica è anche un omaggio all'Anno della Fede e al Giubileo Eucaristico straordinario concesso dal Santo Padre alla Diocesi di Orvieto-Todi per gli anni 2013-2014.

"Sono entrata nel Duomo di Orvieto in un pomeriggio d'inverno - spiega l'ideatrice della mostra - fuori il cielo azzurro e il sole che illuminava tutta la splendida facciata gotica della gemma preziosa che è la Cattedrale. Sono rimasta colpita da un raggio di sole che illuminava il Crocifisso di Lorenzo Maitani posto sull'altare del Duomo che custodisce la reliquia del Sacro Corporale nella Cappella del SS. Sacramento. Quel raggio di sole compare, nelle belle giornate, pochi minuti, ma riscalda il cuore. Davanti al Crocifisso, alla sofferenza di Cristo sulla Croce, ho riflettuto sulla straordinaria figura di Gesù di Nazareth, il Messia, il Figlio di Dio come è scritto nella Bibbia e nel Santo Vangelo. Rifletto sulla concretezza del Suo messaggio, semplice e chiaro, coglie il nocciolo delle questioni, il senso reale della vita. Penso alla grazia con cui esprimeva le cose alte e difficili con parole semplice e con stile incisivo, a distanza di duemila anni, entrano e fluiscono nell'anima e nel cuore. Gesù attraverso la Sua sofferenza e la morte in Croce ha redento l'Umanità..."

Tanti anche i visitatori di altri religioni: Ebrei, Musulmani, Ortodossi, Induisti ed altri, i quali seppure nella diversità del proprio credo, hanno apprezzato l'esposizione, anche i non credenti hanno lasciato delle dediche, una fra tutte: "Sono atea, ma la mostra è bellissima". In particolare, alcune foto hanno catturato l'attenzione: la Croce a fianco alla Stella di Davide nel Cimitero Militare Americano a Firenze, le Croci da una parte e dall'altra le lapidi dei musulmani nel Cimitero Militare Francese, il Crocifisso della Chiesa Evangelica Metodista, i Crocifissi Ortodossi, le Croci Armene, non solo.

"Icona che unisce le fedi e le culture del mondo" "Un messaggio di pace e condivisione di tutte le religioni del mondo", questi due pensieri scritti sul registro delle dediche racchiudono il messaggio, l'essenza di questa mostra, con l'intento di individuare, anche in questa esposizione fotografica, dei valori comuni che possono servire a permettere un dialogo tra le varie religioni.
E' il fine che si propone Maria Assunta Pioli, così scrive, nell'introduzione, all'entrata della Mostra, condivisa dagli altri autori che hanno partecipato all'esposizione: "Un pensiero va a tutti i Cristiani perseguitati nel mondo, che possa cessare l'odio e gli integralismi di ogni specie, che le varie religioni possano convivere insieme in un dialogo aperto di reciproco rispetto nelle divesità"

Molto ammirate le foto del Crocifisso all'interno della Cappella delle Missionarie della Carità della Beata Teresa di Calcutta di Roma, a fianco, l'immagine della Beata, insieme al Crocifisso di Lorenzo Maitani del Duomo di Orvieto, illuminato da un raggio di sole; il Crocifisso di San Damiano che ha parlato a San Francesco, il Crocifisso che ha parlato a San Tommaso d'Aquino e il Crocifisso davanti al quale San Pio ricevette le stigmate. La mostra si apre con il pensiero di Papa Benedetto XVI: "La Croce di Gesù è il segno supremo dell'amore di Dio per ogni uomo, è la risposta sovrabbondante al bisogno che ha ogni persona di essere amata. Quando siamo nella prova, quano le nostre famiglie sitrovano ad affrontare il dolore, la tribolazione, guardiamo alla Croce di Cristo: lì troviamo il coraggio".

