cultura

Carlo Cecchi e e "Sogno di una notte d'estate" a Città della Pieve

sabato 14 gennaio 2012
Carlo Cecchi e e "Sogno di una notte d'estate" a Città della Pieve

Il grande teatro ancora una volta protagonista a Città della Pieve, con l'appuntamento di martedì 17 gennaio alle ore 21 al Teatro Accademia degli Avvaloranti. Carlo Cecchi, che è anche regista dell'allestimento, porta in scena "Sogno di una notte d'estate", traduzione poetica di Patrizia Cavalli dell'originale commedia "A midsummer night's dream" di William Shakespeare. Le scene sono di Roberto Bivona, i costumi di Sandra Cardini, le luci di Stefano Barbagallo; lo spettacolo si avvale della consulenza di Nicola Piovani per la scelta delle musiche.

Nel racconto s'intrecciano le vicende amorose di due coppie di innamorati, che subiscono gli incantesimi di un mondo incantato e capriccioso, quello del bosco, dove regnano elfi e fate, mentre un gruppo di artigiani sta lavorando alla messa in scena di una rappresentazione teatrale.

Grandi talenti, come quello indiscusso di Carlo Cecchi (nel ruolo di Cotogno, il "drammaturgo" della troupe degli artigiani), e quello del giovane Luca Marinelli (che interpreta l'artigiano-attore Bottom), apprezzato protagonista nella versione cinematografica de "La solitudine dei numeri primi", s'incontrano in questa commedia che da secoli incanta per la magia degli intrighi e della parola e per l'effetto comico di intrecci e personaggi.

Una magia che la traduzione di Patrizia Cavalli e la regia di Cecchi sanno mantenere, a vantaggio della godibilità dello spettacolo, dove gli attori diventano anche musicisti e, suonando dal vivo, portano nell'opera di Shakespeare le note antiche degli strumenti classici insieme ai ritmi rock della batteria e del basso elettrico. Sul palco quindici giovani attori, formatisi all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico": lo spettacolo, prodotto dal Teatro Stabile delle Marche con il patrocinio dell'Accademia nazionale d'Arte drammatica 'Silvio D'Amico', è nato come saggio di diploma degli allievi, diretto da Carlo Cecchi nel giugno 2009; ripreso al 52° Festival dei Due Mondi e poi nell'ambito del progetto "Shakespeare in città", organizzato ad Ancona dal Teatro Stabile delle Marche, si è rivelato un lavoro corale di grande effetto. Oltre a Carlo Cecchi e Luca Marinelli, sono in scena Federico Brugnone, Silvia D'Amico, Fabrizio Falco, Vincenzo Ferrara, Davide Giordano, Dario Iubatti, Alessadro Marmorini, Giorgio Musumeci, Gabriele Portoghese, Sofia Pulvirenti, Barbara Ronchi, Valentina Rosati, Valentina Ruggeri, Cecilia Zingaro.
Con preghiera di pubblicazione

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio