cultura

"Nel nuovo Welfare: Agire riflessivo e produzione di beni comuni"

martedì 23 giugno 2009

Sarà presentato venerdì 26 giugno prossimo, alle ore 17.30, presso l'Enoteca Regionale/Palazzo del Gusto di Orvieto, il libro "Nel nuovo Welfare - Agire riflessivo e produzione di beni comuni" a cura del Prof. Giovanni Devastato - promotore Sociale dell'Ambito Territoriale n. 10 di Terni. La presentazione del volume sarà introdotta dal Dott. Tonino Ciarlora, Promotore Sociale dell'Ambito Territoriale n. 12 dell'Orvietano.

Strutturato in due parti, il libro "Nel nuovo Welfare - Agire riflessivo e produzione di beni di consumo" esamina la legge 328/2000, legge quadro di riforma del sistema dei Servizi Sociali, che avvia l'approccio programmatorio privilegiando le strategie di piano per realizzare sistemi locali di welfare: dà origine cioè alla sperimentazione di una diversa logica di pianificazione strategica quale elemento indispensabile per quanti desiderano essere attori del nuovo welfare.
Nella prima parte del libro vengono illustrati i temi principali del lavoro sociale quali: governance multilivello, sussidiarietà circolare, democrazia partecipativa, approccio incrementale; nella seconda parte vengono proposte le nuove logiche di funzionamento del servizio sociale sulla base di: agency, capitale sociale, reti di prossimità, sviluppo di comunità e sistemi di accesso e qualità sociale.

Giovanni Devastato è Promotore Sociale Regione Umbria Ambito Territoriale n. 10, formatore di operatori in servizio, docente di Metodi e Tecniche del Servizio Sociale alla Facoltà di Sociologia dell'Università "La Sapienza" di Roma, ha partecipato alla redazione del Piano regolatore Sociale del Comune di Roma.

 

 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno