cultura

Nel segno della qualità si ripresenta al Mancinelli il Festival Valentiniano

mercoledì 19 settembre 2007
di Elio Taffi
Al Ridotto del Teatro Mancinelli si è svolta l’inaugurazione del XX Festival Valentiniano, diretto dal Maestro Carlo Frajese con la consulenza artistica del Maestro Riccardo Cambri, con un concerto del pianista uzbeko Michail Lifits, già presente ad Orvieto nella scorsa edizione del Festival. Il venticinquenne artista ha confermato in pieno tutte le proprie qualità allo strumento con una prova di alto valore tecnico. Due sonate di Scarlatti, per iniziare, la prima, in fa minore, sembrava più creatura di Schubert che non del compositore barocco italiano, ma, probabilmente, l’anima romantica di Lifits non ha saputo evitare di piegarsi ad un disegno tematico particolarmente “affettuoso” come quello della sonata K.111. Di gran valore l’esecuzione della Sonata op.111 di Beethoven, che il giovane pianista ha eseguito con impressionante vigore; la musica è splendida e Lifits ne propone una lettura efficace e tonica. Pochi giorni prima, durante la conferenza stampa di presentazione del Festival Valentiniano, il Maestro Frajese aveva accennato brevi passi della 111 di Beethoven al pianoforte, spiegandone la natura tecnica e suggerendo alcune immagini visive e filosofiche a corredo della dissertazione. Si nota la differenza tecnico-strumentale fra i due musicisti: uno, giovane pianista di grande talento, l’altro un direttore d’orchestra di antica carriera. Si è superato, poi, il pianista uzbeko nella romantica Sonata in si di Franz Liszt, un’eccellente performance, trascinante nei passi più tecnici, intima ed ispirata in quelli più riflessivi. Lo Chopin raro del Notturno in do diesis minore, bis richiesto con entusiasmo dagli spettatori, ha chiuso un pomeriggio di grande livello al Ridotto del Mancinelli. Il Festival Valentiniano ritornerà nel prossimo weekend, con due appuntamenti: sabato 22 (ore 18:30) con “Les Chansonnettes du Café-Chantant” e domenica 23 (sempre alle 18:30) con il duo Elena Giri, flauto, ed Eugenia Nalivkina, pianoforte.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 ottobre

"Il potere e la sventura - Orvieto in tempo di peste e di spagnola". Presentazione dell'ultimo libro di Tiziana e Nello Riscaldati

Possibili disservizi nel trasporto pubblico a causa dello sciopero di venerdi 23 ottobre

Buon lavoro Cecilia! Soddisfazione di Emily Umbria per la nomina di Cecilia Stopponi a Segretario del circolo di PRC Orvieto

Con "La bambina cieca e la rosa sonora" si apre la rassegna teatrale di "Migrazioni". Ultime ore per l'abbonamento ai 7 spettacoli

Venti Ascensionali 2009. Gli appuntamenti di sabato 24 e domenica 25 ottobre: "Il cielo in una stanza" e "Jazz Evening with...08 Trio"

Concina apre la conferenza "Territorio e Sostenibilità"

Dutch Kadaster pinpoints Orvieto as geographic centre of Italy

Linux Day '09. Sabato 24 ottobre ad Orvieto la giornata del software libero

Lamberto Bottini venerdì a Orvieto per chiudere la campagna elettorale di Bersani. Incontri anche ad Allerona e a Fabro

Domenica 25 ottobre al Teatro Mancinelli, concerto di chiusura del Festival Valentiniano

Formazione e Lavoro. Uno sportello di orientamento per i cassintegrati, Polli e Paparelli incontrano i sindacati

Avviate le attività di contenimento degli storni per salvaguardare le produzioni dell'olivo

"Sistemare la provinciale Fabro-Allerona". Interrogazione di Francesco Tiberi in Provincia

Lettera aperta del Vice Sindaco e Assessore alla sanità, Massimo Rosmini, in replica alle dichiarazioni dellÂ’ex Direttore Generale dellÂ’ASL 4 Imolo Fiaschini

Primo decesso in Umbria per Influenza A. Nessun allarme per la popolazione

Melodie del cuore per fare prevenzione. Concerto in onore della Giornata Mondiale per il Cuore

Domenica 25 ottobre Primarie del Partito Democratico. Regole, liste, dislocazione seggi

In centocinquanta al "San Francesco" di Orvieto a sostegno di Bottini e Bersani

La mozione Bersani Bottini sul disagio della scuola