cronaca

Cavalli aggrediti dai lupi. "Quando sono tornato, erano pieni di sangue"

martedì 8 ottobre 2019
Cavalli aggrediti dai lupi. "Quando sono tornato, erano pieni di sangue"

Una vera e propria aggressione. E' quella subita da sette cavalli del Centro Ippico “Wild Horse" di San Lorenzo, frazione di Monteleone d'Orvieto, nella notte tra domenica 6 e lunedì 7 ottobre. Gli animali allo stato brado ma all'interno di un'ampia recinzione elettrica sono stati raggiunti da un branco di lupi provenienti dalle vicine boscaglie, in prossimità del centro abitato.

A riportare i segni più evidenti dell'aggressione è stata una cavalla che, fino a qualche tempo fa, partecipava regolarmente alle gare e che ora è rimasta seriamente ferita ad una spalla. Se ne è accorto il gestore, Emilio Fratini, che quando è tornato al centro ippico, si è trovato di fronte ad una scena raccapricciante.

“Ero stato lì fino alle 20 di domenica sera – racconta – e quando sono tornato, ho trovato i cavalli in queste condizioni, pieni di sangue”. La visita del medico veterinario che ha provveduto a ricucire le ferite non lascia dubbi sul fatto che si sia trattato di un attacco da parte di almeno tre lupi per il tipo di tracce, profonde, lasciate sui corpi degli animali.

Hanno riportato ferite sparse, giudicate guaribili nell'arco di circa 20 giorni, gli altri cavalli. Sul posto è atteso il sopralluogo dei Carabinieri Forestali per i rilievi del caso.

 

Commenta su Facebook