cronaca

Anno impegnativo per la Polizia Stradale di Orvieto. Tanti gli interventi, le attività, le indagini, i successi

martedì 18 gennaio 2011
di monica
Anno impegnativo per la Polizia Stradale di Orvieto. Tanti gli interventi, le attività, le indagini, i successi

L'anno che si è appena concluso è stato, per la Polizia Stradale di Orvieto, un anno molto impegnativo. Tanti i campi in cui gli uomini della sottosezione orvietana si sono dovuti misurare, tanti gli interventi, importanti e consistenti le operazioni messe a segno. Nella tradizionale conferenza stampa di fine / inizio anno, tenutasi questa mattina, ha fatto un punto di un anno di attività il sostituto commissario Stefano Spagnoli, comandante della locale sottosezione.

"Il 2010 è stato un anno in cui siamo stati impegnati su molti fronti, - ha detto il comandante Spagnoli, - un anno che comunque ci ha dato molte soddisfazioni grazie all'attività del nostro comando che conta 48 agenti. Sono particolarmente orgoglioso di questa squadra, del lavoro svolto, di tutto ciò che siamo riusciti a fare per la collettività".

E i numeri della sottosezione parlano chiaro. Tra autostrada e viabilità ordinaria 2841 sono state le pattuglie messe su strada al servizio degli automobilisti. 4102 le persone controllate e sottoposte a screening di controllo per la sobrietà. 6587 le contravvenzioni elevate nell'anno 2010, 266 le multe per eccesso di velocità.
Sul fronte incidenti si è registrata una leggera flessione nel numero dei sinistri ma un consistente aumento dei casi mortali: 6 incidenti mortali sono avvenuti nel 2010 (tutti sulla A1), eventi in cui hanno perso la vita 7 persone (nel 2009 1 solo decesso). 78 gli incidenti con lesioni (88 nel 2009) per un numero complessivo di 130 feriti a fronte dei 152 dell'anno precedente. 384 sono stati gli incidenti (410 nel 2009).

"La flessione nel numero dei sinistri registrati, - ha spiegato Spagnoli, - può ricercarsi nel positivo sistema di controllo remoto (tutor, autovelox). Questi sistemi hanno dato i loro frutti facendo abbassare il numero degli incidenti. Purtroppo però a questo vanno aggiunte le fatalità e l'ingenuità. Talvolta gli automobilisti sottovalutano i rischi che comporta scendere dal veicolo. Spesso infatti gli incidenti mortali sono imputabili a comportamenti non corretti in caso di fermo del veicolo. La maggior parte degli automobilisti in transito sulla A1 è costituita da professionisti poi c'è chi si mette alla guida solo per le vacanze ma mentre tutti sono consapevoli dei controlli capillare che la Polizia esegue, non tutti sono consapevoli dei pericoli. Pertanto non è spesso la dinamica dei sinistri a causare i decessi quanto una condotta di guida inconsapevole."

Sul fronte controlli 27700 sono stati i veicoli controllati (2752 sulla viabilità ordinaria), 41500 le persone (1865 sulla viabilità ordinaria). 7948 i soccorsi prestati. Dati che pongono la sottosezione orvietana ben al di sopra delle medie nazionali. Nel corso delle attività di controllo 79 sono state le patenti ritirate (17 per guida in stato di ebbrezza e 10 per guida sotto l'effetto di stupefacenti) e 123 le carte di circolazione. 5160 i punti decurtati.

Per quanto riguarda le attività di Polizia Giudiziaria, fiore all'occhiello della sottosezione, il 2010 è stato caratterizzato da numerosi fronti di indagine che hanno portato all'esecuzione di 48 arresti tra cui spiccano i 28 eseguiti all'interno della operazione "Cutters". Oltre alla banda che tagliava i teloni dei tir per rubare i carichi e poi rivenderli, gli uomini di Spagnoli hanno arrestato due ricercati internazionali, il "topo" di ospedali che prediligeva i nosocomi come teatro dei propri furti, una coppia di spacciatori, i protagonisti di un sequestro con stupro in autostrada, alcuni arresti per droga.

Assai fruttuoso anche il settore sequestri. Si aggira intorno ai sei milioni di euro l'ammontare della merce posta sequestro dalla sottosezione orvietana nel 2010. Si tratta per lo più di refurtiva proveniente da alcuni colpi. Tra i sequestri più importanti spiccano gli 11 kg. di marijuana recuperati nell'anno 2010. Per quanto riguarda i controlli amministrativi su 15 esercizi pubblici (officine), sono state elevate 8 contravvenzioni del valore complessivo di 10 mila euro per violazioni al Tulps (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza).

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche