cultura

A Ficulle 4a edizione della Festa tra i Popoli

martedì 23 giugno 2009

Sabato 27 giugno si svolge a Ficulle la Festa tra i Popoli. La manifestazione, che quest'anno celebra la 4a edizione, coinvolge tutta la comunità di Ficulle, tutte le Associazioni, la Parrocchia, il Comune e le altre Istituzioni locali. Un momento importante di integrazione tra tutte le comunità del paese e di solidarietà nei confronti delle realtà missionarie in cui è coinvolta la Diocesi.
Nelle precedenti edizioni della manifestazione sono stati raccolti circa 24.000,00 Euro utilizzati in vari progetti di solidarietà: sostegno di Associazioni in Colombia e in Congo per l'aiuto dei bambini e famiglie bisognose; formazione di operatori che, con competenze differenti, operano con i poveri e gli emarginati; realizzazione di interventi specifici in alcune situazione ad alto rischio (livello di disagio elevato).

Il comitato organizzatore è orgoglioso di comunicare che nella passata edizione, con il ricavato della manifestazione, sono stati possibili i seguenti interventi:
"Abbiamo aiutato Padre Miguel, della Parrocchia di Calarca (diocesi di Armenia regione Quindio Colombia) che sfama tutti i giorni 60/80 bambini e che riceve aiuti solo da privati. Il nostro contributo gli ha permesso di offrire a questi bambini un pasto al giorno per quasi un intero anno.
Fatto una donazione a Don Agostino parroco di Montegabbione, contribuendo così alla realizzazione di un centro sanitario in Congo.
Aiutato un bambino colombiano che all'età di c.ca 9 anni non ha mai frequentato una scuola in quanto ha seri problemi sia fisici che psicologici. Il bambino non è mai stato sottoposto a visite e cure. Con il nostro contributo ha potuto sottoporsi ad esami per capire la natura della sua malattia.
Aiutato l'orfanotrofio Jesus Infante (diocesi Rio Negro regione Antiochia-Colombia) acquistando per loro tutto il necessario per la scuola.
Aiutato un bambino, sempre della Diocesi di Armenia, che si è dovuto sottoporre ad un delicato intervento alla spina dorsale.
Il nostro contributo è stato quello di sostenere le spese per viaggio, in quanto l'intervento è stato realizzato negli Stati Uniti."

Il programma della serata sarà il seguente: ore 18,00 torneo di ping-pong e di calcetto da tavolo; ore 20,00 cena per le vie del centro; ore 21,00 spettacolo in piazza.

Chiunque volesse partecipare potrà farlo con soli €. 15.
Per prenotare la cena è sufficiente telefonare ai numeri 3471380916 / 076386116 o scrivere all'e-mail jiampi_todi@hotmail.com

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG