cultura

Al Mancinelli prima nazionale di "Facciamo l'amore"

giovedì 20 novembre 2008
Dopo il tutto esaurito ed il successo registrato dai primi tre spettacoli in abbonamento (Filumena Marturano, Sinfonia d’autunno e Omaggio a Fred Astaire e Ginger Rogers), la programmazione del Teatro Mancinelli di Orvieto prosegue con “Facciamo l’amore”, che andrà in scena, in PRIMA NAZIONALE, sabato 22 novembre alle ore 21 e domenica 23 alle ore 17. In occasione dello spettacolo l’Associazione TeMa, per festeggiare gli ottimi risultati della campagna abbonamenti appena conclusa, invita soci, abbonati e tutto il pubblico che assisterà allo spettacolo ad una degustazione del nuovo vino “Pomè” dell’azienda vinicola Falesco (sponsor ormai affezionato del Teatro), abbinato a prodotti di gastronomia locale e a dolci di cioccolato. La brillante commedia musicale in programma sabato e domenica è interpretata dall’eclettico Gianluca Guidi, che ne curerà anche la regia, Lorenza Mario, Enzo Garinei, Aldo Ralli, Aldo Bergamaschi, Stefano Bontempi e sei incredibili ballerini. Le magiche atmosfere musicali create dal Maestro Riccardo Biseo con le canzoni del grande Giorgio Calabrese, le coreografie da musical di Stefano Bontempi (che sarà anche in scena), il raffinato allestimento scenografico di Florenza Marino, gli splendidi costumi di Alessandro Bentivegna e le ricche luci di Valerio Tiberi fanno da sfondo a questa pièce. La compagnia, che è già arrivata ad Orvieto per allestire lo spettacolo, proseguirà la sua tournée nei più importanti teatri d’Italia, quali il Manzoni di Milano e il Sistina di Roma. Ispirato al famoso film di George Cukor interpretato da Marilyn Monroe e Yves Montand “Let’s make love”, passato alla storia per la vicenda sentimentale che coinvolse i due protagonisti, “Facciamo l’amore” di Norman Krasna è una bellissima storia d’amore in cui si intrecciano comicità e romanticismo. Ambientata in teatro tra artisti pieni di talento, ma costretti a combattere con la continua ricerca di denaro per poter andare in scena, la commedia mostra quello che è il gioco del teatro quando si confonde con la realtà: la mistificazione delle identità e l’identificazione degli attori nei loro personaggi serviranno a far innamorare i due protagonisti e a mostrare il fascino del mondo dello spettacolo. Un miliardario scopre che in un teatro si sta allestendo uno spettacolo che mette alla berlina la sua figura di donnaiolo impenitente e decide di parlare con i responsabili per convincerli a ritirarlo. Assistendo alle prove resta folgorato dall'apparizione della protagonista che canta con innocente malizia. Un colpo di fulmine che lo induce a non rivelarsi e a spacciarsi per il sosia di se stesso, ottenendo proprio lui la parte del miliardario. Per far colpo sulla fanciulla le tenta tutte, ma lei si rivela particolarmente refrattaria alla sua corte. Alla fine le confessa di essere il vero miliardario, ma la ragazza non gli crede fino a quando non la conduce nel suo palazzo dove finalmente scoprirà la verità. Per informazioni tel. 0763/340493 www.teatromancinelli.it info@teatromancinelli.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune

La Coar torna dalla Sardegna come capolista e Pellegrini fa 100.

Libertas Orvieto: sconfitta con onore a Selci

FS - Abbonati al ritardo. Un invito a sottoscrivere la petizione online di Cittadinanzattiva

Lungo e scintillante week end per la rassegna "Sacro Sòno". Eventi a Baschi, Penna e Guardea

Concerto di Natale e premiazione del Concorso Giovani Musicisti Orvietani. Si rinnova l'appuntamento della Presidenza del Consiglio

Concerti natalizi della Banda musicale Città di Orvieto. Il 26 dicembre nella Chiesa di Sferracavallo

Presentazione a Perugia del Volume del Catalogo regionale dedicato all'Antiquarium di Baschi

Bandi della Comunità Montana per la concessione di strutture demaniali ristrutturate: un'azione mirata allo sviluppo sostenibile del territorio

Domenica 21 dicembre 7° Cross "Città di San Gemini"

Buconi: primarie vere con candidati delle sinistre che fronteggino quelli del PD

Treni e disservizi. L'assessore Mascio chiede una riunione urgente a Trenitalia

"Questione morale". La Sinistra Unitaria Orvietana ripropone l'intervista di Scalfari a Enrico Berlinguer, Repubblica luglio 1981

Volley Team Banca Euromobiliare Orvieto. Sabato al PalaCiconia le orvietane chiudono lÂ’anno contro il Marsciano

È nellÂ’interesse dellÂ’Italia marginalizzare lÂ’agricoltura? Note sul decreto-legge 171/2008 “Rilancio competitivo del settore agroalimentare”

Respinto il ricorso contro il risarcimento a Stefano Melone. Mocio: siamo stati sempre vicini alla lotta della famiglia