cultura

Studiano ad Orvieto i protagonisti del reality show più famoso d'Inghilterra.

lunedì 19 aprile 2004

La BBC, la TV nazionale inglese, ha scelto l’Umbria per ambientare il suo popolarissimo reality show dal titolo “Get A New Life”: una vera coppia di coniugi inglesi di mezza età “cambierà la propria vita” trascorrendo circa trenta giorni nelle verdi campagne umbre e, alla fine di questa esperienza, deciderà se trasformare o meno il sogno in realtà, ovvero se restare a vivere in Italia o ritornare in Gran Bretagna.
Poiché l’apprendimento della lingua italiana sarà fondamentale per i protagonisti del reality show al fine di interagire nel modo più efficace con la gente umbra e per svolgere le proprie attività giornaliere, la BBC ha scelto Orvieto – o meglio l’Istituto di Lingue, “Lingua Sì”  di Orvieto - per insegnare loro l’italiano e, proprio in questi giorni, la coppia inglese ha iniziato a studiare italiano presso la sede dell’Istituto, in Via Postierla.

“Siamo soddisfatti per questo insperato ed importante riconoscimento della BBC alla Città di Orvieto e alla nostra Scuola – commenta il Direttore dell’Istituto Lingua Sì, Piero Salituri - nonostante la presenza di una molteplicità di scuole d’italiano sul territorio umbro. La BBC, dopo un’attenta valutazione dei servizi offerti, delle metodologie utilizzate, della professionalità dello staff, ha fatto la sua scelta e tra tutte le scuole dell’Umbria ha preferito Lingua Sì – Istituto di Lingue di Orvieto - ritenendola la più qualificata a svolgere tale attività d’insegnamento. Si tratta certamente di un riconoscimento prestigioso per l’attività che svolgiamo sin dal 1998 e che ci vede impegnati attivamente nel promuovere la diffusione e la conoscenza della lingua e della cultura italiana nel mondo, al fianco delle principali Istituzioni ed aziende leader. Già negli anni ’70, in un programma televisivo che intendeva promuovere la cultura italiana nel Regno Unito, la BBC  mostrò al grande pubblico le immagini del Duomo di Orvieto e della Città sulla Rupe. Il nostro augurio è che, sulla scia di quel precedente e fortunato antefatto, l’odierna scelta di Lingua Sì  da parte della rete inglese, possa aprire le porte a nuovi e duraturi successi in ambito internazionale”.
 
Lingua Sì ha alle spalle un’esperienza d’insegnamento pluriennale che già nel 1999 le ha assicurato il titolo di “Scuola del Mese”, conferito dalla celebre rivista inglese “Language Travel Magazine”, specializzata nella recensione di scuole di lingue nel mondo.  L’Istituto concorre a proiettare la Città di Orvieto in un universo multietnico, ove culture diverse convivono insieme arricchendosi reciprocamente: oggi, sono più di trecento gli studenti stranieri, di ben quarantacinque nazionalità diverse, che ogni anno soggiornano ad Orvieto con una media di cinquanta giorni al mese e che spinti dalla passione per la lingua e la cultura italiana frequentano i corsi di Lingua Sì.
L’interesse per la  lingua italiana da parte degli stranieri ha origini lontane ed  è sempre stata vista all’estero come “lingua della cultura” per eccellenza: è la lingua dell’arte, della poesia, della letteratura, della musica classica. L’italiano è oggi la quarta/quinta lingua più studiata nel mondo dopo l’inglese, il tedesco, il francese e quasi a pari merito con lo spagnolo, con il quale, appunto, si contende il quarto posto.
Accanto alle motivazioni tradizionali che spingono gli stranieri ad avvicinarsi all’universo linguistico e culturale italiano se ne aggiungono oggi altre più nuove come ad esempio la passione per l’enogastronomia, per la moda e per lo stile di vita italiani. Tali nuove motivazioni non cancellano le prime, ma ne costituiscono soltanto un semplice ampliamento.


 


 

Commenta su Facebook