ambiente

"Innovazione e strategie di sistema. Buone pratiche di cooperazione" a Villa Paolina

martedì 24 luglio 2018
di C.C.
"Innovazione e strategie di sistema. Buone pratiche di cooperazione" a Villa Paolina

Si è svolto venerdì 20 luglio, come annunciato, il terzo incontro della Rete Regionale di Innovazione Agroforestale (RAIN) del progetto AFINET (Agroforestry Innovation Network) finanziato dal programma europeo Horizon 2020. L’evento è stato organizzato in collaborazione con la Maratona dell’Olio e la Federazione dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Perugia (ODAF), ed ha visto la partecipazione di oltre 40 attori della filiera olivicola locale.

Il progetto AFINET ha lo scopo di promuovere lo scambio di conoscenze ed esperienze tra i diversi attori coinvolti nelle filiere di produzione che applicano o possono applicare, sistemi agroforestali. Il CNR-IBAF di Porano ha voluto indirizzare la sua partecipazione verso i sistemi consociati applicabili all’ulivicoltura nel comprensorio orvietano. Uno dei maggiori problemi del settore olivicolo umbro è rappresentato dal forte abbandono, dovuto soprattutto all’orografia del territorio che non sempre permette adeguate operazioni colturali ed è causa di elevati costi di gestione. I sistemi agrosilvopastorali in oliveto rappresentano il giusto compromesso per ottenere maggiore sostenibilità sia dal punto di vista ambientale che da quello economico.

All’evento hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni locali come l’Assessore alla Cultura del Comune di Orvieto Alessandra Cannistrà e il Sindaco di Baschi Anacleto Bernardini. È intervenuto, portando i saluti dei sindaci dei comuni coinvolti nella Maratona dell’Olio, il coordinatore della stessa, Maurizio Santini. Molto ampia è stata la partecipazione dei tecnici dell’ODAF, accompagnati dal Presidente dell’Ordine di Terni il Dott. For. Andrea Barbagallo.

Sempre presenti e attivi, gli agricoltori che con i loro interventi mirati hanno animato le discussioni con i ricercatori e attivato un costruttivo scambio di conoscenze, idee e proposte per affrontare l’attuale crisi della produzione olivicola dovuta agli eventi climatici estremi ed ai problemi fitosanitari registrati negli ultimi anni. Presenti alcuni frantoiani, categoria importante in quanto anello di congiunzione tra la produzione e la commercializzazione, interessati alla divulgazione delle buone pratiche per la produzione di olive di qualità alla messa in atto di processi innovativi per l’utilizzo dei residui di lavorazione delle olive in filiere innovative.

Dopo i saluti ufficiali delle autorità e del dott. Andrea Pisanelli, Innovation Broker del progetto AFINET, la giornata si è svolta in parte presso la sede del CNR- IBAF di Porano e in parte presso l’azienda agricola Janas, in località Colle Ombroso, Porano. Durante la mattinata sono stati presentati i risultati di alcune ricerche sull’impollinazione dell’olivo. Un primo intervento a cura del Dr. Claudio Cantini, ricercatore del CNR-IVALSA, sull’impollinazione artificiale utile ed applicabile soprattutto in zone marginali su varietà di olivo a fioritura tardiva, e a seguire, due interventi sull’impollinazione da parte degli insetti pronubi a cura del prof. Antonio Felicioli dell’Università di Pisa e della dr.ssa Manuela Giovanetti dell’Università di Lisbona.

