ambiente

Differenziata, arriva la tariffa puntuale per premiare i comportamenti virtuosi

lunedì 29 ottobre 2018
Differenziata, arriva la tariffa puntuale per premiare i comportamenti virtuosi

Novità in arrivo a Vitorchiano dal 1° gennaio 2019 nel servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta, con l'obiettivo di renderla ancora più efficiente ed efficace. Tali novità saranno illustrate nel prossimo calendario e in una brochure consegnata a domicilio, nonché durante gli incontri pubblici mirati che tra fine novembre e dicembre 2018 saranno organizzati sul territorio. Specifici incontri saranno fatti anche nelle scuole con i ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Tra le novità , ad esempio, le lattine e i piccoli oggetti in metallo che andranno conferiti insieme alla plastica al giovedì e non più insieme al vetro; inoltre, per adeguamento alle simbologie del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi), la carta assumerà la colorazione blu (per i vecchi secchi sarà distribuito un adesivo apposito) mentre plastica e metalli saranno contraddistinti dal colore giallo.

Tuttavia la novità più rilevante, dettata dalla necessità di introdurre la tariffazione puntuale, che tra alcuni anni sarà obbligatoria e che premia economicamente chi differenzia meglio, sarà la frazione del secco e indifferenziato che avverrà tramite uno specifico contenitore (consegnato a domicilio tra novembre e dicembre assieme al calendario e al kit gratuito di buste) dotato di codice a barre associato alla singola utenza.

Nelle intenzioni dell'amministrazione comunale queste accortezze saranno necessarie per l'allineamento alla normativa nazionale nonché saranno utili per migliorare ed efficientare l’intero servizio di raccolta così da superare l'importante soglia del 70%. Inoltre saranno presto attive anche l’eco-isola per le utenze fluttuanti, realizzata grazie alla rete di imprese di Vitorchiano AIR, l’app Junker per avere informazioni su come e quando differenziare e, probabilmente entro il 2019, la nuova isola ecologica a Vitorchiano e per la quale è stato chiesto e ottenuto specifico contributo dalla Regione Lazio.

“Dopo sei anni dall'attivazione - precisa l'assessore all'ambiente Federico Cruciani - non possiamo che ringraziare tutti i cittadini di Vitorchiano per il continuo impegno e la grande collaborazione in merito ai risultati ottenuti dal ciclo di raccolta dei rifiuti domestici, indispensabile per andare verso quell’economia circolare dove gli sprechi e gli scarti vengono minimizzati”.

“L’attenzione e l’impegno sulla raccolta differenziata devono restare alti e costanti - continua Cruciani - e per questo verranno mantenute e, dove possibile potenziate, quelle iniziative sui buoni comportamenti, contro gli abbandoni e sulla verifica dei contenitori, nella consapevolezza che la raccolta differenziata fonda i suoi principi sulla corretta separazione dei materiali e sul corretto conferimento per destinarli al successivo trattamento di recupero. Proprio per questo sarà continuo lo stimolo per porre sempre la massima attenzione verso ciò che si scarta e si getta nei contenitori, perché ogni nostro atteggiamento è come una goccia nel mare, apparentemente piccolo e insignificante ma fondamentale e parte del tutto.”

“Come ripetiamo da anni - interviene il sindaco Ruggero Grassotti (nella foto) - la corretta gestione dei rifiuti è una sfida a cui non vogliamo e non possiamo sottrarci, sia in un’ottica di rispetto e di tutela dell’ambiente, sia in un’ottica di necessario contenimento dei correlati costi di gestione, di recupero e di smaltimento della residua componente indifferenziata. L’impatto economico della frazione 'secco e indifferenziato' è infatti rilevante e, senza una prospettiva e programmazione lungimirante, rischia di lievitare ulteriormente e andare ad incidere sui bilanci delle singole famiglie; per questo dal prossimo anno avvieremo, in maniera sperimentale, la cosiddetta tariffa puntuale dei rifiuti che in futuro premierà economicamente gli atteggiamenti virtuosi, capaci di portare una famiglia a ridurre al minimo la produzione di rifiuti non riciclabili con il conseguente aumento delle quantità delle frazioni riciclabili (carta, plastica, umido, vetro, lattine ecc).”

“Il nostro augurio - conclude Cruciani - è quindi che tutti insieme se ne comprenda l’importanza così da collaborare e lavorare in un’unica direzione ed arrivare ad una gestione sempre più efficiente del servizio, con inevitabili economie e vantaggi per tutti. Differenziare i rifiuti in maniera puntuale e corretta è uno dei principali obiettivi per contribuire fattivamente ad un futuro sostenibile, così da consegnare ai nostri figli un mondo migliore di come l’abbiamo trovato".

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno