cultura

"Orvieto: una piccola città si ripensa". Le conclusioni del progetto degli studenti del Geometri

lunedì 14 giugno 2010

Gli impegni per gli imminenti esami di Stato hanno impedito l'organizzazione di un evento conclusivo, ma ugualmente gli studenti della 5^ B dell'Istituto Tecnico per Geometri di Orvieto hanno comunicato all'Amministrazione comunale e all'Ordine dei Geometri, le conclusioni di un anno di studio sul progetto "Orvieto: una piccola città si ripensa: la qualità nella quotidianità".

Un'esperienza di cittadinanza attiva inserita nell'ambito della 3^ edizione del progetto Versos della Regione Umbria, ovvero: dalla scuola un contributo per la conoscenza, la cooperazione, l'azione locale. L'iniziativa ha coinvolto le aree di italiano, storia, costruzioni, progettazione, topografia e diritto. Insieme agli studenti hanno collaborato diverse Associazioni ed Enti: "Rane 22", Arpa Umbria, professionisti esterni e Comune di Orvieto / Assessorati alla Pubblica istruzione e ai Lavori pubblici, i comitati di zona, l'Ordine dei Geometri, l'Arch. Francesca Romana Quagliarotti esperta in tecnologie sostenibili per l'ambiente. Nel corso di un anno gli studenti hanno osservato, documentato, analizzato, selezionati tematiche e criticità ed infine individuato le azioni possibili da attuare.


"La prima analisi ha riguardato il piazzale del Campus Scolastico di Ciconia che - affermano gli studenti della 5^ B - non è organizzato come secondo noi avrebbe dovuto essere, per permettere ai ragazzi di incontrarsi, camminare tranquillamente, arrivare al luogo di sosta senza pericoli". Così è nata l'idea di "proporre un possibile progetto di riqualificazione urbanistica che prevede la costruzione di un parcheggio interrato al posto di quello attuale ricostituendo quella che è la piazza vera e propria, dove possano circolare pedoni e predisporre delle sedute coperte in legno lamellare, sopra le quali installare dei pannelli fotovoltaici sufficienti alla produzione dell'energia elettrica necessaria alle scuole del polo scolastico".


"L'altra criticità emersa dai 50 questionari distribuiti tra le varie classi del polo scolastico - aggiungono - è l'intenso e pericoloso traffico della zona. Abbiamo pensato che sarebbe stata opportuna la realizzazione di un sottopasso veicolare all'altezza della Scuola Media Scalza per ricucire il campus e il quartiere di Ciconia, trasformando la piazza e la zona da un punto di passaggio a un punto di incontro tra generazioni". Progetto questo, che ha già vinto il concorso regionale per la migliore idea sul tema "Progettare spazi di vita" messo a disposizione dell'Ordine dei Geometri e successivamente presentato al Comune e alla Provincia.


Le altre criticità hanno riguardato il problema del traffico nel centro storico ed i collegamenti agevoli fra la frazione di Ponte del Sole e il polo scolastico di Ciconia. Nel primo caso secondo gli studenti "un'idea semplice e a costo zero è quella di creare un 'Piedibus', autobus pedonale che con 'autista' e 'controllore' raccolga i bambini alle fermate prestabilite accompagnandoli alle rispettive scuole rigorosamente a piedi, nel massimo della sicurezza e tranquillità favorendo così l'andare a scuola a piedi e rendendo più vivibile la città". Nel secondo caso l'idea degli studenti del Geometri è quella della "realizzazione di una pista ciclabile che partendo dal Ponte del Sole, arrivi alla stazione e si congiunga con il campus scolastico di Ciconia attraverso l'area dei laghetti. Al fine di garantire a pedoni e ciclisti uno percorso protetto, perché a tutt'oggi non esiste un collegamento tra le due zone". Al prossimo esame di Stato, gli studenti presenteranno, ciascuno, la propria testimonianza multimediale relativa al progetto, ma per il futuro, si augurano di vedere realizzati un giorno i loro contributi.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 dicembre

Auguri in versi di Buone Feste dall'Unitre Orvieto

La sabbia, amore mio

I cigni

Noi ci svegliammo piangendo

Tra democrazia e demagogia

Zambelli Orvieto sensazionale, batte Ravenna ed è prima

L'Orvietana vince col Clitunno e mantiene il passo

Lucio Dragoni è il nuovo allenatore giallorosso. "Uomo di calcio e Maestro di calcio"

Con le corde, dentro il Pozzo della Cava, per il nuovo presepe-evento: "I Quaranta Giorni"

Sisma, firmata la convenzione Regione-Comuni. Si avvia l'Ufficio speciale per la ricostruzione

Ammissione ai collegi del mondo unito, riaperto il bando selezioneper gli studenti dei Comuni colpiti dal sisma

Castello di Alviano aperto per le feste. Visite al maniero e ai musei che ospita

Uisp Orvieto Medio Tevere, elogio ai giovani ambasciatori dello sport orvietano

L'Avis dona fondi per acquistare uno scuolabus per i bambini di Preci

A Perugia incontro pubblico su fare libri e lettori

Cespuglio di more

Verso le elezioni, due candidati per la presidenza. Tre liste per il consiglio provinciale

Ascensori di Via Ripa Medici in manutenzione, navetta sostitutiva fino a venerdì

I Borghi più belli dell'Umbria discutono di temi e progetti di sviluppo turistico

Lo Sportello del Consumatore, riflessioni su presente e futuro del servizio

La TeMa si aggiudica il bando Psr per sviluppo e commercializzazione del turismo

"Capodanno in Famiglia" al Santuario dell'Amore Misericordioso

L'Università della Tuscia è il primo Ateneo statale del Lazio e il settimo del Centro Italia per la qualità della ricerca