cronaca

Linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia, ripristinate due fermate

martedì 24 gennaio 2017
Linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia, ripristinate due fermate

"Verranno ripristinate da lunedì 30 gennaio due fermate alla stazione di San Liberato di Narni sulla linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia. Allo stesso tempo abbiamo chiesto alla Regione Lazio di poter apportare modifiche alle tracce orarie di altri due treni per consentire che fermino a Nera Montoro e Narni”. È quanto rende noto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Giuseppe Chianella, sottolineando che “prosegue l’impegno della Regione Umbria per dare risposta alle esigenze espresse dai pendolari umbri, in modo da garantire un servizio di trasporto adeguato e sempre più efficiente”.

“Sulla base anche delle richieste di numerosi pendolari, in particolare studenti, e del Comune di Narni – dice l’assessore – abbiamo chiesto e ottenuto da Trenitalia, fatte le opportune verifiche tecniche, di introdurre piccole variazioni per i treni R 22810 Orte-Perugia e R 21701 Foligno-Orte così da poter introdurre di nuovo la fermata a San Liberato. Il treno R 22810 – spiega - anticiperà la partenza da Orte di tre minuti, alle ore 7.07, con fermata a San Liberato da dove ripartirà alle ore 7.13. Anche il treno R 21701, con partenza da Foligno alle ore 13.25, fermerà dunque nella stazione di San Liberato da dove ripartirà alle 14.29 con arrivo a Orte alle 14.35, due minuti dopo l’orario previsto in precedenza. Restano invariate le altre fermate, orari e periodicità”.

L’assessore informa, inoltre, di aver scritto all’assessore alle Politiche del territorio e Mobilità della Regione Lazio, Michele Civita, “al fine di agevolare gli spostamenti di alcune categorie di pendolari umbri” per chiedere la modifica delle fermate dei treni R 21627 e R 21630, treni che passano per l’Umbria e che rientrano nel contratto di servizio fra Trenitalia e la Regione Lazio.
Nella lettera si fa presente l’esigenza di “aggiungere una fermata alla stazione di Nera Montoro per il treno R 21627, che parte da Terni alle ore 18.50, e di ripristinare la fermata alla stazione di Narni del treno R 34352, ora denominato R 21630, da Roma Tiburtina a Terni”.

“La Direzione regionale Trenitalia – sottolinea Chianella – ha già verificato la fattibilità delle modifiche richieste, con piccole variazioni alle tracce orarie dei due treni interessati. Per questo chiediamo il benestare della Regione Lazio per poter dar corso alle variazioni richieste dai fruitori umbri di questi servizi ferroviari”.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"