cultura

Chiude i battenti domenica, tra migliaia di apprezzamenti, la mostra "Il Crocifisso: un simbolo, la storia".

venerdì 22 febbraio 2013
Chiude i battenti domenica, tra migliaia di apprezzamenti, la mostra "Il Crocifisso: un simbolo, la storia".

Ulteriore proroga per la mostra fotografica "Il Crocifisso: un simbolo, la storia" allestita nella chiesa di San Giacomo Maggiore, in piazza Duomo. L'allestimento curato dall'associazione per la sicurezza stradale "Illumina la vita, spegni l'incoscienza" in collaborazione con il Comitato Locale della Croce Rossa Italiana, la Fondazione per il Centro Studi "Città di Orvieto", l'Ordo Militum Chisti Hierosolymitani Templi onlus sarà visitabile ancora fino a domenica 24 febbraio, dalle 8.30 alle 20. La mostra gode del patrocinio della Diocesi di Orvieto-Todi, per gentile concessione in occasione del Giubileo Eucaristico 2013-2014 di Bolsena-Orvieto, dell'Opera del Duomo di Orvieto, del Comune di Orvieto, del Comune di Castel Viscardo e dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia.

La mostra è stata già visitata da migliaia di persone, che hanno potuto apprezzare le oltre 200 foto di Crocifissi e Croci, che l'autrice Maria Assunta Pioli ha scattato nel Comprensorio Orvietano ed in altre Città Italiane, insieme alle immagini scattate da amici in altre parti del mondo. Le foto sono esposte lungo "i filari" di un vigneto, al centro la grande vite secolare proveniente dai vigneti di Viceno, in questa splendida scenografia disegnata dall'Arch. Maurizio Chiavari, autore del manifesto della Mostra fotografica.
Un viaggio, quindi, fatto di immagini che percorre i luoghi dove sono presenti la Croce e il Crocifisso, in Italia e nel mondo.
Capolavori di artisti che si sono cimentati nell'arte sacra della riproduzione di questo simbolo, sacro a tutti i Cristiani: Giotto, Cimabue, Michelangelo, Tiziano, Brunelleschi ed altri grandi artisti antichi e contemporanei. La Mostra fotografica è anche un omaggio all'Anno della Fede e al Giubileo Eucaristico straordinario concesso dal Santo Padre alla Diocesi di Orvieto-Todi per gli anni 2013-2014.

"Sono entrata nel Duomo di Orvieto in un pomeriggio d'inverno - spiega l'ideatrice della mostra - fuori il cielo azzurro e il sole che illuminava tutta la splendida facciata gotica della gemma preziosa che è la Cattedrale. Sono rimasta colpita da un raggio di sole che illuminava il Crocifisso di Lorenzo Maitani posto sull'altare del Duomo che custodisce la reliquia del Sacro Corporale nella Cappella del SS. Sacramento. Quel raggio di sole compare, nelle belle giornate, pochi minuti, ma riscalda il cuore. Davanti al Crocifisso, alla sofferenza di Cristo sulla Croce, ho riflettuto sulla straordinaria figura di Gesù di Nazareth, il Messia, il Figlio di Dio come è scritto nella Bibbia e nel Santo Vangelo. Rifletto sulla concretezza del Suo messaggio, semplice e chiaro, coglie il nocciolo delle questioni, il senso reale della vita. Penso alla grazia con cui esprimeva le cose alte e difficili con parole semplice e con stile incisivo, a distanza di duemila anni, entrano e fluiscono nell'anima e nel cuore. Gesù attraverso la Sua sofferenza e la morte in Croce ha redento l'Umanità..."

Tanti anche i visitatori di altri religioni: Ebrei, Musulmani, Ortodossi, Induisti ed altri, i quali seppure nella diversità del proprio credo, hanno apprezzato l'esposizione, anche i non credenti hanno lasciato delle dediche, una fra tutte: "Sono atea, ma la mostra è bellissima". In particolare, alcune foto hanno catturato l'attenzione: la Croce a fianco alla Stella di Davide nel Cimitero Militare Americano a Firenze, le Croci da una parte e dall'altra le lapidi dei musulmani nel Cimitero Militare Francese, il Crocifisso della Chiesa Evangelica Metodista, i Crocifissi Ortodossi, le Croci Armene, non solo.

