cronaca

Primario condannato

mercoledì 19 marzo 2003
Il primario del reparto di Ortopedia dell'ospedale "Santa Maria della Stella", Bruno Restelli, assistito dall'avvocato Manlio Morcella, è stato ritenuto colpevole del reato di omicidio colposo e condannato a sei mesi di detenzione dal tribunale.

Il processo al primario aveva preso le mosse in seguito alla denuncia presentata nei suoi confronti dai famigliari di Giovanni Viviani un pensionato 78 enne di Baschi che era stato ricoverato in ospedale in seguito ad un incidente stradale. Secondo quanto è stato ricostruito in aula, all'uomo sarebbe stata sospesa la somministrazione di un farmaco anticoagulante nel momento in cui iniziarono ad evidenziarsi gli effetti collaterali legati all'assunzione del medicinale.

Il successivo decesso del paziente, avvenuto dopo una decina di giorni quando era stato ormai dimesso dall'ospedale, sarebbe stato da mettere in relazione all'interruzione della somministrazione. Questo almeno il parere espresso dal tribunale nella sentenza che ha condannato il medico anche ad un risarcimento di cinquanta mila euro a favore della famiglia. I due consulenti del pubblico ministero e della difesa che erano stati ascoltati in aula avevano espresso pareri discordandi tra di loro in merito all'eventuale relazione tra l'interruzione dell'anticoagulante ed il decesso.

Questa notizia è correlata a:

Commenta su Facebook