cultura

'In memoria di lei': a Venti Ascensionali Annarosa Buttarelli ricorda Eloisa Manciati

sabato 13 gennaio 2007
di laura
Ormai verso la dirittura d'arrivo, l'edizione 2006/2007 di Venti Ascensionali ha dedicato lo scorso giovedì un fuori programma ad Eloisa Manciati – a cui del resto tutta la rassegna è stata quest'anno dedicata - con un'importante iniziativa svolta in collaborazione con le Biblioteche di Roma: un collegamento che generalmente la stessa Eloisa portava avanti negli anni scorsi, e che gli organizzatori di questa edizione e le amiche a lei più vicine non hanno voluto lasciar cadere. L'idea di un incontro collegato all’iniziativa romana "La vita segreta delle parole", che esplora quest'anno il concetto di “passività efficace” nel pensiero della filosofa e teologa spagnola Maria Zambrano, è nata nel piccolo eremo di Eloisa sul lago di Bolsena, la mattina in cui ci siamo trovate/trovati insieme per salutare le sue ceneri che, nel lago da lei tanto amato, sono state immerse. C'era, tra altri e altre, Pia Mazziotti, un'amica responsabile delle biblioteche romane, che ci ha proposto di continuare questo scambio nel segno di Eloisa. E così, nel segno di Eloisa, abbiamo continuato. Tra le filosofe della Comunità di Diotima, del cui pensiero Eloisa ha costituito, a Orvieto, la preziosa e instancabile mediatrice, è stata Annarosa Buttarelli a raccogliere l'invito a partecipare all'incontro, portando tra l'altro in discussione le lucide e stimolanti intuizioni contenute nel suo saggio “La magica forza del negativo”, parte dell'ultimo volume di Diotima "La passività. Un tema filosofico-politico in Maria Zambrano". Pensavamo che nel titolo scelto per l'incontro "Nel segno di Eloisa. La passività efficace. In memoria di lei”, quel lei fosse riferito a Maria Zambrano; e invece ci siamo rese conto che proprio e soprattutto ad Eloisa Manciati Annarosa Buttarelli ha voluto dedicare la sua presenza a Orvieto, tanto più significativa se pensiamo che, un po' sofferente per i postumi di un'influenza, ha annullato l'appuntamento romano dei giorni successivi ma ha voluto comunque essere qui. E' stato un ritratto inatteso e compostamente commosso, quello che ha tracciato della nostra concittadina recentemente scomparsa nella sala silenziosa e colma di presenze e di attenzione, su quel filo teso e carico di sentire e di patire di cui tanta parte dell'elaborazione di Diotima è portatrice. Così ci siamo rese conto quanto, forse più di chi aveva occasione di incontrarla ogni giorno, Annarosa la vivesse e la conoscesse, con quanta empatia. Nel ricordo: la cultura e la coerenza, lo spendersi per le passioni e per i desideri di realtà, la passione di Diotima e della differenza, l'indefessa pratica politica, la continua azione culturale, l'inseguimento non solo ideale ma anche spaziale del sapere, la cura del simbolico e della relazione, e il grande amore – forse dai suoi concittadini mai fino in fondo compreso – per la sua città. Una città che nel suo rigoroso sentire e patire avrebbe voluto migliore, più all'altezza dei suoi compiti culturali, politici e sociali ma che, proprio per questo radicato amore, non aveva mai voluto lasciare. Molti, nel proseguire dell'incontro, gli stimoli di pensiero e gli spunti di concreta azione politica suscitati dalle riflessioni di Annarosa Buttarelli, che oltre ad essere docente di Ermeneutica filosofica all'Università di Verona, fa parte del comitato organizzativo dell'ormai celebre Festival della Letteratura di Mantova. Riprendendo il concetto chiave dell'incontro, la Burrarelli si è soffermata su quella passività positiva, radicata nel patire e nel sentire, che sa contrapporsi in modo tutt'altro che inefficace sia all’iperattivismo sia all’impotenza politica. Tra i miti smascherati quella “competitività” tanto di moda che ammanta a volte di nobili scopi le più disumane azioni di mobbing, e l'imperversante quanto ipocrita “volontà di bene” che, senza doverci per forza spingere fino alle estreme conseguenze delle guerre che intendono portare “democrazia e civiltà”, anche in contesti molto più vicini maschera egoismo e interessi con le “nobili” quanto ignobili ipocrisie del “bene” del Paese e delle Città.

Un'associazione per mantenere vivi la memoria e il filo dei saperi di Eloisa Manciati

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 maggio

Addio a Sergio Riccetti, Orvieto piange il volto simbolo della città

Un ringraziamento all'Unità Spinale del Santa Maria della Misericordia

"Il Maggio dei Libri". Tre iniziative in arrivo per "leggere, e leggere ovunque!"

Giulio Basili, arriva da Porano il nuovo Valentino?

In Piazza della Pace si rinnova l'appuntamento con la "Fiera della Funicolare"

Germani: "Addio a una bella persona che ha rappresentato degnamente gli orvietani"

Serata jazz con Mauro Verrone & Friends

Si presenta il libro "L'Antilope e il Leone. Una vita da allergico"

Certamen Dantesco, al Palazzo dei Sette la premiazione del concorso

Gianfranco Gobbini tra i protagonisti de "L'Arte in Cucina". Dalla tela alla tavola, l'artista che dipinge con lo zafferano pievese

"Bimbi in cucina, mamme in classe". I più piccoli prepararano ricette locali

Il Comune pubblica il piano operativo conformato al Pit

"Orgoglioso di averlo conosciuto ed essergli stato vicino!"

