cultura

Amref (si) racconta per OFF: l'importanza del bere in modo consapevole e sano. Se ne parla al San Giovenale

giovedì 18 novembre 2010
Amref (si) racconta per OFF: l'importanza del bere in modo consapevole e sano. Se ne parla al San Giovenale

Sabato 20 novembre alle ore 13, presso il ristorante "Al San Giovenale" di Orvieto si terrà l’incontro AMREF (si) racconta, inserito nel programma della manifestazione Orvieto Food Festival& Wine, rassegna di enogastronomia, cultura e solidarietà internazionale.

In occasione dell’incontro, che sarà condotto dal giornalista e blogger Maurizio Pescari e che vedrà la partecipazione di Gabriella Guido (Responsabile Produzioni AMREF Italia) e di Angelo Di Gennaro (attore e testimonial per AMREF Campania), l’enologo Maurilio Chioccia e lo psicoterapeuta Stefano Pieri parleranno dell’importanza del bere in modo consapevole e sano.

L’intervento del dott. Chioccia avrà soprattutto lo scopo di spiegare le caratteristiche positive del vino, presentandolo come un insieme di emozioni importanti che sono il prodotto dell’unione di ambiente, cultura e impegno lavorativo: il vino è una bevanda antichissima e al tempo stesso moderna che, se assunta nelle giuste quantità, provoca degli effetti benefici sull’organismo, e può altresì rappresentare non solo un piacere per il corpo ma anche il simbolo di uno stile di vita corretto e rispettoso verso la salute. I produttori vinicoli sono consapevoli del fatto che esiste una percentuale della popolazione che fa dell’alcol un uso sbagliato e dannoso: a questo proposito, il comparto del vino è deciso a impegnarsi a fondo per educare i consumatori ad avere un rapporto positivo e non distruttivo con il vino, attraverso l’incoraggiamento di modelli di consumo ragionevoli e responsabili.

L’intervento del dott. Pieri, che è impegnato da molto tempo in attività di carattere psicosociale indirizzate soprattutto al mondo della scuola, sarà incentrato sul concetto di dipendenza: il dott. Pieri parlerà innanzitutto del concetto di dipendenza affettiva, che secondo lui è la causa della maggior parte delle difficoltà psicologiche cui si va incontro, e da qui prenderà le mosse per parlare del rapporto patologico di dipendenza che si può instaurare con il vino e gli altri alcolici, che sono spesso visti come strumenti nevrotici che servono ad affogare solo momentaneamente le proprie difficoltà arrivando ad arrecare danni pure gravi all’organismo, e purtroppo sempre di più quest’uso sbagliato viene messo in pratica da ragazzi e ragazze anche giovanissimi. Secondo il dott. Pieri, per prevenire e combattere efficacemente i vari tipi di dipendenza è necessario agire sulle loro radici, sul disagio sottile che sta a monte e che nasce dalle difficoltà della sfera emotivo-affettiva dell’individuo: sarebbe necessario attuare una campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta ai giovani, che faccia capire loro come una sfera emotivo-affettiva equilibrata sia il presupposto fondamentale per il conseguimento dell’autostima e dell’autonomia necessarie a evitare di cadere nella trappola delle dipendenze, e a intraprendere così il cammino che porta verso il benessere personale.

A questo proposito, il dott. Pieri sta portando da anni in giro per le scuole il suo progetto "Il vino per amare", il cui obiettivo è educare i giovani ad avere un rapporto corretto con il vino e gli altri alcolici, facendo capire loro che il bere deve essere un piacere equilibrato di soddisfare mente e corpo e non uno strumento di allontanamento dalla realtà.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 maggio

Uniti nel ricordo di Alessio Papini, a dieci anni dalla scomparsa

"Il Comune non può scaricare su di noi i problemi nel gestire trasporto e accoglienza dei turisti"

"Quante bugie sul rifacimento della Strada dell'Arcone!"