Alcune frasi scritte lasciate dai visitatori a testimonianza del valore morale e spirituale di questa Mostra:
"Unica ed eccezionale! Piena di luce e poesia"
"Una mostra gioiello"
"Un percorso, un viaggio al centro della spiritualità di tutti i tempi. Una riflessione sul lungo cammino della fede"
"Excellent"
"Very nice"
"Muy bella"
"Una mostra come poche se ne vedono"
"Un'idea geniale che coniuga passione fotografica, arte e grande spiritualità"
"Complimenti per il messaggio, particolarmente necessario in questi tempi"
"Domani sarà un giorno con una nuova speranza. Grazie."
"Qualcosa di fantastico che ti colpisce il cuore"
"Complimenti, in pochi minuti ti regala un senso di pace e di serenità"
"Siamo rimasti senza parole davanti alla bellezza unica dei Crocifissi in Italia e da tutto il mondo. Una mostra piena di originalità, ma allo stesso tempo, piena di religiosità, pur essendo tutta in salita, va vissuta nella sua totalità aspettando l'incontro divino."
"Alcune volte le immagi valgono più di tante parole. Grazie per la mostra"
"Grazie alla bellezza delle tue foto mi hai fatto capire l'importanza di Dio in tutto il mondo (una bambina di 12 anni)
"Questa mostra è stata molto bella e interessante" (una Classe di Scuola Media)
"Veramente uno spettacolo di arte e fede, complimenti."
"E' bello vedere insieme molti simboli di varie religioni"
"Nell'anno del Giubileo queste sacre immagini ispirano lo spirito religioso e ci fanno sentire tutti nel mistero del Corpus Domini."


 

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 marzo

"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

Tornano a splendere i dipinti delle chiese di S.Giovanni Battista e S.Caterina d'Alessandria

A Ficulle, visita alla Chiesa di Santa Maria Nuova ed eventi collaterali

"Festa dell'Iscrizione" in musica per l'Associazione Ex Alunni del Liceo Classico "Gualterio"

Per la Zambelli Orvieto, c'è l’appuntamento interno col Cesena

Nando Mismetti eletto presidente Upi Umbria dall'assemblea generale

"Camminare per conoscerci", il Comune presenta il calendario delle iniziative Trekking e Nordic Walking 2017

Provincia, mobilitazione no tagli: "Solo 500 euro per ogni scuola, sicurezza a rischio"

Informazioni sulle chiusure della circolazione per la gara podistica

73esimo anniversario dell'Eccidio di Camorena, il programma delle celebrazioni

Parlamento Europeo a Norcia. Marini: "Gesto concreto vicinanza a popolazioni colpite”

"Terra di Confine 2013", ed è subito magia. Domenica di degustazione alla Tenuta Vitalonga

"Cara Radio...sfiorami la mano". Al Mancinelli la coproduzione di Filarmonica, Scuola di Musica e TeMa

"Insieme a te non ci sto più". Al Teatro Spazio Fabbrica, il quintetto di Marco Morandi

Foto di una madre

Te la dò io, l'Euro

Tra Arpa e Confindustria Umbria si rinnova il dialogo sulle tematiche ambientali

Post-sisma, misure urgenti per l'intero comparto turistico

Orvieto incontra Jack Sintini. "La forza e il coraggio dello sport nelle avversità della vita"

Orvietana al Muzi, con il Cannara è il momento della verità

Moria di pesci in concomitanza con la piena. "Salviamo il lago di Corbara"

Rifacimento della segnaletica stradale, via alla seconda fase

"Per...Altro". Convegno AUCC e rappresentazione teatrale al Santa Cristina

Gli allievi dell'Alberghiero visitano Falesco e Museo delle Scienze Agroalimentari

Musical a Porta d'Orvieto, arriva "Las Aventuras de Luna"

Giuseppina Mellace presenta il libro "Delitti e stragi dell'Italia fascista dal 1922 al 1945"

Il Liceo Artistico va a scuola di benessere. Fra orti sinergici, laboratori integrati e Zen

Intorno alla Rupe cresce l'economia della Grande muraglia, in molti vogliono vendere ai cinesi

Bambini sotto shock per l’attentato. Come aiutarli?

Urla, polemiche e promesse: dibattito e voto in Regione su Le Crete

A Collevalenza la 34esima rappresentazione della Via Crucis

Pasqua a Lugnano in Teverina, tutti gli appuntamenti

Politica dei rifiuti o degli assensi?

