cronaca

"L'Abbazia Ortodossa di San Martino in Petroro è disconosciuta dalla Chiesa"

venerdì 20 aprile 2018
"L'Abbazia Ortodossa di San Martino in Petroro è disconosciuta dalla Chiesa"

Da qualche tempo il Castello di Petroro, nel Comune di Todi, antico borgo fortificato di proprietà dell’ente "La Consolazione-Etab", è stato locato all’Associazione Accademia Nazionale delle Arti per le proprie attività. Da tale associazione il borgo è stato battezzato "Abbazia Ortodossa di San Martino" e vi si svolge, tra l’altro, una imprecisata forma di culto.

Definendosi "ecumenico", tale culto viene ora detto ortodosso, ora cattolico, ma, a quanto risulta, questa sedicente chiesa, non aderisce al Consiglio Ecumenico delle Chiese, non è stata mai riconosciuta da alcun Patriarca Ortodosso e tanto meno fa parte della Chiesa Cattolica, anche se la liturgia che viene imitata, sia nei testi che nei paramenti sacerdotali, è proprio quella Cattolica Romana.

Non è facile risalire all’origine di tale realtà, dove sembrano far capolino vescovi autoproclamatisi, preti scomunicati o privi di qualsiasi valida ordinazione. Si rende noto, quindi, che l’Abbazia Ortodossa di San Martino in Petroro di Todi è disconosciuta sia dalle Chiese Ortodosse che dalla Chiesa Cattolica. I fedeli cattolici che, coscienti di ciò, partecipano attivamente alle celebrazioni che lì si tengono, o ancor più ricevono i sacramenti da tali sacerdoti, commettono un atto grave e si pongono fuori dalla Comunione con la Chiesa Cattolica.

Fonte: Diocesi di Orvieto-Todi

 

 

Commenta su Facebook