"Sorgenti Cinematografiche" al Festival di Arte e Fede. Tutte le proiezioni in arrivo

Solennità del Corpus Domini 2018. Il programma delle manifestazioni, la disciplina della circolazione

Continua con successo la mostra "Magnifica Graeca. Capolavori greci dai magazzini dei musei dell'Umbria"

Giovedì 24 maggio alle 15.30 in Duomo i funerali di Sergio Riccetti

Nuova fototrappola per contrastare comportamenti illeciti nel conferimento dei rifiuti

Premiazione degli elaborati del Concorso di poesia e narrativa "Saverio Marinelli"

Firmato un nuovo protocollo d'intesa per il potenziamento dell'Ippovia Slow sulla Via di Francesco

Una nuova stagione per la sanità del Lazio. Panunzi: "Parte il ricambio generazionale"

Pagliara (Promotuscia): “Gli educational tour mirati sono uno strumento fondamentale di marketing territoriale"

Comitato sorveglianza Fse-Fesr 2014-2020. "Puntare su qualità investimenti ed efficacia risultati"

"Il gesto di Emos fa onore a lui e anche alla nostra comunità"

Taglio dell'erba nella zona di San Giovanni e Piazza Malcorini

Attesa finita, apre al pubblico la Tomba dei Demoni Azzurri

"Cantine Aperte" compie 25 anni. Festa "open air" insieme ad Airc nelle vigne

"Madonna della Cava", festeggiamenti 2017 concentrati in una sola domenica

"Fremito d'Ali", tra arte e natura all'Oasi WWF Lago di Alviano

Cascata delle Marmore, scoperta una nuova grotta

Comitato Risparmiatori: "Fondo di solidarietà BpB, apprezzabile ma non risolutivo"

Collaborazione fra CIA Umbria e Piemonte per la presenza in fiere e mercati di aziende delle zone terremotate

La FABI presenta i risultati dell'indagine "Quando lo stress diventa patologia?"

Presentazione del Meridiano Mondadori dedicato allo scrittore Luigi Malerba

Giustizia, la proposta di legge verso l'approvazione

A Sarnano vince il maltempo, Vezzosi lascia il trono per un soffio

Orvieto Fc. Secondo posto per la Categoria Juniores alla Coppa Umbria

Il Ministro dell'Interno Marco Minniti a Todi per parlare di legalità, sicurezza e giustizia

Provincia, sit-in dei dipendenti per protesta contro i tagli

Nuova segnaletica turistica pedonale nel centro storico, installate le mappe

Incontro tra l'Amministrazione Comunale e il Console USA in Italia Tavenner

Per "Cantine Aperte" modifiche alla circolazione sulla strada vicinale del Romitorio

Modifiche alla circolazione, il mercato trasloca in Piazza Cahen

"La Tuscia e i suoi fotografi" al Disucom, appuntamento a Santa Maria in Gradi

Nuovi ruoli in casa Azzurra. De Fraia: "Onorata di lavorare con coach Romano"

Leonardo Cenci incontra i detenuti del carcere con il magistrato Nicla Restivo

"La scuola che piace a noi". Un esempio virtuoso di collaborazione

Zaira Marchesini, maestra d'ironia. Dopo il convegno Fidapa, l'intitolazione della Confaloniera?

Zaira

Madre e figlio trovati morti, gli inquirenti si affidano all'autopsia per fare luce sul mistero

Coppia felice, come sopravvivere alla nascita dei figli

Mancata approvazione del preventivo, arriva la diffida dal Prefetto

La Marini a sostegno della lista di Filippetti, evento alla casa del Popolo

Alleanza tra Umanità e Ambiente, chiude il ciclo di incontri di Nova Civitas

Salute e discarica, il caso Bagni: Germani: "La Usl dovrà fornire i dati"

Aree Interne: ok del consiglio al Preliminare di strategia

Teatro Mancinelli, festa di compleanno. E basta?

Punto di ascolto sui disturbi alimentari, via al corso di formazione

Allo Scalo chiuso per due giorni lo sportello Anagrafe e Ufficio relazioni con il pubblico

Progetto "Viaggio nella natura". I bambini diventano ambasciatori dell'ambiente

Processione religiosa del Corpus Domini. Disciplina della circolazione

Asili Nido a porte aperte. Tre appuntamenti per conoscere le attività degli asili nido del Comune

Luce nuova per il centro storico. Due giorni di lavoro per le squadre Enel

Festa della Repubblica del Vino alla Tenuta Vitalonga

"L'Abbraccio del Padre". Musical nella basilica dell'Amore Misericordioso

Degustazioni, musica e visite all'ipogeo etrusco della cantina Poggiocavallo

Intitolata a Luca Coscioni, la "Sala Studio" della biblioteca "Fumi"

Il Memorial "Coscioni" si fa in 7. Ecco le stelle dell'atletica leggera in arrivo

Nasce l'albo sostenitori Cittaslow. In Comune la presentazione del progetto

Nuova riunione di zona per l'associazione "Orvieto per tutti"

"The latin we need". Disponibile la versione inglese del saggio di Mario Tiberi

Johnny DalBasso in concerto. Live al Valvola per presentare "IX"

Escursione al Castello di Corbara con l'Asds Majorana

Identità e Territorio: "Risoluzione fa rima con restaurazione"

L'Unitre festeggia Shakespeare con "Sonetti in un pomeriggio di mezza Primavera"

Giochi pubblici a Sferracavallo e Ciconia, gli interventi del Comune