cultura

Tagli del Governo: la Regione Umbria si attiva per garantire la programmazione 2008/2009 nei centri di formazione professionale

sabato 20 settembre 2008
I percorsi per l’obbligo scolastico all’interno dei centri di formazione professionale non possono quest’anno contare su sufficienti risorse per coprire tutte le richieste, visto che i finanziamenti del precedente Governo non sono stati integrati da quello attuale. Malgrado ciň, utilizzando tutte le fonti finanziarie disponibili, nell’ambito dell’evoluzione del quadro normativo e regolamentare, con particolare riferimento all’innalzamento dell’obbligo di istruzione, la Regione Umbria ha predisposto per l’anno scolastico e formativo 2008/2009 una programmazione che non esclude nessuno, soprattutto se in condizioni di disagio personale e sociale, prevedendo interventi per ampliare e diversificare l’offerta formativa e includere tutti i giovani che ne sono potenziali destinatari. Lo rende noto l’assessore regionale alla Formazione Maria Prodi, precisando che “il piano di intervento prevede anche la realizzazione di percorsi e progetti sperimentali per contrastare la dispersione scolastica e favorire il successo formativo dei giovani cosě come previsto dall’articolo 1 del regolamento “139/07” e dal successivo del “29 novembre 2007”, da realizzare con eventuali contributi aggiuntivi messi a disposizione al ministero della Pubblica Istruzione nel quadro di apposite intese con la Regione. “Per integrare le risorse giŕ disponibili era stata raggiunta un’intesa con il Governo precedente che aveva messo a disposizione Regione Umbria 1 milione di euro – ha riferito l’assessore - In attuazione di tale intesa, formalizzata con la sottoscrizione di un Protocollo in data 16 gennaio 2008, il Servizio Istruzione della Regione Umbria ha emanato un Bando per la realizzazione di percorsi e progetti sperimentali per promuovere il successo formativo dei giovani nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione e del diritto dovere all’istruzione e formazione. Allo stato attuale, nell’imminenza dell’avvio dei percorsi formativi e dell’inizio dell’anno scolastico e formativo, le richieste di partecipazione a tali percorsi sono largamente superiori alla capienza degli stessi. Ciň si verifica anche per il fatto che non č stato possibile programmare per l’avvio delle prime annualitŕ i percorsi triennali sperimentali, indicati all’art. 1 comma 1 del Regolamento “139/2008” come modalitŕ di prima attuazione dell’obbligo di istruzione per gli anni scolastici 2007/2008 e 2009/2009, in quanto non sono state ancora ripartite sia per l’anno 2007 che per il 2008 le risorse di provenienza dei ministeri del Lavoro e dell’Istruzione”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 ottobre

Poker dell'Orvietana sul campo del Lama

Blocco Studentesco, sit-in contro "l'ostruzionismo della dirigenza al liceo Gualterio"

Unitus, via al Master "Crisis" su investigazioni e sicurezza

Gitana

Orvieto FC: vincono le ragazze del calcio a 5, sconfitta la prima squadra

Gnagnarini: "Auspico che Palazzo dei Sette torni ad ospitare i sette saggi"

Parcheggi in Piazza Duomo negati alle famiglie dei cresimandi di Fabro. Olimpieri (IeT): "Perchè?"

Un'autoambulanza per i cittadini. "La Locomotiva" chiede il supporto delle associazioni

Donato un servizio di ceramiche all'istituto alberghiero di Amatrice

"Metti via quel cellulare", a casa Cazzullo un confronto tra generazioni

Tornano "I Giorni dell'Olio Nuovo". Anteprima, "I segreti dell'ulivo. Dalla coltivazione alla raccolta"

"Rifiuti tossici, le dichiarazioni del sindaco Germani non bastano"

Vetrya Orvieto Basket di autorità sull'Atomika

Tutti in piazza a San Vito per festeggiare le cento primavere di Cesarina

Rafael Varela realizza un quadro per i trenta anni dell'Associazione "Piero Taruffi"

Interregionale Gpg di Scherma ad Ariccia. Vince Rocchigiani, terze Tognarini e Urbani

Fine settimana a tutto rugby per l'Orvietana

A Foligno i pensionati della Cisl puntano sul territorio e sulla formazione

"Chi legge naviga meglio". Anche un omaggio ad Anna Marchesini per "Libriamoci"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Premio Vetrya per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell'industria 4.0

Confagricoltura rinnova le cariche, Giuseppe Malvetani confermato presidente

Progetto EVA+, attivo il distributore di elettricità per la ricarica veloce dei veicoli

Le akebie di Bianca

Juniores regionale di calcio a 5, reso noto il calendario

Regione Toscana e 13 Comuni firmano il protocollo d'intesa per il rilancio dell'Amiata