cultura

Una scuola a dimensione europea.

lunedì 22 aprile 2002
Questa mattina l'Assessore alla Pubblica Istruzione di Comune di Orvieto, Maurizio Negri e il Preside del Liceo Scientifico "E. Majorana", Franco Raimondo Barbabella, hanno presentato il programma delle iniziative che si svolgeranno ad Orvieto, dal 24 al 28 aprile sul tema "Idea Europa: conoscere l'altro per scoprire una nuova cittadinanza. Identità, radici comuni e integrazione delle diversità", realizzata a cura del Liceo Scientifico "Ettore Majorana" di Orvieto, Per incarico dell'Associazione Internazionale NEOS (Network of Europe Oriented Schools / Rete di scuole orientate in senso europeo), di cui il Liceo orvietano è uno dei tre componenti la Direzione. La manifestazione è patrocinata e sostenuta dall'Associazione Internazionale NEOS, dal Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca / Direzione Generale per l'Umbria, dalla Provincia di Terni, dal Comune, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e dall'ISUC di Perugia. "In quei giorni - ha spiegato il Preside del Liceo 'Majorana', Franco Raimondo Barbabella - sono anche previsti diversi incontri per gettare le basi di altre iniziative per: realizzare nuovi progetti in partnership fra le scuole, promuovere una intensa politica di gemellaggi e, più in generale, per sviluppare il confronto sulla politica scolastica in dimensione europea".

Commenta su Facebook