cultura

6a Giornata sulla Sicurezza degli Impianti Termici ed Elettrici. Promuovere la "cultura della sicurezza"

martedì 15 novembre 2011
di M.R.
6a Giornata sulla Sicurezza degli Impianti Termici ed Elettrici. Promuovere la "cultura della sicurezza"

Sicurezza come cultura, come modo di vivere, come buona prassi ed educazione per vivere tutti meglio e stare alla larga dagli infortuni. E' questo il tema di fondo della 6a Giornata sulla Sicurezza degli Impianti Termini ed Elettrici che si terrà ad Orvieto sabato 19 novembre prossimo, dalle ore 9,30 alle 13,00, all'ingresso del Palazzo dei Sette per iniziativa di CNA e Confartigianato di Terni ed Orvieto.

L'iniziativa è stata presentata questa mattina, presso la sede comunale, nel corso di una conferenza stampa a cui sono intervenuti il sindaco Antonio Concina e il Presidente del Consiglio Comunale, Marco Frizza, Stefano Stefani e Alessio Flamini rispettivamente di Confartigianato di Orvieto e Terni, il presidente della CNA di Orvieto Andrea Tiberi, Diego Piergrossi dell'INAIL provinciale, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco Michele Zappia.

La Giornata sulla sicurezza, evento patrocinato da Comune di Orvieto, Provincia di Terni, Inail, ASL n. 4, ISPEL / Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro ed ARPA, fa seguito a quella svoltasi a Terni in ottobre, e si pone come obiettivo la promozione della cultura della sicurezza negli edifici ad uso di civile abitazione con particolare riferimento ai tecnici progettisti di edifici e di impianti, alle imprese di installazione degli stessi e ai tecnici delle manutenzioni. Ma anche ai cittadini e alle scuole.

"Quella del 19 novembre - ha detto Marco Frizza - è una iniziativa culturale in quanto i soggetti promotori fanno cultura della prevenzione per diminuire gli incidenti domestici e sul lavoro. I primi, purtroppo, sono molto maggiori di quello che possiamo pensare. La giornata di sabato è dunque un focus per ragionare di questo. Fare cultura ed educazione e scongiura la repressione, poiché la formazione è alla base di tutto".

"Sia CNA che Confartigianato - ha aggiunto il Sindaco Antonio Concina - sono tra le associazioni più ‘simpatiche' - mi si passi questo termine - nel senso che si muovono, lavorano, danno una mano, propongono e si lamentano poco. Ringrazio loro per questa importante iniziativa a cui auguro grande partecipazione".

"L'INAIL crede che la prevenzione infortuni è possibile - ha affermato Diego Piergrossi - infortuni che, solo in minima parte, sono legati al caso. La prevenzione, infatti, non va considerata solo una materia per specialisti e addetti ai lavori, ma un fenomeno culturale. La prevenzione insomma deve diventare cultura nelle scuole, sin da piccoli e nei luoghi di lavoro, sin nelle prima fasi di apprendistato professionale.".

"Siamo alla 6^ edizione della giornata della sicurezza che ha avuto sempre molto successo - ha esordito Alessio Flamini - sabato prossimo ad Orvieto, sotto la Torre del Moro sarà allestito un punto di informazione con esperti manutentori che spiegheranno come si fa una corretta manutenzione degli impianti termici ed elettrici. Particolare attenzione verrà rivolta al rispetto dell'ambiente con la riduzione dell'emissione di inquinanti in atmosfera e al protocollo d'intesa firmato lo scorso luglio sulla manutenzione degli impianti termici, che aggiorna alle normative vigenti quello precedentemente siglato nel 2000 e che prevede un costo biennale per la manutenzione e il controllo. E poi parleremo dell'importanza della cultura prevenzione che deve partire dalle scuole".

"La prevenzione e sicurezza degli impianti elettrici, - ha affermato il Comandante dei Vigili del Fuoco di Terni Michele Zappia, - fa parte di un discorso ampio che investe le fondamenta della cultura di un popolo. Noi ci preoccupiamo del rischio sicurezza da incendio e ogni giorno verifichiamo sul campo quanto tale esigenza sia avvertita. Non vogliamo mettere in crisi le aziende che lavorano sul territorio, ma andiamo nelle aziende per operare i controlli necessari affinché la sicurezza sia diffusa ed effettivamente praticata. Come Vigili del Fuoco stiamo informando e divulgando l'evento che ci interessa da un mese a questa parte. Si tratta dell'entrata in vigore del DPR 151 che costituisce un cambiamento epocale, nel senso che la cultura si sposta dal processo autorizzativo al controllo. Anche i Vigili del Fuoco infatti opereranno il controllo della sicurezza delle attività e si limiteranno a segnalare allo Sportello Unico qualora i controlli non sortissero i risultati attesi. Ciò significa non più vessare l'utente che può iniziare regolarmente la sua attività, ma passare ad un sistema di controlli più puntuali che interagiscono con altre strutture per gli aspetti della sicurezza. Il nostro ruolo nella giornata della sicurezza degli impianti è quello di testimoniare dunque questa missione. A giorni, insieme con Confindustria di Terni, daremo vita ad un convegno in cui spiegheremo i contenuti della norma".

"Mi limito a fornire alcuni dati - ha detto Stefano Stefani - non più del 70% dei soggetti eseguono controlli nelle caldaie ed impianti a gas. 163 incidenti tra cui alcuni mortali, sono proprio legati alla cattiva manutenzione e mal funzionamento degli impianti dovuto alla mancata effettuazione delle manutenzioni. Proprio nelle abitazioni civili si ha il rapporto più alto - uno a tre - per gli incidenti. Gli impianti domestici sono a maggiore rischio, e di questo bisogna averne tutti la piena consapevolezza. "

"Il messaggio che vogliamo lanciare - ha concluso Andrea Tiberi - è che la famiglia è la cosa più importante che tutti abbiamo, e la casa è il suo luogo naturale. Non facendo la giusta prevenzione e non curandoci dell'impianto elettrico e/o riscaldamento mettiamo a rischio proprio quello che ci sta più a cuore. Si sta tentando di fare un accordo tra Provincia di Terni e l'ARPA affinché questa possa effettuare controlli negli impianti a gas ed elettrici civili. Resta comunque indispensabile e fondamentale fare sensibilizzazione sempre e ovunque: nelle scuole, nei cantieri, nelle abitazioni civili, nei condomini."

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 febbraio

Meteo

domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 -2.5ºC 92% discreta direzione vento
lunedì 26 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.7ºC 71% buona direzione vento
15:00 -3.7ºC 64% buona direzione vento
21:00 -8.0ºC 95% buona direzione vento
martedì 27 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.4ºC 69% buona direzione vento
15:00 -1.6ºC 63% buona direzione vento
21:00 -7.8ºC 87% buona direzione vento
mercoledì 28 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -2.7ºC 67% buona direzione vento
15:00 0.4ºC 66% buona direzione vento
21:00 -3.7ºC 87% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni