cronaca

Partenza critica per la nuova differenziata. Le informazioni utili per sopravvivere al rodaggio

lunedì 11 gennaio 2016
Partenza critica per la nuova differenziata. Le informazioni utili per sopravvivere al rodaggio

Tra non poche perplessità e l'inevitabile confusione del primo giorno, ha ufficialmente preso il via lunedì 11 gennaio il nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta esteso alle frazioni, attraverso le modalità stabilite dall'Ambito provinciale in base alle direttive del Piano regionale. Il servizio interessa le cosiddette aree intense (Centro Storico, Ciconia, Sferracavallo, Orvieto Scalo) e quelle vaste (frazioni e case sparse). Molti di questi punti, in realtà, non sono ancora stati raggiunti dal nuovo kit ma, assicurano dall'azienda, è questione di giorni.

Per accompagnare e seguire i cittadini nel passaggio dal vecchio al nuovo sistema di raccolta - al momento, vengono raccolte le diverse tipologie di rifiuto conferite sia con i vecchi che con i nuovi secchi - l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Orvieto (0763.306712 – 306713 – 306714) e il punto di contatto della Società COSP (Numero Verde: 800 055 505) sono a disposizione per recepire segnalazioni, osservazioni e quant’altro ritenuto utile per ottimizzare il servizio che, secondo le aspettative dell’Amministrazione Comunale, dovrà portare la Città di Orvieto a realizzare, entro il 31 dicembre 2016 l’ambìto risultato del 65% dei rifiuti differenziati.

Sul sito web del Comune, mensilmente verranno pubblicati ed aggiornati i dati della RD divisi per tipologie di rifiuto, oltre al calendario di raccolta. Per le utenze che non hanno ancora ricevuto il kit dei cinque contenitori o nel caso in cui non siano stati reperiti presso la propria abitazione al momento della consegna, è possibile darne segnalazione agli operatori chiamando il numero verde o lasciando un messaggio vocale specificando il Comune di appartenenza, l’indirizzo di riferimento, il nominativo e un recapito telefonico in modo da per poter essere ricontattati da un operatore ed accordarsi per la consegna. E’ anche possibile ritirare personalmente il kit per la raccolta presso la sede operativa della Cosp Tecno Service soc. coop. situata ad Orvieto in Località Fontanelle di Bardano – Via dei Lanaioli, snc tutti i giorni lavorativi dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00.

Cosp precisa, inoltre, che a partire dalla data di avvio del servizio “porta a porta” il calendario di esposizione sarà vincolante esclusivamente per gli utenti dell’Area Intensa (utenti già serviti con le modalità di raccolta domiciliare) mentre per le utenze collocate nell’Area Vasta del territorio comunale verrà mantenuta in vigore, congiuntamente al nuovo sistema di raccolta domiciliare ed al nuovo calendario dei ritiri, la vecchia modalità di raccolta e pertanto i tradizionali cassonetti stradali o di prossimità. Ciò sarà garantito almeno sino alla fine del mese per dare modo ai cittadini di abituarsi alle nuove pratiche di raccolta e mantenere comunque inalterata all’utente, la possibilità di conferire i propri rifiuti in caso di mancati ritiri o di ritardo nella consegna dei nuovi contenitori.

Il Numero Verde 800.055.505 da rete fissa o lo 0744.409244 per chi chiama da rete mobile è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

Pubblicato da diego il 13 gennaio 2016 alle ore 00:37
Qui di seguito alcune domande, soprattutto riguardanti le utenze delle cosiddette 2500 "case sparse":
a) le utenze delle case sparse dovranno fare centinaia di metri (alcuni qualche chilometro) per depositare i rifiuti nei contenitori; i contenitori sono piazzati (nel mio caso come in quello di altri conoscenti) direttamente nella congiunzione tra strada provinciale e strada bianca, creando problemi possibili alla circolazione oltre a essere antiestetici;
b) il fatto che i bidoni siano cosi' lontani dall'abitazione e sulla strada provinciale favorisce il rischio che altri 'utenti' possano gettare i loro rifiuti in bidoni altrui. E questo è ancor piu' un problema se è vero che in futuro si pagherà sulla base dei rifiuti prodotti. Soluzione possibile: dotare di chiavi i contenitori degli utenti.
c)Se é vero che si pagherà in base agli svuotamenti effettuati, sarebbe meglio che gli addetti ai lavori svuotassero quando i contenitori fossero pieni. Cosa che non è controllabile, quando i contenitori sono lontani dall'abitazione. Soluzione possibile: il codice RFD potrebbe essere all'interno del bidone - sotto il coperchio - e accessibile solo quando il bidone sia stato aperto a chiave dall'utente.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia

Meteo

giovedì 19 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 11.2ºC 78% buona direzione vento
venerdì 20 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.0ºC 54% buona direzione vento
15:00 21.6ºC 38% buona direzione vento
21:00 11.7ºC 75% buona direzione vento
sabato 21 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.7ºC 55% buona direzione vento
15:00 21.9ºC 43% buona direzione vento
21:00 13.1ºC 90% buona direzione vento
domenica 22 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.7ºC 83% buona direzione vento
15:00 19.4ºC 69% buona direzione vento
21:00 10.6ºC 85% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni