cronaca

Protezione Civile e CSM allertati per il peggioramento delle condizioni meteo

giovedì 22 febbraio 2018
Protezione Civile e CSM allertati per il peggioramento delle condizioni meteo

A seguito della vasta struttura depressionaria presente sul nord Europa annunciata ieri dal Dipartimento della Protezione Civile, che ha già iniziato ad interessate la penisola italiana con precipitazioni sparse, specie al centro-sud e flussi di aria fredda provenienti da nord-est, a partire da domenica si prospetta un graduale peggioramento delle condizioni meteo con possibili nevicate anche a bassa quota con un calo sensibile delle temperature. In caso di emergenza le strutture di Protezione Civile e del CSM / Centro Servizi Manutentivi del Comune di Orvieto sono già allertate.

Con l’occasione si rammentano ai cittadini e agli utenti della strada i contenuti del “Piano Neve” per la stagione invernale 2017/18 del Comune di Orvieto; piano che definisce pianifica, rende omogenee e coordina tutte le iniziative da adottare tutte le attività necessarie a garantire la sicurezza e la transitabilità delle strade comunali nel caso in cui le tratte stradali territoriali - incluse le tratte autostradali dell’A1 presenti nel territorio comunale - siano interessate da eventi nevosi o formazione di ghiaccio, di intensità tale da mettere in crisi la fluidità e la sicurezza della circolazione con conseguente necessità di interventi a soccorso dell’utenza.

Il Piano definisce gli scenari di rischio individuati sulla viabilità principale dell’Orvietano:

Strade Regionali-Provinciali: Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese”, dall’incrocio Bagnoregio/Bolsena al Civico Cimitero di Orvieto (dal km 16+400 al km 21+570); Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese”, dalla località Pian del Vantaggio alla ex Casa Cantoniera di Bagni; Strada Regionale 79/bis “dell’Orvietano”, dalla località San Giorgio al bivio per Titignano; Strada Provinciale 12 “Bagnorese”, dal centro abitato delle Velette al bivio di Porano; Strada Provinciale dell’Abbadia, dal bivio con Strada Comunale dell’Abbadia al bivio con la Strada Comunale di Canale Vecchio e Strada Provinciale “Viceno”, dal bivio con SP dell’Aeroporto al bivio con la Strada Comunale di Benano.

Strade Comunali: Strada Comunale “Torre San Severo”, dall’incrocio con Strada Provinciale di Porano al bivio con Strada Regionale “Umbro Casentinese” (Osteria di Biagio); Strada Comunale “Sugano”, dal bivio Strada Regionale “Umbro Casentinese” loc. Villanova al centro abitato di Sugano; Strada Comunale “Canonica – San Quirico”, dal centro abitato di Canonica al castello di San Quirico; Strada Comunale “Benano-Citerno”, dal bivio con SP di Viceno al confine Comune di Castelgiorgio (Citerno); Strada Comunale “Morrano”, dal centro abitato di Morrano al bivio SR Marscianese (Parco dei Frati); Strada Comunale “Fossatello”, dal centro abitato di Corbara al centro abitato di Colonnetta di Prodo; Strada comunale “Titignano”, dal bivio con SR dell’Orvietano al centro abitato di Titignano; Strada Comunale “Canale Vecchio”, dal bivio con SP dell’Abbadia al centro abitato di Canale; Strada Comunale “Sant’Omanno”, dal centro abitato di Sferracavallo all’incrocio con Strada delle Conce; Strada Comunale “Dritta del Marchignano”, dall’incrocio Strada delle Conce a incrocio Strada regionale Umbro-Casentinese (centro abitato Gabelletta); Strada Comunale “Salto del Livio”, dall’incrocio con Strada di Porta Romana a incrocio con Strada Provinciale dell’Arcone

