cronaca

Rimangono senza benzina con la droga nelle mutande

venerdì 16 agosto 2002
Tanta droga a bordo ma troppo poca benzina. Il loro obiettivo era il lido di Jesolo, per piazzare ingenti quantità di ecstasy ed eroina. Arrivati all'altezza di Orvieto i maldestri corrieri sono rimasti senza benzina. Mentre viaggiavano a bordo di un'Alfa 147 , carica di pasticche sintetiche e panetti di hascisc, tre giovani spacciatori, due maschi ed una femmina, si sono dimenticati di fare il pieno. La ragazza è rimasta a bordo dell'auto mentre i due uomini sono andati a piedi, armati di tanica, al più vicino distributore. Intorno alle 19 e 30 una macchina civetta della polizia stradale ha avvistato l'Alfa 147 con la ragazza a bordo, e poco più avanti i due a piedi. Gli agenti li hanno immediatamente fermati, visto la pericolosità di camminare ai bordi dell'autosole, e si sono offerti di accompagnarli. I due hanno cercato con grande imbarazzo di evitare il favore, ede il loro rifiuto e nervosismo ha insospettito gli agenti che hanno perquisito prima l'auto e poi gli stessi ragazzi. Sorpresa, in auto l'hascisc e negli slip avevano 50 pasticche di ecstasy . I maschi, C.C. e I.F., sono stati associati al carcere di Orvieto mentre la ragazza, F.M., in quello di Terni.

Commenta su Facebook