cronaca

Svuotano macchinette cambia-soldi in un bar orvietano. Denunciati

mercoledì 18 novembre 2009
di M.R.
Svuotano macchinette cambia-soldi in un bar orvietano. Denunciati

Due cittadini rumeni, 27 e 24 anni, e un cittadino marocchino di 22, tutti provenienti dalla zona della provincia di Perugia, sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica dagli agenti della squadra Anticrimine del Commissariato di Orvieto, per furto continuato e aggravato in concorso tra di loro.
I tre si sono resi responsabili di diversi furti di monete prelevate dall'interno di una macchietta cambia soldi sita all'interno di un bar della zona di Orvieto.

Stesso piano criminale messo in atto dai tre: dopo essere entrati nel bar, mentre uno di loro giocava alle "slot machine", gli altri entravano ed uscivano dal locale varie volte, assistendo il giocatore. Approfittando della situazione di confusione al momento propizio, riuscivano a prelevare tutte le monete custodite all'interno della macchinetta cambia soldi, utilizzando un congegno meccanico che permetteva di aprirla e di prelevare tutto il contenuto senza lasciare segni di effrazione sulla stessa. Sono stati effettuati diversi furti per un ammontare complessivo dichiarato di 1500 euro.

Il gestore del bar, dopo avere avuto sospetti di prelevamenti abusivi, - non riusciva a far quadrare i conti tra i soldi in carta e quelli cambiati in monete, - accortosi di quanto stava accadendo, ha sporto denuncia comunicando, contestualmente, anche un numero di targa che era riuscito ad annotare in una delle ripetute visite all'interno del suo locale dei tre individui.
Le successive indagini hanno permesso di identificare i tre malviventi che, non nuovi a questo tipo di attività e con precedenti specifici, sono stati individuati grazie ad un lavoro di intreccio di dati e di fotografie presenti in banca dati, nonché alla collaborazione del gestore del bar.

Commenti

In questo articolo i commenti sono chiusi.

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità