cronaca

Protezione Civile e CSM allertati per il peggioramento delle condizioni meteo

giovedì 22 febbraio 2018
Protezione Civile e CSM allertati per il peggioramento delle condizioni meteo

A seguito della vasta struttura depressionaria presente sul nord Europa annunciata ieri dal Dipartimento della Protezione Civile, che ha già iniziato ad interessate la penisola italiana con precipitazioni sparse, specie al centro-sud e flussi di aria fredda provenienti da nord-est, a partire da domenica si prospetta un graduale peggioramento delle condizioni meteo con possibili nevicate anche a bassa quota con un calo sensibile delle temperature. In caso di emergenza le strutture di Protezione Civile e del CSM / Centro Servizi Manutentivi del Comune di Orvieto sono già allertate.

Con l’occasione si rammentano ai cittadini e agli utenti della strada i contenuti del “Piano Neve” per la stagione invernale 2017/18 del Comune di Orvieto; piano che definisce pianifica, rende omogenee e coordina tutte le iniziative da adottare tutte le attività necessarie a garantire la sicurezza e la transitabilità delle strade comunali nel caso in cui le tratte stradali territoriali - incluse le tratte autostradali dell’A1 presenti nel territorio comunale - siano interessate da eventi nevosi o formazione di ghiaccio, di intensità tale da mettere in crisi la fluidità e la sicurezza della circolazione con conseguente necessità di interventi a soccorso dell’utenza.

Il Piano definisce gli scenari di rischio individuati sulla viabilità principale dell’Orvietano:

Strade Regionali-Provinciali: Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese”, dall’incrocio Bagnoregio/Bolsena al Civico Cimitero di Orvieto (dal km 16+400 al km 21+570); Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese”, dalla località Pian del Vantaggio alla ex Casa Cantoniera di Bagni; Strada Regionale 79/bis “dell’Orvietano”, dalla località San Giorgio al bivio per Titignano; Strada Provinciale 12 “Bagnorese”, dal centro abitato delle Velette al bivio di Porano; Strada Provinciale dell’Abbadia, dal bivio con Strada Comunale dell’Abbadia al bivio con la Strada Comunale di Canale Vecchio e Strada Provinciale “Viceno”, dal bivio con SP dell’Aeroporto al bivio con la Strada Comunale di Benano.

Strade Comunali: Strada Comunale “Torre San Severo”, dall’incrocio con Strada Provinciale di Porano al bivio con Strada Regionale “Umbro Casentinese” (Osteria di Biagio); Strada Comunale “Sugano”, dal bivio Strada Regionale “Umbro Casentinese” loc. Villanova al centro abitato di Sugano; Strada Comunale “Canonica – San Quirico”, dal centro abitato di Canonica al castello di San Quirico; Strada Comunale “Benano-Citerno”, dal bivio con SP di Viceno al confine Comune di Castelgiorgio (Citerno); Strada Comunale “Morrano”, dal centro abitato di Morrano al bivio SR Marscianese (Parco dei Frati); Strada Comunale “Fossatello”, dal centro abitato di Corbara al centro abitato di Colonnetta di Prodo; Strada comunale “Titignano”, dal bivio con SR dell’Orvietano al centro abitato di Titignano; Strada Comunale “Canale Vecchio”, dal bivio con SP dell’Abbadia al centro abitato di Canale; Strada Comunale “Sant’Omanno”, dal centro abitato di Sferracavallo all’incrocio con Strada delle Conce; Strada Comunale “Dritta del Marchignano”, dall’incrocio Strada delle Conce a incrocio Strada regionale Umbro-Casentinese (centro abitato Gabelletta); Strada Comunale “Salto del Livio”, dall’incrocio con Strada di Porta Romana a incrocio con Strada Provinciale dell’Arcone

Strade Vicinali di Uso Pubblico (le più significative): Strada Vicinale “Poggio Montone”, dall’incrocio con Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese” al confine con il Comune di Ficulle – Fraz. Pian del Vantaggio – Zona Peglia; Strada Vicinale “Palombara”, intersezione con Strada Comunale di Morrano – Frazione Morrano – Zona Peglia; Strada Vicinale “Scalette”, intersezione Strada Comunale Padella fino loc. Sasso – Fraz. Ciconia – Zona Peglia; Strada Vicinale “Canino”, intersezione Strada Comunale di Corbara fino loc. Canino – Fraz. Corbara – Zona Castellana; Strada Vicinale “Morciano”, intersezione Strada Comunale di Corbara fino loc. Canino – Fraz. Corbara – Zona Castellana; Strada Vicinale “Ortale”, intersezione Strada Comunale di Corbara fino loc. Camorena – Fraz. Corbara – Zona Castellana; Strada Vicinale “Macchie”, intersezione Strada Comunale del Botto ad intersezione Strada Comunale delle Macchie – Fraz. Canale – Zona Macchie-Botto; Strada Vicinale “Consortile San Valentino”, intersezione Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese” ad intersezione Strada Comunale del Tamburino – Fraz. Gabelletta – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Corsica”, intersezione Strada Comunale Torre S. Severo ad intersezione Strada Comunale Caccavelle – Fraz. Torre S. Severo – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Fossitello”, intersezione Strada Comunale Caccavelle fino a loc. Fossitello – Fraz. Torre S. Severo – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Sambuco”, intersezione Strada Comunale Torre S. Severo fino a loc. Sambuco – Fraz. Torre S. Severo – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Ulivella”, intersezione Strada Comunale Ulivella – Fraz. Sugano – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “4 strade”, intersezione Strada Comunale S. Quirico – Fraz. Sugano – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Laghetto Sugano”, intersezione Strada Comunale Rocca Ripesena fino loc. Laghetto Sugano – Fraz. Rocca Ripesena – Zona Citerno; Strada Vicinale “Castelgiorgio”, intersezione Strada Comunale Lapone ad intersezione Strada Comunale Citerno – Fraz. Benano – Zona Citerno.

Vie Urbane: Centro Storico (Via Filippeschi, da Piazza della Repubblica a incrocio via della Cava; Via della Cava, dall’incrocio con Via Filippeschi a Porta Maggiore; Via del Caccia, dall’incrocio di Via Malabranca a incrocio con Via della Cava; Via Ranieri, da Piazza Ranieri a incrocio con Via della Cava.

Autostrade: Casello Orvieto al km 451+000.

In prossimità e lungo i tratti d’interesse sono individuate le sottonotate aree di sosta, aree di servizio, piazzole di sosta per il fermo temporaneo o di stoccaggio dei mezzi pesanti da utilizzare, se del caso, anche per l’assistenza agli utenti. In caso di fermo prolungato del traffico in condizioni climatiche particolarmente sfavorevoli, il Servizio Protezione civile della Regione Umbria attiva l’intervento delle organizzazioni di volontariato più prossime ai tratti di viabilità interessati dall’evento nevoso, al fine di prestare assistenza agli utenti, mettendo a disposizione generi alimentari di prima necessità. Le aree di sosta, aree di servizio e piazzole di sosta sono così distribuite:

S.R. Umbro Casentinese dal km 16+400 al km 21+570 4 aree di sosta situate: nel piazzale antistante il ristorante “Il Cacciatore” in loc. Villanova di Orvieto, nel piazzale sterrato antistante il ristorante “La Mora” di Orvieto, nel piazzale adiacente la corsia direzione Orvieto /Viterbo; nel piazzale antistante il ristorante “Antico Ritrovo” in loc. Buon Respiro di Orvieto; ed inoltre, fuori dallo scenario di rischio, i piazzali al km 15+100 e al km 24+700, antistante il punto panoramico Belvedere di Orvieto.

Autostrada A1 dal km 422+352 al km 498+042: un’area di accumulo nelle immediate vicinanze del Casello di Orvieto, Km 451+00: parcheggio sottostante la stazione ferroviaria di Orvieto (80/100 autoarticolati).

Il Piano individua, infine, le risorse (personale di turno/allertato e mezzi) e le Amministrazioni, Enti o Associazionidi riferimento: Comune di Orvieto (Centro Servizi Manutentivi, Servizi Sociali, Polizia Municipale, Protezione Civile Comunale, volontari); Questura di Terni; Commissariato P.S. Orvieto; Polizia Stradale di Orvieto; Comando Carabinieri di Orvieto; Tenenza Guardia di Finanza; Centro di Specializzazione della Guardia di Finanza; Vigili del Fuoco; ANAS – Compartimento di Perugia; Provincia (mezzi sgombraneve/spargisale); Centrale Operativa 118 (personale di turno ambulanze). Ma anche le Associazioni degli Agricoltori da attivare se necessario: Confagricoltura, CIA / Confederazione Italiana Agricoltori, Unione Agricoltori e poi i Presidi Locali (cosiddette “sentinelle”) nelle frazioni alte del territorio comunale: Torre S. Severo, Sugano, Canale, Morrano, Colonnetta di Prodo, Prodo, Peglia.

Il piano dà anche dei consigli utili ai cittadini relativamente a:

Sgombero della neve
- I cittadini, nelle more di collaborazione con l’Amministrazione Comunale, possono togliere la neve dal proprio passo carraio e/o dal proprio accesso privato. La neve spalata va accumulata ai lati del passo carraio e non buttata in mezzo alla strada per non rendere vano il lavoro di pulizia. E' bene acquistare sale nei supermercati o nei consorzi agrari e munirsi di pale per sgomberare le proprie aree private;
- gli operatori commerciali, del centro storico soprattutto, possono tenere percorribili i percorsi davanti alla propria attività commerciale. Può essere utile munirsi di pale e di scorte di sale da acquistare presso supermercati e consorzi agrari.

Circolazione stradale - mezzi di trasporto
- utilizzare la propria automobile solo in caso di assoluta necessità, moderare la velocità e mantenere le distanze di sicurezza
- non avventurarsi su percorsi innevati senza pneumatici idonei o dotati di catene (fino al 31 marzo 2018 vige l’obbligo di circolazione con catene o pneumatici da neve (vedi comunicato stampa n. 908 del 29 novembre 2017)
- utilizzare le catene se è necessario
- usare i mezzi pubblici al fine di rendere più scorrevole il traffico, a vantaggio dei lavori di sgombero della neve dalle strade
- non parcheggiare la propria auto, se possibile, su strade e aree pubbliche; ricoverarla in aree private e garage per agevolare il lavoro di sgombero neve - parcheggiare in modo corretto l’auto dove è consentito

Segnalazioni
- segnalare eventuali situazioni di criticità della viabilità e pericolo imminente (alberi e pali pericolanti, crolli, ecc.) telefonando al numero 0763 306410 o 0763 316448 Protezione Civile, attivo 24 ore su 24 (durante la nevicata) o inviando posta elettronica all’indirizzo protezionecivile@comune.orvieto.tr.it

Consigli utili
- Mantenersi sempre aggiornati sulla situazione di emergenza
- Non camminare nelle vicinanze di alberi e prestare attenzione, soprattutto in fase di disgelo, ai blocchi di neve che si possano staccare dai tetti
- Non utilizzare mezzi di trasporto su due ruote
- Indossare scarpe adatte: quando nevica scarpe non adatte aumentano la possibilità di infortuni conseguenti a cadute e scivolamenti
- Fare scorte alimentari per le persone e familiari più anziani
- Fare scorta di sale presso i supermercati o i consorzi agrari
- Acquistare preventivamente pale o badili
- Parcheggiare l’auto in modo corretto o addirittura in aree private per non ostacolare i lavori di sgombero

Attenzione alla formazione di ghiaccio
- E’ utile sapere che il sale può essere usato per intervenire su formazioni di ghiaccio di limitato spessore. Quindi in caso di forti nevicate è necessario togliere la neve quasi completamente e spargere il sale sul ghiaccio rimasto.

Prima che nevichi per essere sempre aggiornati durante la fase di allerta e prevenzione:
- Collegarsi al sito del Comune di Orvieto all’indirizzo www.comune.orvieto.tr.it per prendere conoscenza del bollettino meteo pubblicato e delleprpocedure operative di emergenza che vengono suddivise in 5 fasi: Normalità, prealerta, attenzione, preallarme, allarme dove verranno attivate diverse procedure a seconda della fase che si è raggiunta
- consultare le previsioni meteorologiche in internet

Quando nevica nella fase dell’emergenza vera e propria, informarsi attraverso:
- il sito del Comune di Orvieto all’indirizzo www.comune.orvieto.tr.it  per prendere conoscenza del bollettino meteo pubblicato
- consultare le previsioni meteorologiche in internet
- telefonare al numero 0763 306410 o 0763 316448 emergenza neve Protezione Civile Comune di Orvieto attivo 24 ore su 24 per avere tutte le informazioni utili, per essere informati costantemente su tutte le operazioni di sgombero della neve sulle strade e per segnalare situazioni di criticità

Comune di Orvieto - Ufficio Protezione Civile
Tel. 0763.306410 – fax 0763.306411 / Tel. 0763.316448 – fax 0763.316449
E-Mail: protezionecivile@comune.orvieto.tr.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 marzo

"Corri sulle strade dell'Ottobrata Orvietana", ai nastri di partenza la sesta edizione

Asia Argento e Filippo Dini al Mancinelli con "Rosalind Franklin. Il segreto della vita"

Giornata Mondiale della Poesia, presentato il libro "Dall'esperienza al racconto"

Casa di Riposo, indetta la gara per la gestione transitoria

"Medaglie al Merito" in Prefettura, tra gli insigniti c'è anche Pietro Federico

A Palazzo Simoncelli, l'omaggio a Leopardi di Diana Iaconetti e Nuccia Martire

Luca Fringuello e i Giovanissimi di Orvieto Fc: "Contento dei risultati fin qui ottenuti"

Unipoptus, ecco a chi andranno gli attestati di benemerenza 2017

Orvieto tra le 13 stazioni appaltanti per l'individuazione di soggetti da invitare alle procedure negoziate

"L'Umbria si rimette in moto", Lugnano in Teverina consegna ulivi collezione mondiale

Al Palazzo del Gusto, mini-corso di caffetteria gratuito per gli imprenditori del territorio

Provincia, assemblea Upi Umbria e mobilitazione per fondi scuole

Al Teatro Boni cala il sipario su una stagione da applausi. Nardi: "Puntiamo sulla qualità"

Sabbia d'estate

Riduzione del rischio da catastrofi, gli impegni del Comitato delle Regioni d'Europa

Impatto ambientale, Università della Tuscia e Comune sottoscrivono la convenzione

Mezzo secolo di storia, l'Avis cresce e si prepara ai festeggiamenti

"Shiatsu&Alzheimer": attraverso il corpo una via per entrare in relazione

L'Alto Orvietano "In marcia per le donne" verso la Panchina Rossa

A Todi, sarà aperto per la prima volta al pubblico Palazzo Atti-Pensi

Karate, gli atleti della Scuola Keikenkai in Marocco per l'Open di Tangeri Wkf

Il X Congresso della Fnp Cisl Umbria conferma Giorgio Menghini alla guida dei pensionati

La Sagra della Primavera all'Hosteria di Villalba. Sabato 25 marzo, da mattina a sera

Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

Ippolito Scalza, un orvietano nel solco di Michelangelo

Fate morire in voi gli atteggiamenti

Il giardino delle ortensie

Operaio non pagato, si barrica sul tetto di un'abitazione in costruzione

Zambelli Orvieto sempre più apprezzata, lo dice Martina Sabbatini

Attentati a Bruxelles, bandiere a mezz'asta e un invito a reagire con determinazione

La mostra-mercato di prodotti agroalimentari e artigianali di Città della Pieve compie vent'anni

Materiale per la biblioteca dalla raccolta degli oli esausti di origine vegetale

Il Coordinamento dei ristoratori orvietani dice no a Orvieto pattumiera dell'Umbria

L'Archivio di Stato lascia Piazza Duomo e trasloca nell'ex tribunale

Audizione con i vertici di Cosp per analizzare i primi risultati della differenziata

Bocciata la mozione sulla discarica, in aula scoppia il caos

Dal dibattito tutti contro l'inefficienza della raccolta differenziata nel ternano

Sì alla risoluzione geotermia, sull'Alfina si può sperare in un futuro senza speculazioni

Il messaggio del vescovo Tuzia in occasione della Pasqua: "Vigilate e pregate"

Gnagnarini replica alla minoranza: "Picconati tasse e deficit comunale"

"La Pasqua tra sacro e profano". Concerto con gli allievi del maestro Davide Rocca

Nuovo orario e una ricorrenza particolare per il Museo Etrusco "Claudio Faina"

Discarica, De Sio (FdI-An) attacca l'esecutivo: "La Regione ha la memoria corta"

Materazzo Vs Tatta, la sfida tra Comunista e Democristiano. Arbitra Conticelli

Protesta in Regione contro l'ampliamento della discarica: le immagini

Lo strano caso dei lavori sul torrente Carcaione. Italia Nostra: "Nessuna partecipazione"

A proposito di ambiente, le priorità dei Giovani democratici: "Cosa serve all'Orvietano"

Hosteria di Villalba, uno sviluppo "Coeso" per la valorizzazione delle aree montane

Fiorini e Mancini (Lega Nord): "Il Pd trasforma Orvieto in pattumiera dell'Umbria"

Dopo il documento, i venti sindaci dell'Area Interna icontreranno la Marini

Corso di lingua italiana per stranieri e laboratorio di disegno per studenti

Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

Processioni e rievocazioni storiche della Passione in tutto l'Orvietano

In corso la campagna di tesseramento 2016 dell'associazione "Lea Pacini"

Fascino e suggestione a Palazzo Orca, con i "Quadri Viventi" del Terziere Borgo Dentro

La rievocazione della Passione nei borghi della Tuscia viterbese

"Orvieto per tutti" svela il logo. Ad aprile la presentazione ufficiale

Successo per la mostra "Omaggio a Francesco" e il libro "Dialoghi nell'Immenso"

"The art of the brick". I mattoncini Lego vanno in mostra e diventano opera

"Blowing Art. Se a Orvieto ci fosse il mare…". In mostra, le visioni di Carlo Rognoni

Rifondazione Comunista propone un percorso comune a sinistra del PD

In tilt da tre giorni le linee telefoniche di Ospedaletto. Protestano gli abitanti isolati anche dalla neve

38 mila euro di contributi per lo spettacolo dalla Provincia. Lo annuncia l'assessore alla cultura Sganappa

Conviviale d'eccezione del Rotary Orvieto: ospite d'onore la dott.ssa Rita Valecchi con un'interessante relazione sul futuro dell'Ospedale di Orvieto

La relazione della dott.ssa Valecchi: 'Ospedale di Orvieto: Innovazione e progettualità'

La Filarmonica Mancinelli inaugura a Montefiascone 'Primavera in Etruria'. Solista al pianoforte il maestro Riccardo Cambri

Accessibile al pubblico il Fondo bibliotecario Renato Bonelli. Domenica 25 marzo l'inaugurazione

Mondovino: quando il tempo premia l'Orvieto. A Roma Palazzone in verticale: 15 anni di Campo del Guardiano

Non si placano gli animi sulla delibera della Corte dei conti. AN e Altra Città chiedono un Consiglio Comunale in seduta segreta per discutere il comportamento del Presidente

Una giornata di studi dedicata alle novità della legge Finanziaria. Seminario di studi della Presidenza del Consiglio di Orvieto e della Fondazione PROMO P.A.

Scontro a sinistra sulla ripubblicizzazione dell'acqua. Un polemico intervento del consigliere Imbastoni: 'Battaglia per l’acqua pubblica: basta con i verniciatori'

La lettera del Comitato Promotore Regionale Umbro per la ripubblicizzazione dell'acqua agli eletti dell'Umbria

'Un dibattito serrato ma franco' tiene impegnata la direzione DS al completo fino alle due di notte