cronaca

E ritornammo a riveder le stelle... Nuovo osservatorio Astronomico nel Parco del Monte Rufeno

martedì 16 settembre 2008
Venerdì 19 settembre 2008, alle ore 16:30 ad Acquapendente (VT), presso il Cinema Olimpia, in concomitanza con l’anniversario dei 25 anni di attività della Riserva Naturale del Monte Rufeno, verrà inaugurato l’Osservatorio Astronomico Monte Rufeno. Si tratta di un nuovo centro di ricerca, didattica e divulgazione scientifica, in particolare astronomica, di cui la Riserva Naturale del Monte Rufeno ha deciso di dotarsi, sia per ampliare le proprie potenzialità ricettive e didattiche, sia per dare una destinazione d’uso eccellente al Casale situato sulla cima del Monte Rufeno a 750 metri sul livello del mare. L’Osservatorio Astronomico “Monte Rufeno” si trova quindi nel cuore della omonima Riserva Naturale ed è stato concepito in modo da poter essere utilizzato da tutti: scuole, ricercatori, visitatori privati o semplici appassionati. L'idea di questa iniziative è che l’astronomia non deve essere riservata soltanto agli scienziati o a chi può accedere ad apparecchiature costose e complicate, ma può essere affrontata da chiunque. Tutti possono ammirare gli spettacoli che entusiasmarono Galilei, Newton, Herschel e altri famosi astronomi. Quindi effettuando esperienza pratiche e osservazioni dirette dei fenomeni astronomici, tutti coloro che visiteranno l’Osservatorio Astronomico Monte Rufeno potranno “toccare con mano” una scienza troppo spesso considerata …lontana anni luce. Lo strumento principale dell’osservatorio è un moderno telescopio (nella foto che precede) dotato di uno specchio primario parabolico di 60 cm di diametro, tra i più grandi d’Italia, inserito in una cupola semovente di 3,15 metri di diametro. All’interno del casale è presente anche un planetario digitale, del diametro di 3,60 metri, in grado di simulare la volta celeste riproducendo i suoi movimenti e fenomeni. Una grande aula didattica, completa di computer e sistemi audiovisivi è in grado, all’occorrenza, di trasformarsi in sala conferenza per circa 50 posti. All’esterno un’ulteriore cupola del diametro di 3 metri ospita altri due strumenti: un telescopio solare, ed un telescopio secondario di 25 cm di diametro. Una serie di pannelli solari di ultima generazione rende l’osservatorio autonomo dal punto di vista energetico ed ecologicamente compatibile con l’ambiente circostante. Le strutture ricettive della riserva, sia all’interno dell’osservatorio sia nei casali limitrofi, sono in grado di ospitare oltre 50 persone. Alla serata d’inaugurazione, tra le autorità, saranno presenti Alberto Bambini, Sindaco di Acquapendente, Alessandro Mazzoli, Presidente della Provincia di Viterbo e Tolmino Piazzai, Assessore all’Ambiente della Provincia di Viterbo. Tra gli ospiti scientifici saranno presenti rappresentanti della Ditta costruttrice del telescopio principale, il Dott. Fernando Pedichini dell’Osservatorio Astronomico di Roma (INAF) e la Dott.ssa Rosa Poggiani del Dip. di Fisica dell’Università di Pisa (associata INFN) che presenzierà con una conferenza sull’importanza dei piccoli telescopi sia nella ricerca scientifica che nella didattica universitaria e scolastica. Moderatori della serata saranno il Dott. Massimo Bedini, Direttore della Riserva Naturale Monte Rufeno e l’Arch. Andrea Vagni, Presidente dell’Ass.ne Scientifica Astronomica “Nuova Pegasus” che ha collaborato, con la propria esperienza, alla realizzazione del nuovo centro didattico-scientifico. Alle ore 19:00 le conclusioni saranno riservate all’Assessore all’Ambiente ed alla Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio Filippo Zaratti e al Consigliere Regionale Giuseppe Parroncini. Alle ore 19:30 un bus navetta trasporterà le autorità all’Osservatorio per una dimostrazione e osservazione astronomica. Per tutti gli interessati ad una visita gratuita dell’Osservatorio si rende noto che gli esperti dell’Ass.ne “Nuova Pegasus” (nella foto che segue) saranno disponibili nelle successive quattro serate del: 26 settembre, 3, 8 e 10 ottobre 2008, a partire dalle ore 21:30. Per informazioni e prenotazioni Segreteria Riserva Naturale Monte Rufeno tel. 0763.733442 - fax 0763.730223 – e-mail: segreteria@monterufeno.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 febbraio

Il Treno Verde di Legambiente e FS fa tappa in Umbria. A bordo, l'economia circolare

GamberoRosso - Il vino, di generazione in generazione. L'Orvieto

TouringClub - Le più belle città sotterranee in Italia - regioni del Centro

L'esordio in campionato di Simone Mari (Orvieto Fc) regala subito due goal

Lei espone quadri astratti di anima

"M'illumino di meno". Ecco dove la condivisione accende il risparmio energetico

La Zambelli Orvieto disputa un'amichevole contro Sant'Elia Fiumerapido

Per Orvieto città sicura, Spagnoli (Consap): “Telecamere, giustizia più severa e risorse a forze dell’ordine”

“Orvieto Sicura” che fine ha fatto il progetto?

CNA: "Dalla fusione dei Comuni tante risorse all'Umbria"

Le sculture esterne della Collegiata in un video promozionale a scopo turistico

Comune all'opera per lo "Street Music Festival 2017". A giugno, la settima edizione

Una barba bianca, da grigia che era

Conclusi i lavori al cimitero di Asproli-Porchiano, in partenza a Torregentile

Verdecoprente, il bando scade l'8 marzo. Spettacoli di residenza artistica in sei Comuni

Potatura in corso, senso unico alternato a Canale

Tecnici al lavoro, interruzione di energia elettrica per un'ora nel centro storico

Parterre di mute internazionali per il 31esimo campionato Sips su cinghiale

Sisma e agricoltura, erogati da Agea oltre 28 milioni di euro

Meningite: 23enne ricoverata a Terni, attivata la profilassi

Effetti post sisma sul turismo: minoranze chiedono sgravio su Imu, Tasi e Tari

Nel Cremonese, l'ultimo saluto a monsignor Carlo Necchi

La pineta

Casa di Riposo "San Giuseppe", a giorni il bando europeo per la gestione

Rifiuti, Camillo: "Il sindaco eviti strumentalizzazioni politiche"

Province, azzerati dalla Conferenza Unificata i tagli 2017

Carta Tutto Treno, raggiunto l'accordo con Comitati pendolari e Federconsumatori

Accordo riparto Fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 miliardi di euro

Quaresima Eucaristica, il calendario delle celebrazioni

Sì del Consiglio dei Ministri al decreto legge, previste forme di cooperazione rafforzata

Anci: "Ai sindaci più poteri per garantire ordine pubblico e qualità della vita ai cittadini"

Verso "Orvieto in Fiore 2017". Terremoto e rinascita il tema delle infiorate