"Icona che unisce le fedi e le culture del mondo" "Un messaggio di pace e condivisione di tutte le religioni del mondo", questi due pensieri scritti sul registro delle dediche racchiudono il messaggio, l'essenza di questa mostra, con l'intento di individuare, anche in questa esposizione fotografica, dei valori comuni che possono servire a permettere un dialogo tra le varie religioni.
E' il fine che si propone Maria Assunta Pioli, così scrive, nell'introduzione, all'entrata della Mostra, condivisa dagli altri autori che hanno partecipato all'esposizione: "Un pensiero va a tutti i Cristiani perseguitati nel mondo, che possa cessare l'odio e gli integralismi di ogni specie, che le varie religioni possano convivere insieme in un dialogo aperto di reciproco rispetto nelle divesità"

Molto ammirate le foto del Crocifisso all'interno della Cappella delle Missionarie della Carità della Beata Teresa di Calcutta di Roma, a fianco, l'immagine della Beata, insieme al Crocifisso di Lorenzo Maitani del Duomo di Orvieto, illuminato da un raggio di sole; il Crocifisso di San Damiano che ha parlato a San Francesco, il Crocifisso che ha parlato a San Tommaso d'Aquino e il Crocifisso davanti al quale San Pio ricevette le stigmate. La mostra si apre con il pensiero di Papa Benedetto XVI: "La Croce di Gesù è il segno supremo dell'amore di Dio per ogni uomo, è la risposta sovrabbondante al bisogno che ha ogni persona di essere amata. Quando siamo nella prova, quano le nostre famiglie sitrovano ad affrontare il dolore, la tribolazione, guardiamo alla Croce di Cristo: lì troviamo il coraggio".

Alcune frasi scritte lasciate dai visitatori a testimonianza del valore morale e spirituale di questa Mostra:
"Unica ed eccezionale! Piena di luce e poesia"
"Una mostra gioiello"
"Un percorso, un viaggio al centro della spiritualità di tutti i tempi. Una riflessione sul lungo cammino della fede"
"Excellent"
"Very nice"
"Muy bella"
"Una mostra come poche se ne vedono"
"Un'idea geniale che coniuga passione fotografica, arte e grande spiritualità"
"Complimenti per il messaggio, particolarmente necessario in questi tempi"
"Domani sarà un giorno con una nuova speranza. Grazie."
"Qualcosa di fantastico che ti colpisce il cuore"
"Complimenti, in pochi minuti ti regala un senso di pace e di serenità"
"Siamo rimasti senza parole davanti alla bellezza unica dei Crocifissi in Italia e da tutto il mondo. Una mostra piena di originalità, ma allo stesso tempo, piena di religiosità, pur essendo tutta in salita, va vissuta nella sua totalità aspettando l'incontro divino."
"Alcune volte le immagi valgono più di tante parole. Grazie per la mostra"
"Grazie alla bellezza delle tue foto mi hai fatto capire l'importanza di Dio in tutto il mondo (una bambina di 12 anni)
"Questa mostra è stata molto bella e interessante" (una Classe di Scuola Media)
"Veramente uno spettacolo di arte e fede, complimenti."
"E' bello vedere insieme molti simboli di varie religioni"
"Nell'anno del Giubileo queste sacre immagini ispirano lo spirito religioso e ci fanno sentire tutti nel mistero del Corpus Domini."


 

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 maggio

Addio a Sergio Riccetti, Orvieto piange il volto simbolo della città

Un ringraziamento all'Unità Spinale del Santa Maria della Misericordia

"Il Maggio dei Libri". Tre iniziative in arrivo per "leggere, e leggere ovunque!"

Giulio Basili, arriva da Porano il nuovo Valentino?

In Piazza della Pace si rinnova l'appuntamento con la "Fiera della Funicolare"

Germani: "Addio a una bella persona che ha rappresentato degnamente gli orvietani"

Serata jazz con Mauro Verrone & Friends

Si presenta il libro "L'Antilope e il Leone. Una vita da allergico"

Certamen Dantesco, al Palazzo dei Sette la premiazione del concorso

Gianfranco Gobbini tra i protagonisti de "L'Arte in Cucina". Dalla tela alla tavola, l'artista che dipinge con lo zafferano pievese

"Bimbi in cucina, mamme in classe". I più piccoli prepararano ricette locali

Il Comune pubblica il piano operativo conformato al Pit

"Orgoglioso di averlo conosciuto ed essergli stato vicino!"

"Sorgenti Cinematografiche" al Festival di Arte e Fede. Tutte le proiezioni in arrivo

Solennità del Corpus Domini 2018. Il programma delle manifestazioni, la disciplina della circolazione

Continua con successo la mostra "Magnifica Graeca. Capolavori greci dai magazzini dei musei dell'Umbria"

Giovedì 24 maggio alle 15.30 in Duomo i funerali di Sergio Riccetti

Nuova fototrappola per contrastare comportamenti illeciti nel conferimento dei rifiuti

Premiazione degli elaborati del Concorso di poesia e narrativa "Saverio Marinelli"

Firmato un nuovo protocollo d'intesa per il potenziamento dell'Ippovia Slow sulla Via di Francesco

Una nuova stagione per la sanità del Lazio. Panunzi: "Parte il ricambio generazionale"

Pagliara (Promotuscia): “Gli educational tour mirati sono uno strumento fondamentale di marketing territoriale"

Comitato sorveglianza Fse-Fesr 2014-2020. "Puntare su qualità investimenti ed efficacia risultati"

"Il gesto di Emos fa onore a lui e anche alla nostra comunità"

Taglio dell'erba nella zona di San Giovanni e Piazza Malcorini

Attesa finita, apre al pubblico la Tomba dei Demoni Azzurri

"Cantine Aperte" compie 25 anni. Festa "open air" insieme ad Airc nelle vigne

"Madonna della Cava", festeggiamenti 2017 concentrati in una sola domenica

"Fremito d'Ali", tra arte e natura all'Oasi WWF Lago di Alviano

Cascata delle Marmore, scoperta una nuova grotta

Comitato Risparmiatori: "Fondo di solidarietà BpB, apprezzabile ma non risolutivo"

Collaborazione fra CIA Umbria e Piemonte per la presenza in fiere e mercati di aziende delle zone terremotate

La FABI presenta i risultati dell'indagine "Quando lo stress diventa patologia?"

Presentazione del Meridiano Mondadori dedicato allo scrittore Luigi Malerba

Giustizia, la proposta di legge verso l'approvazione

A Sarnano vince il maltempo, Vezzosi lascia il trono per un soffio

Orvieto Fc. Secondo posto per la Categoria Juniores alla Coppa Umbria

Il Ministro dell'Interno Marco Minniti a Todi per parlare di legalità, sicurezza e giustizia

Provincia, sit-in dei dipendenti per protesta contro i tagli

Nuova segnaletica turistica pedonale nel centro storico, installate le mappe

Incontro tra l'Amministrazione Comunale e il Console USA in Italia Tavenner

Per "Cantine Aperte" modifiche alla circolazione sulla strada vicinale del Romitorio

Modifiche alla circolazione, il mercato trasloca in Piazza Cahen

"La Tuscia e i suoi fotografi" al Disucom, appuntamento a Santa Maria in Gradi

Nuovi ruoli in casa Azzurra. De Fraia: "Onorata di lavorare con coach Romano"

Leonardo Cenci incontra i detenuti del carcere con il magistrato Nicla Restivo

"La scuola che piace a noi". Un esempio virtuoso di collaborazione

Zaira Marchesini, maestra d'ironia. Dopo il convegno Fidapa, l'intitolazione della Confaloniera?

Zaira

Madre e figlio trovati morti, gli inquirenti si affidano all'autopsia per fare luce sul mistero

Coppia felice, come sopravvivere alla nascita dei figli

Mancata approvazione del preventivo, arriva la diffida dal Prefetto

La Marini a sostegno della lista di Filippetti, evento alla casa del Popolo

Alleanza tra Umanità e Ambiente, chiude il ciclo di incontri di Nova Civitas

Salute e discarica, il caso Bagni: Germani: "La Usl dovrà fornire i dati"

Aree Interne: ok del consiglio al Preliminare di strategia

Teatro Mancinelli, festa di compleanno. E basta?

Punto di ascolto sui disturbi alimentari, via al corso di formazione

Allo Scalo chiuso per due giorni lo sportello Anagrafe e Ufficio relazioni con il pubblico

Progetto "Viaggio nella natura". I bambini diventano ambasciatori dell'ambiente

Processione religiosa del Corpus Domini. Disciplina della circolazione

Asili Nido a porte aperte. Tre appuntamenti per conoscere le attività degli asili nido del Comune

Luce nuova per il centro storico. Due giorni di lavoro per le squadre Enel

Festa della Repubblica del Vino alla Tenuta Vitalonga

"L'Abbraccio del Padre". Musical nella basilica dell'Amore Misericordioso

Degustazioni, musica e visite all'ipogeo etrusco della cantina Poggiocavallo

Intitolata a Luca Coscioni, la "Sala Studio" della biblioteca "Fumi"

Il Memorial "Coscioni" si fa in 7. Ecco le stelle dell'atletica leggera in arrivo

Nasce l'albo sostenitori Cittaslow. In Comune la presentazione del progetto

Nuova riunione di zona per l'associazione "Orvieto per tutti"

"The latin we need". Disponibile la versione inglese del saggio di Mario Tiberi

Johnny DalBasso in concerto. Live al Valvola per presentare "IX"

Escursione al Castello di Corbara con l'Asds Majorana

Identità e Territorio: "Risoluzione fa rima con restaurazione"

L'Unitre festeggia Shakespeare con "Sonetti in un pomeriggio di mezza Primavera"

Giochi pubblici a Sferracavallo e Ciconia, gli interventi del Comune