Trentacinque giovanissimi scout all'Etruria Dragon

Alessandra Carnevali torna in libreria con "Il Giallo di Palazzo Corsetti"

Morte sul lavoro, i sindacati incontrano l'azienda. "Collaborazione in attesa del resoconto delle indagini"

Denunciate due trentenni, ad Orvieto nonostante il divieto di ritorno

Energia elettrica interrotta per lavori nel centro storico

Iscrizioni aperte per il Centro ricreativo estivo. C'è tempo fino al 1° giugno

Unione Europea, si riunisce il Comitato sorveglianza Por Fesr 2014-2020 e Fse 2014-2020

"OrAzione per il Corpus Domini" nella Cappella del SS. Corporale

Dieci metri sopra il cielo. Andrea Loreni sulla corda, come il funambolo de "La Strada"

SP 99 per Monterubiaglio chiusa per il ribaltamento di un rimorchio pieno di ghiaia

Incontro con l'Anpi per il tesseramento e la progettazione

Quinto Consiglio Comunale del 2018. In 8 punti l'ordine del giorno dei lavori

"Aree Interne Sud-Ovest Orvietano", iniziata la fase operativa per l'attuazione dei primi 38 progetti

Forum "Area Interna Sud-Ovest Orvietano". Nel racconto dei sindaci, la nascita della strategia

Castagnolo Orvieto Classico Superiore Barberani sul New York Times

"Destinazione Salci". Una giornata indimenticabile fa rivivere il borgo

Tre giorni di appuntamenti per la sesta Sagra della Porchetta

"Il marketing sui social". Seminario gratuito organizzato da "Orvieto per Tutti"

TeMa, botta e risposta in consiglio. Pino Strabioli prossimo all'ingresso nel CdA

Con Italia Nostra, nei luoghi etruschi e templari tra Bardano e Rocca Ripesena

Bagno di folla ad Acquapendente per i Pugnaloni. Al Gruppo Sant'Anna, l'edizione 2017

Bocciato dal Tar il bando sulla gestione dei servizi dei parcheggi. Minoranza: "Ennesima figuraccia della Giunta Germani"

Unitre, eletto il nuovo direttivo. Alla prima riunione, la formalizzazione degli incarichi

Palermo chiama Italia...e il "Dalla Chiesa" risponde: "Presente!"

La Scuola Primaria di Orvieto Scalo festeggia...al sicuro

Dedicata delicata

Parte a ottobre la terza edizione di Master Luce in comunicazione territoriale per lo sviluppo turistico

"Todi Fiorita", si chiude nella luce e nella musica l'edizione 2017

Settima edizione per "Venerdì Orvietani in Ostetricia e Ginecologia"

Giardino, una sera

"Armonie Solidali". In scena al Teatro Boni uno spettacolo musicale di beneficenza

Due giorni di appuntamenti a Torre Alfina nel nome di San Bernardino

La radioattività naturale dell'Umbria: presentato lo studio della Regione e dell'Istituto nazionale di fisica nucleare

Servizi scolastici di mensa e trasporto. Aperte le richieste per il nuovo anno 2017/2018

Nuovo dirigente alla Squadra Mobile di Terni, arriva il commissario capo Davide Caldarozzi

Riconoscimento nazionale per Francesco Barberini. La LIPU premia l'aspirante ornitologo

I due finalisti di AmaTeatro 2017. Ad autunno le finali al Mancinelli

Edilizia: mobilitazione dei lavoratori umbri per pensioni, lavoro, contratto e ricostruzione

Delegazione cinese in visita alla Provincia. Incontro su istituzioni, trasparenza e controlli

Università USA al Centro Studi: il console generale saluta l'avvio della Summer School

Al Palazzo dei Sette va in mostra la "Pittura Ermeneutica" di Pier Augusto Breccia

Nove giorni di dolci tentazioni con I Gelati d'Italia 2017

"Lea Pacini ed il Corteo Storico: quando a Orvieto sfila la Storia", tutti i premiati

In archivio la sesta "Giornata dello Sport". Basket, tennis, pallavolo e calcio per gli alunni della scuola primaria

Guardea Paese Cardioprotetto. Tra la scuola e il campo da calciotto, arrivano defibrillatore e teca

"San Sebastiano in Festa", seconda edizione. Cultura, enogastronomia e Palio del Carciofo

La scuola Giovanni XXIII di Fabro tra i premiati regionali del concorso "Play Energy Enel"

Tre giorni per visitare e conoscere i Nidi Comunali

Corso di compostaggio domestico a Sferracavallo promosso da Cosp Tecno Service e Comune

L'Asds Majorana va alla scoperta dei sentieri dislocati intorno al Castello di Corbara

Nella Sala delle Muse di Palazzo Corgna, apre la mostra "Mia"

Gli alunni dello Scientifico devolvono alla Chianelli il premio di "Lettura Dantesca"

La Azzurra Orvieto e coach Romano ancora insieme

Morto in Ospedale, medici prosciolti

“Vanno bene i campi di calcio, ma almeno pulite le aree per bambini”

"Ludi alla Fortezza", svelato il programma. Tre giorni a tutto Medioevo