Strade Vicinali di Uso Pubblico (le più significative): Strada Vicinale “Poggio Montone”, dall’incrocio con Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese” al confine con il Comune di Ficulle – Fraz. Pian del Vantaggio – Zona Peglia; Strada Vicinale “Palombara”, intersezione con Strada Comunale di Morrano – Frazione Morrano – Zona Peglia; Strada Vicinale “Scalette”, intersezione Strada Comunale Padella fino loc. Sasso – Fraz. Ciconia – Zona Peglia; Strada Vicinale “Canino”, intersezione Strada Comunale di Corbara fino loc. Canino – Fraz. Corbara – Zona Castellana; Strada Vicinale “Morciano”, intersezione Strada Comunale di Corbara fino loc. Canino – Fraz. Corbara – Zona Castellana; Strada Vicinale “Ortale”, intersezione Strada Comunale di Corbara fino loc. Camorena – Fraz. Corbara – Zona Castellana; Strada Vicinale “Macchie”, intersezione Strada Comunale del Botto ad intersezione Strada Comunale delle Macchie – Fraz. Canale – Zona Macchie-Botto; Strada Vicinale “Consortile San Valentino”, intersezione Strada Regionale 71 “Umbro Casentinese” ad intersezione Strada Comunale del Tamburino – Fraz. Gabelletta – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Corsica”, intersezione Strada Comunale Torre S. Severo ad intersezione Strada Comunale Caccavelle – Fraz. Torre S. Severo – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Fossitello”, intersezione Strada Comunale Caccavelle fino a loc. Fossitello – Fraz. Torre S. Severo – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Sambuco”, intersezione Strada Comunale Torre S. Severo fino a loc. Sambuco – Fraz. Torre S. Severo – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Ulivella”, intersezione Strada Comunale Ulivella – Fraz. Sugano – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “4 strade”, intersezione Strada Comunale S. Quirico – Fraz. Sugano – Zona Bonviaggio; Strada Vicinale “Laghetto Sugano”, intersezione Strada Comunale Rocca Ripesena fino loc. Laghetto Sugano – Fraz. Rocca Ripesena – Zona Citerno; Strada Vicinale “Castelgiorgio”, intersezione Strada Comunale Lapone ad intersezione Strada Comunale Citerno – Fraz. Benano – Zona Citerno.

Vie Urbane: Centro Storico (Via Filippeschi, da Piazza della Repubblica a incrocio via della Cava; Via della Cava, dall’incrocio con Via Filippeschi a Porta Maggiore; Via del Caccia, dall’incrocio di Via Malabranca a incrocio con Via della Cava; Via Ranieri, da Piazza Ranieri a incrocio con Via della Cava.

Autostrade: Casello Orvieto al km 451+000.

In prossimità e lungo i tratti d’interesse sono individuate le sottonotate aree di sosta, aree di servizio, piazzole di sosta per il fermo temporaneo o di stoccaggio dei mezzi pesanti da utilizzare, se del caso, anche per l’assistenza agli utenti. In caso di fermo prolungato del traffico in condizioni climatiche particolarmente sfavorevoli, il Servizio Protezione civile della Regione Umbria attiva l’intervento delle organizzazioni di volontariato più prossime ai tratti di viabilità interessati dall’evento nevoso, al fine di prestare assistenza agli utenti, mettendo a disposizione generi alimentari di prima necessità. Le aree di sosta, aree di servizio e piazzole di sosta sono così distribuite:

S.R. Umbro Casentinese dal km 16+400 al km 21+570 4 aree di sosta situate: nel piazzale antistante il ristorante “Il Cacciatore” in loc. Villanova di Orvieto, nel piazzale sterrato antistante il ristorante “La Mora” di Orvieto, nel piazzale adiacente la corsia direzione Orvieto /Viterbo; nel piazzale antistante il ristorante “Antico Ritrovo” in loc. Buon Respiro di Orvieto; ed inoltre, fuori dallo scenario di rischio, i piazzali al km 15+100 e al km 24+700, antistante il punto panoramico Belvedere di Orvieto.

Autostrada A1 dal km 422+352 al km 498+042: un’area di accumulo nelle immediate vicinanze del Casello di Orvieto, Km 451+00: parcheggio sottostante la stazione ferroviaria di Orvieto (80/100 autoarticolati).

Il Piano individua, infine, le risorse (personale di turno/allertato e mezzi) e le Amministrazioni, Enti o Associazionidi riferimento: Comune di Orvieto (Centro Servizi Manutentivi, Servizi Sociali, Polizia Municipale, Protezione Civile Comunale, volontari); Questura di Terni; Commissariato P.S. Orvieto; Polizia Stradale di Orvieto; Comando Carabinieri di Orvieto; Tenenza Guardia di Finanza; Centro di Specializzazione della Guardia di Finanza; Vigili del Fuoco; ANAS – Compartimento di Perugia; Provincia (mezzi sgombraneve/spargisale); Centrale Operativa 118 (personale di turno ambulanze). Ma anche le Associazioni degli Agricoltori da attivare se necessario: Confagricoltura, CIA / Confederazione Italiana Agricoltori, Unione Agricoltori e poi i Presidi Locali (cosiddette “sentinelle”) nelle frazioni alte del territorio comunale: Torre S. Severo, Sugano, Canale, Morrano, Colonnetta di Prodo, Prodo, Peglia.

Il piano dà anche dei consigli utili ai cittadini relativamente a:

Sgombero della neve
- I cittadini, nelle more di collaborazione con l’Amministrazione Comunale, possono togliere la neve dal proprio passo carraio e/o dal proprio accesso privato. La neve spalata va accumulata ai lati del passo carraio e non buttata in mezzo alla strada per non rendere vano il lavoro di pulizia. E' bene acquistare sale nei supermercati o nei consorzi agrari e munirsi di pale per sgomberare le proprie aree private;
- gli operatori commerciali, del centro storico soprattutto, possono tenere percorribili i percorsi davanti alla propria attività commerciale. Può essere utile munirsi di pale e di scorte di sale da acquistare presso supermercati e consorzi agrari.

Circolazione stradale - mezzi di trasporto
- utilizzare la propria automobile solo in caso di assoluta necessità, moderare la velocità e mantenere le distanze di sicurezza
- non avventurarsi su percorsi innevati senza pneumatici idonei o dotati di catene (fino al 31 marzo 2018 vige l’obbligo di circolazione con catene o pneumatici da neve (vedi comunicato stampa n. 908 del 29 novembre 2017)
- utilizzare le catene se è necessario
- usare i mezzi pubblici al fine di rendere più scorrevole il traffico, a vantaggio dei lavori di sgombero della neve dalle strade
- non parcheggiare la propria auto, se possibile, su strade e aree pubbliche; ricoverarla in aree private e garage per agevolare il lavoro di sgombero neve - parcheggiare in modo corretto l’auto dove è consentito

Segnalazioni
- segnalare eventuali situazioni di criticità della viabilità e pericolo imminente (alberi e pali pericolanti, crolli, ecc.) telefonando al numero 0763 306410 o 0763 316448 Protezione Civile, attivo 24 ore su 24 (durante la nevicata) o inviando posta elettronica all’indirizzo protezionecivile@comune.orvieto.tr.it

Consigli utili
- Mantenersi sempre aggiornati sulla situazione di emergenza
- Non camminare nelle vicinanze di alberi e prestare attenzione, soprattutto in fase di disgelo, ai blocchi di neve che si possano staccare dai tetti
- Non utilizzare mezzi di trasporto su due ruote
- Indossare scarpe adatte: quando nevica scarpe non adatte aumentano la possibilità di infortuni conseguenti a cadute e scivolamenti
- Fare scorte alimentari per le persone e familiari più anziani
- Fare scorta di sale presso i supermercati o i consorzi agrari
- Acquistare preventivamente pale o badili
- Parcheggiare l’auto in modo corretto o addirittura in aree private per non ostacolare i lavori di sgombero

Attenzione alla formazione di ghiaccio
- E’ utile sapere che il sale può essere usato per intervenire su formazioni di ghiaccio di limitato spessore. Quindi in caso di forti nevicate è necessario togliere la neve quasi completamente e spargere il sale sul ghiaccio rimasto.

Prima che nevichi per essere sempre aggiornati durante la fase di allerta e prevenzione:
- Collegarsi al sito del Comune di Orvieto all’indirizzo www.comune.orvieto.tr.it per prendere conoscenza del bollettino meteo pubblicato e delleprpocedure operative di emergenza che vengono suddivise in 5 fasi: Normalità, prealerta, attenzione, preallarme, allarme dove verranno attivate diverse procedure a seconda della fase che si è raggiunta
- consultare le previsioni meteorologiche in internet

Quando nevica nella fase dell’emergenza vera e propria, informarsi attraverso:
- il sito del Comune di Orvieto all’indirizzo www.comune.orvieto.tr.it  per prendere conoscenza del bollettino meteo pubblicato
- consultare le previsioni meteorologiche in internet
- telefonare al numero 0763 306410 o 0763 316448 emergenza neve Protezione Civile Comune di Orvieto attivo 24 ore su 24 per avere tutte le informazioni utili, per essere informati costantemente su tutte le operazioni di sgombero della neve sulle strade e per segnalare situazioni di criticità

Comune di Orvieto - Ufficio Protezione Civile
Tel. 0763.306410 – fax 0763.306411 / Tel. 0763.316448 – fax 0763.316449
E-Mail: protezionecivile@comune.orvieto.tr.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 maggio

Arriva l'Annuario Scolastico 2016/2017. Per ricordare su carta, ai tempi dei social

Ladri scatenati, fanno razzia all'Euronics di Porta d'Orvieto

Sacrilego io?

