ambiente

Il Riccio: "La Tomba di Laris può essere danneggiata dalla centrale, non è di interesse"

martedì 4 dicembre 2018
Il Riccio: "La Tomba di Laris può essere danneggiata dalla centrale, non è di interesse"

Il Tribunale Amministrativo Regionale dell'Umbria ha rigettato, con la compensazione delle spese, il ricorso contro la centrale a biomasse di Città della Pieve presentato da un nutrito gruppo di cittadini pievesi, sostenuti dall'Associazione di salvaguardia ambientale Gruppo Ecologista "Il
Riccio" e dall'Associazione di Volontariato per l'Ambiente "Il Ginepro", rappresentati e difesi dall'Avvocato Valeria Passeri.

Nel ricorso i cittadini chiedevano l'annullamento della determina del Comune di Città della Pieve, che ha permesso all'imprenditore di Rimini, Maurizio Succi, la costruzione di una centrale a biomasse da 199 KWe in località Vocabolo San Donnino. La Regione Umbria individua - nel Regolamento Regionale 29 luglio 2011 art.7, allegato C - tra le "aree non idonee" alla realizzazione di tali impianti le zone di interesse archeologico e gli insediamenti esistenti che rivestono valore storico culturale, "in quanto le loro caratteristiche tipologiche e dimensionali ne pregiudicano la conservazione del valore che le norme invece intendono tutelare".

Apprendere dalla giustizia amministrativa che la preziosa Tomba di Laris (a soli 450 mt dalla centrale) e le 127 "presenze archeologiche", nonché "aree archeologiche indiziate", individuate dallo stesso PTCP della Regione in quell'area, non siano riconosciute come di interesse archeologico, nè di valore storico culturale, sembra a dir poco paradossale e sconcertante. Sostanzialmente con questa sentenza determiniamo che la Tomba di Laris e le numerose presenze archeologiche possano essere irrimediabilmente pregiudicate nel loro valore dal funzionamento dell'industria insalubre di prima classe di un privato, per giunta indagato dalla Procura della Repubblica per truffa ai danni del Comune di Grosseto per presunta irregolarità circa la gestione della discarica locale, notizia apparsa su "Il Tirreno" del 21 settembre 2017: "Ipotesi truffa L’inchiesta non è chiusa".

Nel ricorso i cittadini sottoponevano all'attenzione del T.A.R. anche la preoccupazione per la qualità del legname che alimenta la centrale, proveniente dalla manutenzione degli alvei e dal taglio di specie arboree ripariali (pioppi e salici) del fiume Paglia fortemente inquinato da mercurio. Per questo si chiedeva l'applicazione del Principio di Precauzione, che dovrebbe tradursi in una prevenzione anticipata da parte dei pubblici poteri, ogni qual volta non siano conosciuti con certezza i rischi indotti da un'attività potenzialmente pericolosa, rispetto anche al consolidamento delle conoscenze scientifiche e nei casi in cui i danni siano poco conosciuti o solo potenziali.

Il TAR ritiene però che la situazione di pericolo debba essere "potenziale o latente" per potere essere considerata in tribunale, e non solamente ipotizzata e supposta come - a dire del collegio giudicante - sarebbe in questo caso. La verità è che ad oggi non ci risulta siano state effettuate analisi che possano scongiurare la presenza di mercurio in quel legname. Precisiamo inoltre, al contrario di quanto riportato dal comunicato stampa del Comune, "Sentenza del Tar sull’impianto biomasse di San Donnino: Regolare l’autorizzazione del Comune", pubblicato il 14 novembre u.s. sul periodico di informazione "ilcomune.org" ed a mezzo social, che dell'operato dell'Amministrazione di Città della Pieve, al di là del fatto che venga ritenuto "legittimo" il procedimento autorizzativo, non vi è alcuna menzione, ed entrambe le controparti hanno operato nel pieno diritto.

E' comprensibile si voglia evidenziare il proprio compiuto, ma non riportandolo addirittura come fosse parte della sentenza emessa. In questo caso, purtroppo, riteniamo non ci siano vinti o vincitori, dato che a ricorrere sono stati i cittadini contro un'Amministrazione il cui scopo principale dovrebbe essere quello di rappresentare proprio gli interessi della collettività. Invitiamo pertanto l'intera cittadinanza a riflettere sull'importanza che riveste la partecipazione della società civile nelle decisioni di carattere ambientale e di carattere identitario del territorio, e come è proprio attraverso il dialogo ed il confronto costruttivo che si può costruire un mondo migliore. Magari un mondo in cui - facendo eco alle previsioni drammatiche recentemente pubblicate dalle Nazioni Uniti sul nostro futuro - si smetta di produrre inquinamento da combustione.

Fonte: Gruppo Ecologista "Il Riccio" - Città della Pieve

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Serena Autieri, doppia principessa del popolo. Al Lyrick, "Diana & Lady D"

Interventi antisismici sui beni culturali. Oltre 2 milioni di euro a Orvieto, più di 18 nella Tuscia

Concorso fotografico "Quel filo sottile…che ci unisce"

Pd Orvieto: "Apprezzamento e soddisfazione per il finaziamento del Mibact"

"No alla geotermia, difendiamo il nostro territorio"

Arriva il ticket online per Civita, la presentazione nello spazio Lazio Innova

Confcommercio: "Occorrono un metodo rigoroso e risorse certe per rilanciare il turismo"

"Monastero Invisibile", una rete di preghiera diocesana per tutte le vocazioni

Cafè Loti in "concerto al buio" al Teatro Boni per "M'illumino di meno"

Gianna Paola Scaffidi e Rosario Galli al Teatro Boni sono "Prigionieri al 7° piano"

"Oltre i confini della pena". Quando il lavoro cambia i destini delle persone

Il Museo Geologico e delle Frane guida le scuole della Teverina alla scoperta del territorio

La Confraternita di San Martino raccontata da Colombo Bastianelli

Museo vulcanologico e illuminazione pubblica spenta un'ora per "M'illumino di meno"

Dal Gal ternano fondi per la Chiesa di San Giovanni Battista e strutture adiacenti

Nella Chiesa di San Giovenale l'ultimo saluto a Marcella Rotili

Sarà l'Unione dei Comuni a gestire le funzioni in carico alla Provincia

Presentata alla Camera dei Deputati la mostra che porta Campo della Fiera in Lussemburgo

Testamento Biologico, registro delle dichiarazioni in Comune

Festival dello Street Food, non c'è l'accordo per l'edizione 2018

Aperte le iscrizioni al Corso di percezione visiva per appassionati di fotografia

Verini (Pd): "Un intervento di grande rilievo"

Comune e Opera del Duomo: "Riconoscimento importante per la tutela della città"

Piazza del Popolo senza auto dal 24 marzo. Orvieto per Tutti: "L'agorà è altrove"

Orvieto FC, sfida contro il Clt per aprire la seconda parte del Campionato

Al Palazzo dei Sette "Riformare la politica in Umbria, in Italia, in Europa"

Spazi pubblici ad associazioni private? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

"La traduzione plastica dell'anima". Si presenta il libro dedicato all'arte di Antonio Ranocchia

Brillano stelle tifernati al Premio per la Danza "Città di Orvieto"

La Zambelli Orvieto continua a stupire ed espugna Chieri

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano