cronaca

Unitus, al via il Master in Scienze criminologiche e forensi, investigazioni e sicurezza

giovedì 22 febbraio 2018
Unitus, al via il Master in Scienze criminologiche e forensi, investigazioni e sicurezza

Ha preso il via all’Università della Tuscia il Master in Scienze criminologiche e forensi, investigazioni e sicurezza attivato a seguito del successo ottenuto dal Curriculum Investigazioni e Sicurezza nell’ambito del corso di laurea triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, che in pochi anni ha visto iscriversi centinaia di studenti provenienti da tutt’Italia.

Gli insegnamenti del Master affrontano tematiche quali la criminologia, la psicologia, la psichiatria forense e la genetica forense, la medicina legale, la balistica, la grafologia alle quali si affiancano discipline specifiche quali il contrasto alle mafie, l’immigrazione clandestina, il terrorismo in tutte le sue nuove forme di manifestazione e la criminalità organizzata con le sue innumerevoli ramificazioni nel mercato globale del crimine.

Si tratta di un Master di I livello, diretto dal professor Alessandro Sterpa e coordinato, per la didattica, dal dottor Vincenzo Cianchella. Dopo un breve saluto ai trentaquattro corsisti (laureati triennali o magistrali) da parte del Direttore del DEIM, Prof. Stefano Ubertini e della dott.ssa Maria Rosaria Covelli, Presidente del Tribunale di Viterbo e membro del Comitato Ordinatore del Master, si è tenuta la prima lezione che ha riguardato i cambiamenti dell’intelligence a seguito dell’evoluzione degli scenari internazionali tenuta dal Prof. Arije Antinori, coordinatore presso l’Università La Sapienza di Roma del laboratorio CRI.ME - LAB (Laboratorio di criminologia, comunicazione di crisi e media). Il criminologo Prof. Antinori, considerato tra i più autorevoli esperti italiani di terrorismo, ha sottolineato che ad un decennio dalla legge di riforma dell’intelligence, “l’attività informativa”, l’analisi” e “la conoscenza” risultano costituire le fondamenta su cui poggia l’architettura istituzionale a tutela del’interesse della sicurezza nazionale.

Per l’Italia, la minaccia terroristica “resta attuale e concreta, non solo in ragione del ruolo di rilievo che il nostro Paese occupa nell’immaginario e nella narrativa jihadista, ma anche per la presenza sul territorio nazionale di soggetti radicalizzati o comunque esposti a processi di radicalizzazione”. L’intelligence e il terrorismo saranno oggetto di altre lezioni nei sei mesi di corso, durante i quali saranno studiati ed esaminati la sicurezza strategica globale, l’attività investigativa di contrasto al terrorismo, la legislazione antiriciclaggio; tutte tematiche, queste, che hanno l’obiettivo di favorire tra gli studenti la diffusione della cultura della sicurezza, partendo dall’accresciuta consapevolezza del ruolo centrale svolto dall’intelligence a protezione degli interessi politici, militari, economici, scientifici e industriali del Nostro Paese.

Il Prof. Antinori ha terminato la sua lezione mettendo in risalto come l’incessante evoluzione dello scenario non solo nazionale, ma europeo e globale, implichi la necessità di sviluppare e promuovere una cultura dell’intelligence che veda nella formazione e nella ricerca – quindi anche nell’Università – uno dei suoi attori primari.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 maggio

Arriva l'Annuario Scolastico 2016/2017. Per ricordare su carta, ai tempi dei social

Ladri scatenati, fanno razzia all'Euronics di Porta d'Orvieto

Sacrilego io?

"Giù le mani dalla nostra terra!". In difesa di Umbria, Lazio e Toscana

"Centri storici minori in Rete", Parrano alla Biennale dello Spazio Pubblico

Il consiglio comunale approva il rendiconto della gestione per l'esercizio 2016

A giugno riprendono gli scavi nell'area archeologica di Poggio Gramignano

Tra Matteo Solforati e la Zambelli Orvieto prosegue il rapporto

Omaggio a Ippolito Scalza. Una storia scritta nel marmo. Première del video documentario

L'opposizione spara a zero: "Opere pubbliche, flop della Giunta Germani"

Al CSCO iniziato il Corso di Formazione sulla salute globale

"Let's meeting!" a Fabro Scalo, arriva il meeting dei Centri di aggregazione giovanile della zona sociale 12

Ippica, il purosangue Time Chant tenta il bis al "Carlo D'Alessio"

Strade e Pulizia, rimpallo di competenze tra Comune e Provincia

Inquinamento acustico in Strada del Piano, chiesti provvedimenti urgenti

Interrogazione di Sacripanti (Gm) sull’incremento della presenza di cinghiali e richiesta di interventi urgenti

Strade pericolose, autovelox sull'Umbro Casentinese

Approvati dal Consiglio Comunale il Rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2016 e la variazione al Bilancio di previsione 2017/2019

Contributo di costruzione: il Consiglio Comunale approva la parziale revisione di alcuni parametri applicativi del Regolamento Regionale

Approvata la modifica al Programma Triennale dei Lavori Pubblici

Migranti

Banca Popolare di Bari, costituito un fondo in favore dei Soci

"Di paesaggio in paesaggio", passeggiata letteraria per "Il Maggio dei Libri"

Storia finita

"Tra poesia e musica" al Teatro Comunale con i versi della poetessa Marita Bucci

Al Tuscia Film Fest 2017 scatta "L'Ora Legale" di Ficarra e Picone. A novembre torna l'IFF Berlin

Architettura dei Giardini, AgriCultura, Moda e Musica per il secondo giorno di "Todi Fiorita"

Sì del Comune al progetto "Dall'Idea al Mercato" avviato dalla Camera di Commercio di Terni

Passeggiata tra le lettere del centro storico, alla ri-scoperta della scrittura pubblica

Sotto l'albero con Susanna Tamaro, l'A.Ge. fa festa nel Paese delle Rose

Bilancio positivo per il secondo Talent Scout Stage, conto alla rovescia per il terzo

Zambelli Orvieto fermata in gara-due ad Arzano, si va allo spareggio

Supercar Show, tra i protagonisti anche il pilota Riccardo Nucci

Il fagiolo dall'occhietto di Collelungo nel catalogo delle cose buone

Conferenza con Paolo Bruschetti al Museo Archeologico Nazionale

Sulla questione rifiuti, la segreteria del PCdI legittima le affermazioni di Ciro Zeno

Continua la retrospettiva di Ennio Luzzi alla Galleria Falzacappa Benci

7° Memorial "Luca Coscioni". Orvieto nel circuito Grand Prix di Atletica Leggera

Girato a Bolsena con Pietro De Silva il primo videoclip dei Brahmanelporto

Gruppi di azionale locale umbri, sinergie per un nuovo sviluppo regionale

La Libr'Osteria "Le Sorgenti" ospita lo spettacolo "Cuba libre"

All'Hosteria di Villalba, trionfa la "Cucina con i fiori"

Alla biblioteca Fumi lo spazio dei giovani diventa "Sala Studio Luca Coscioni"

Caso quote Bpb, niente consiglio: dieci domande dei clienti agli amministratori comunali

Caso quote Bpb, si costituisce il Comitato dei risparmiatori

Caso quote Bpb, capigruppo e sindaco uniti nel fare chiarezza

Grazie Marco

Help Interferenze. Ecco come segnalare i problemi tra tv e rete di telefonia

Ai nastri di partenza la seconda edizione del "Festival dello Studente"

Alla scoperta delle orchidee nel bosco del Sasseto e della Riserva naturale Monte Rufeno

Si presentano i libri "Rondini per formiche" e "Prima di dirti addio"

Convento dei Frati Minori Cappuccini in festa per San Crispino