cronaca

Truffa dei salumi biologici, i suini macellati a Orvieto fino al 2010

lunedì 20 ottobre 2014
Truffa dei salumi biologici, i suini macellati a Orvieto fino al 2010

Si aggiungono nuovi dettagli sull’inchiesta chiusa nei giorni scorsi dal pubblico ministero torinese Raffaele Guariniello che vede indagate 28 persone per associazione a delinquere finalizzata alla frode in commercio e al falso.

Gli inquirenti hanno smascherato una truffa legata alla commercializzazione di varie tipologie di salumi che venivano venduti come biologici ma in realtà provenienti dalla lavorazione di suini allevati in modo convenzionale. L’attività d’indagine che ha portato gli inquirenti anche ad agire nella zona dell’orvietano, nei fatti, si riferirebbe ad episodi avvenuti qualche anno fa.

Le macellazione dei presunti suini biologici sarebbe stata effettuata a Orvieto fino al 2010. E infatti l’attuale gestione del Mattatoio Comunale di Orvieto, da parte della Battisti srl, di cui è Amministratore l’imprenditore Mariano Battisti, è totalmente estranea a questa vicenda e all’attività dell’inchiesta. Battisti ha rilevato il mattatoio dopo il 2010 e quindi in un periodo diverso da quello preso in esame dalla procura torinese.

Allo stesso modo l’attività di controllo sanitario sui suini macellati veniva svolta secondo i canoni prestabiliti e la carne utilizzata per confezionare i salumi era rispondente a tutti gli standard alimentari. Era, però, in questo contesto che si inseriva l’attività di truffa. La carne suina, commestibile, ma prodotta da animali allevati convenzionalmente, veniva fatta passare per carne biologica modificando i certificati dei suini.

Secondo gli investigatori del nucleo antifrodi dei carabinieri di Parma, i capi non sarebbero stati allevati come si faceva credere in un'azienda agricola certificata, con sede a Chiusa di San Michele, nel Torinese e che fa capo a uno degli indagati, ma in altre ditte sprovviste di certificazioni.

Ed è proprio sull’indagine legata all’azienda agricola certificata, con sede a Chiusa di San Michele, che si ramificano i rapporti con Orvieto. Già nel 2011, quanto dil Pm Guariniello aveva scoperto la frode, il primo degli indagati risultava essere il titolare dell’azienda agricola torinese che aveva anche altri due allevamenti di suini proprio nelle campagne orvietane. Da quegli allevamenti, che al momento risultano non più in attività, partivano i suini con finta “certificazione bio” da macellare al mattatoio e poi immettere sul mercato internazionale per il confezionamento dei salumi.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 novembre

Le "Vie della Bellezza" portano a Orvieto. La Cei segnala l'esperienza di "Pietre Vive"

Al Mancinelli rinviato lo spettacolo "Provando...dobbiamo parlare"

La Filarmonica di Allerona celebra S.Cecilia e con Mogol festeggia il 125esimo anno di attività

Cena degli Auguri della delegazione Fisar di Orvieto e consegna dei diplomi

Revisioni delle caldaie, Sacripanti (FdI-An) interroga l'amministrazione

Radio Orvieto Web pronta al varo della nuova stagione. In Piazza Gualterio la presentazione

Lorenzo Frellicca, il "mastino" umile di guardia all'Orvietana: "Lavoro per migliorarmi"

Neonata morta, via all’incidente probatorio. Al momento un medico indagato

Terzo al concorso "Miglior Sommelier d'Italia"? Filippi soddisfatto: "Ho ancora da imparare"

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

Ottantenne deceduta nel lago di Corbara, rinviata a giudizio la badante

La Provincia dà il via alla messa in sicurezza di alcune strade dell'Orvietano

Doppio appuntamento con Rtua 360. Sicurezza online e news dal territorio

Sicurezza a bordo, sicurezza in stazione. Lettera aperta del Comitato pendolari Orte

Centro Orvieto Essere e Greenpeace incontrano i più piccoli per la Giornata nazionale degli alberi

Nel centro storico di Ficulle si inaugura l'orto urbano "Ario Bistoni"

Jean-Marie Benjamin presenta il libro "Iraq. L'effetto boomerang. Da Saddam Hussein allo Stato islamico"

Centro Fare a convegno su "Una scuola per tutti. Approfondimento sui Dsa a 5 anni dalla Legge 170"

Festa di colori per celebrare i diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

Scontro all'ultimo centesimo, ecco le spese degli amministratori

A 11 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda padre Gianfranco Maria Chiti

Bilancio positivo per "Idee per un progetto di valorizzazione del piano di Orvieto", il PCdI ringrazia

Il Centro di Studio "Bonaventura" festeggia il suo quinto anno di vita

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

L'alluvione sette giorni dopo. La gente, le domande, i fatti, le speranze, le azioni concrete, la solidarietà, la rabbia

Ora siamo più Vicino. Iniziativa de "Il Vicino" a favore degli alluvionati

Verso le primarie della Coalizione di Centrosinistra. Prosegue il lavoro di "San Venanzo per Bersani"

Risarcimenti: ecco chi decide

Lions Club Orvieto. Ingresso di dieci giovani nel Leo Club

"Orvieto, Umbria e Italia: Beni Comuni" iniziativa a sostegno di Pier Luigi Bersani. Intervento della presidente Marini

OFF. "Anestesia totale" di e con Marco Travaglio con Isabella Ferrari al Mancinelli

Emergenza maltempo: gli assessori regionali Riommi e Bracco incontrano i rappresentanti delle attività extra-agricole

"Orvieto per Giorgia Meloni", comitato a sostegno della candidatura alle primarie del Popolo della Libertà

CGIL Orvieto: "serve un coordinamento permanente per gestire la ripresa produttiva nelle aree alluvionate"

"A scuola di Volontariato". Aperte le iscrizioni al 6° corso promosso da OCC - Orvieto Contro il Cancro

Anziana tuderte a cerca di funghi nei pressi della Pasquarella si perde. Ritrovata a Baschi

Parrano, nuove frane sul versante sud. Il sindaco Tarparelli: "situazione complessa"

Tre buoni motivi per ascoltare Radio Orvieto Web. "Presepio Orvietano" e il doppio appuntamento con "La città sonora"

La Pro Loco di Allerona organizza una raccolta fondi a favore degli alluvionati

Il Sindaco di Fabro Maurizio Terzino interviene a sostegno di Mattero Renzi alla Leopolda 2012 a Firenze

Marco Giovannelli, direttore e fondatore di Varesenews.it premiato per quindici anni di attività giornalistica on line