Azienda Usl Umbria 2, nessuna riduzione o sospensione dei servizi durante le festività pasquali

Controlli rafforzati per il ponte di Pasqua. Arresti, denunce e allontanamenti

Anche la sezione primavera "L'Altalena" all'Ovo Pinto di Civitella del Lago

Psr Umbria 2014-2020: oltre 48milioni di euro per sviluppo locale

Maxi-concorso regione, prova preselettiva tra i 31.909 candidati

Mettere un freno all'accattonaggio, la Lega Nord chiede maggiori controlli

Partito il ciclo di conferenze su Bartolomeo di Alviano

Elisabetta Antonini e Marcella Carboni al Tuscia in Jazz con il loro progetto Nuance

72 anni fa l'eccidio dei Sette Martiri di Camorena, Orvieto li ricorda così

Anas: 4,5 milioni di euro in tre anni per la manutenzione ordinaria delle strade statali dell'Umbria

"Appendere...ad Arte". Mostra nell'ex chiesa di San Giacomo Maggiore

Servizio interforze per contrastare micro-criminalità, commercio abusivo e accattonaggio molesto

Anche la Cia è contraria all'ampliamento della discarica: "La Regione riveda le sue posizioni"

Pizze di Pasqua, i premiati della 14esima edizione. Degustazioni e solidarietà

Eccidio di Camorena, le iniziative del Centro di documentazione popolare

Geotermia e biomasse, il consiglio comunale dice no

Ripartire dall'olivicoltura per promuovere il territorio

Puc 3. Sì della giunta ai bandi per interventi di edilizia residenziale e attività produttive

"Netland". Alla sala polivalente, c'è l'assemblea informativa sul Puc 3

Al Teatro dei Rustici la Compagnia "Un Sacco DiVersi" presenta "Come d'autunno"

I pendolari di Orte pronti a manifestare contro la soppressione dell'Ic 598

I Porti della Teverina. Al Teatro dei Calanchi di Lubriano "I nuovi lineamenti delle mafie"

Dopo Fabio Bistoncini, il Cenacolo del Csco propone un incontro sull'educazione finanziaria

Lo Sportello d'Ascolto Integrato lancia una campagna di sensibilizzazione contro lo stalking

Energia elettrica interrotta. Restyling delle cabine Enel in località Padella e Poggente

Biomasse. Terzino replica al comitato e annuncia un incontro con i sindaci dell'alto Orvietano

"Con i cittadini per Castel Giorgio": "Lo chiedevamo da più di due anni"

"Prima di tutto Castel Giorgio": "Salvaguardia del territorio e mancanza di condivisione delle scelte amministrative"

Orvieto dice sì al Centro di ricerca e formazione per la salute e l'alimentazione

Lavezzini Parma vs Azzurra Ceprini Orvieto: 64 a 55. Mercoledì a Cagliari e sabato si chiude a Porano contro Umbertide.

Chi è chi. Antonio Amatulli, tecnico esperto ma soprattutto amico vero di Azzurra

Quando il destino si diverte ad intrecciare un'esistenza con un territorio

Al San Giovanni presentazione del Progetto Farsiccia e Consumer Test

L'Orvieto Basket fa 2 su 2, battuto anche Rieti

Sei patenti ritirate dai carabinieri per abuso di alcool e droga

Torna l'iniziativa "L'insalata della nonna" dedicato alle erbe spontanee mangerecce

Eolico sul Peglia. La Provincia replica a De Sio: "Nessuna norma elusa"

Catena di solidarietà dei dipendenti Enel per donare il sangue

Con la rassegna "Amarcord" la Montegabbione del passato rivive nei filmati amatoriali

Preadottato il nuovo calendario venatorio. Si parte il 2 settembre

"Primavera e poesia" al Caffè del Teatro con i Lettori Portatili

Al Mancinelli per "Visioni di futuro" Pannelli e Tagliabue portano in scena "A slow air"

Itw Lkw accanto a Legambiente e Kyoto Club per discutere di geotermia come sviluppo

Falsa inaugurazione? Luciani (Identità e Territorio) interroga la giunta sulla nuova sala operatoria

Il business dell'oro rubato fruttava 4 milioni l'anno. Manette anche nell'Orvietano