"Giù le mani dalla nostra terra!". In difesa di Umbria, Lazio e Toscana

"Centri storici minori in Rete", Parrano alla Biennale dello Spazio Pubblico

Il consiglio comunale approva il rendiconto della gestione per l'esercizio 2016

A giugno riprendono gli scavi nell'area archeologica di Poggio Gramignano

Tra Matteo Solforati e la Zambelli Orvieto prosegue il rapporto

Omaggio a Ippolito Scalza. Una storia scritta nel marmo. Première del video documentario

L'opposizione spara a zero: "Opere pubbliche, flop della Giunta Germani"

Al CSCO iniziato il Corso di Formazione sulla salute globale

"Let's meeting!" a Fabro Scalo, arriva il meeting dei Centri di aggregazione giovanile della zona sociale 12

Ippica, il purosangue Time Chant tenta il bis al "Carlo D'Alessio"

Strade e Pulizia, rimpallo di competenze tra Comune e Provincia

Inquinamento acustico in Strada del Piano, chiesti provvedimenti urgenti

Interrogazione di Sacripanti (Gm) sull’incremento della presenza di cinghiali e richiesta di interventi urgenti

Strade pericolose, autovelox sull'Umbro Casentinese

Approvati dal Consiglio Comunale il Rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2016 e la variazione al Bilancio di previsione 2017/2019

Contributo di costruzione: il Consiglio Comunale approva la parziale revisione di alcuni parametri applicativi del Regolamento Regionale

Approvata la modifica al Programma Triennale dei Lavori Pubblici

Migranti

Banca Popolare di Bari, costituito un fondo in favore dei Soci

"Di paesaggio in paesaggio", passeggiata letteraria per "Il Maggio dei Libri"

Storia finita

"Tra poesia e musica" al Teatro Comunale con i versi della poetessa Marita Bucci

Al Tuscia Film Fest 2017 scatta "L'Ora Legale" di Ficarra e Picone. A novembre torna l'IFF Berlin

Architettura dei Giardini, AgriCultura, Moda e Musica per il secondo giorno di "Todi Fiorita"

Sì del Comune al progetto "Dall'Idea al Mercato" avviato dalla Camera di Commercio di Terni

Passeggiata tra le lettere del centro storico, alla ri-scoperta della scrittura pubblica

Sotto l'albero con Susanna Tamaro, l'A.Ge. fa festa nel Paese delle Rose

Bilancio positivo per il secondo Talent Scout Stage, conto alla rovescia per il terzo

Zambelli Orvieto fermata in gara-due ad Arzano, si va allo spareggio

Supercar Show, tra i protagonisti anche il pilota Riccardo Nucci

Il fagiolo dall'occhietto di Collelungo nel catalogo delle cose buone

Conferenza con Paolo Bruschetti al Museo Archeologico Nazionale

Sulla questione rifiuti, la segreteria del PCdI legittima le affermazioni di Ciro Zeno

Continua la retrospettiva di Ennio Luzzi alla Galleria Falzacappa Benci

7° Memorial "Luca Coscioni". Orvieto nel circuito Grand Prix di Atletica Leggera

Girato a Bolsena con Pietro De Silva il primo videoclip dei Brahmanelporto

Gruppi di azionale locale umbri, sinergie per un nuovo sviluppo regionale

La Libr'Osteria "Le Sorgenti" ospita lo spettacolo "Cuba libre"

All'Hosteria di Villalba, trionfa la "Cucina con i fiori"

Alla biblioteca Fumi lo spazio dei giovani diventa "Sala Studio Luca Coscioni"

Caso quote Bpb, niente consiglio: dieci domande dei clienti agli amministratori comunali

Caso quote Bpb, si costituisce il Comitato dei risparmiatori

Caso quote Bpb, capigruppo e sindaco uniti nel fare chiarezza

Grazie Marco

Help Interferenze. Ecco come segnalare i problemi tra tv e rete di telefonia

Ai nastri di partenza la seconda edizione del "Festival dello Studente"

Alla scoperta delle orchidee nel bosco del Sasseto e della Riserva naturale Monte Rufeno

Si presentano i libri "Rondini per formiche" e "Prima di dirti addio"

Convento dei Frati Minori Cappuccini in festa per San Crispino