Importante la partecipazione della Scuola di Apicoltura dell’Etruria, rappresentata dal suo Presidente il dott. Mirko Pacioni, che da anni svolge un lavoro fondamentale nella divulgazione delle buone pratiche apistiche, con corsi di formazione frequentati da persone provenienti da tutta Italia. Una seconda sessione è stata incentrata sui metodi di gestione dell’azienda biologica Fattoria Cupidi di Gallese in cui viene applicato un sistema silvopastorale per allevamento di galline ovaiole in impianti di noce, castagno e olivo, presentata dalla dott.ssa Claudia Cupidi. A seguire il dott. Alessio Cupidi, ha presentato l’approccio del Bio-Distretto della via Amerina e delle Forre. Si è data grande importanza a questo momento della giornata perché il Bio-Distretto rappresenta un innovativo sistema di organizzazione e con questo terzo incontro RAIN, è stato gettato un piccolo seme per far germinare un tessuto strutturato di larga cooperazione nel comprensorio orvietano.

Il Bio-Distretto è un’area geografica naturalmente vocata al biologico dove agricoltori, cittadini, operatori turistici, associazioni, enti di ricerca e pubbliche amministrazioni stringono un accordo per la gestione sostenibile delle risorse, partendo proprio dal modello biologico di produzione e consumo (filiera corta, gruppi di acquisto, mense pubbliche). Nel Bio-Distretto la promozione dei prodotti biologici si coniuga indissolubilmente con la promozione del territorio e delle sue peculiarità al fine di raggiungere un pieno sviluppo delle proprie potenzialità economiche, sociali e culturali con la partecipazione diretta dei cittadini. La mattinata si è conclusa con un intervento del dott. Endro Martini, presidente Alta Scuola di Orvieto, che ha illustrato l’approccio partecipativo adottato nei Contratti di Fiume, con l’intento di sviluppare strategie condivise per la gestione del territorio.

Dopo il light lunch servito presso la Locanda di Colle Ombroso, esclusivamente a base di cibi di produzione propria, si è dato ampio spazio ad un esercizio partecipativo moderato dai ricercatori del CNR-IBAF, Marco Lauteri, Giuseppe Russo e Claudia Consalvo, basato sul metodo di Fuzzy-logic Cognitive Mapping e che porterà alla costruzione di mappe neurali utili a rappresentare in modo formale la conoscenza scientifica sociale e a modellizzare il processo decisionale nei sistemi sociali e politici. L’elevato entusiasmo mostrato da tutti i partecipanti consolida le basi già create con i precedenti incontri RAIN e fa ben sperare nella prossima creazione di sistemi organizzativi di cooperazione.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 ottobre

Bazar

La Zambelli Orvieto combatte ma si piega al forte Cuneo

Tecnici dell'Orvieto FC alla Parma Academy per un weekend di aggiornamento

Ecco i Comuni umbri da dove fuggono i giovani tra 25 e 40 anni

Sulla fecondità morale di una non più rinviabile rivoluzione culturale

Vendemmia vita

I violini barocchi vanno in mostra all'Antiquarium di Tenaglie

Nuovo parroco ad Allerona Scalo, alla guida della parrocchia don Eugenio Campini

Chiusa per lavori la Chiesa di San Pancrazio Martire. Riaprirà a dicembre

"Via Signorelli chiusa h24. Perché?". Olimpieri (IeT): "Danni e disagi per i cittadini"

La Narnese rovina la festa all'Orvietana, 4 - 2: biancorossi ko

Tra mistero e racconto, l'universo femminile di Pietro Archis

Via ai lavori sulla strada regionale 205 Amerina. Interventi per quasi 70.000 euro

Noto professionista stroncato da un malore, inutili i soccorsi

Buona la prima per la Vetrya Orvieto Basket

Di nuovo "On Air". Radio Orvieto Web riprende le trasmissioni

Il Castello di Torre Alfina diventa fiaba per "The Hunting. Il Gioco dell'Amore" dei Cherries

Scuola, concluse le conferenze d'ambito. A giorni, il Piano complessivo da trasmettere in Regione

Chianella al convegno di Alta Scuola: "Maggiore attenzione al dissesto idrogeologico"

Fondazione Giovanni Paolo II e Centro Peres per la Pace, si firma l'accordo

"Cannabis, il farmaco e la droga". Uil presenta il corso di formazione

Inaugurato il nuovo campo in erba dello Stadio "Luigi Muzi"

"Omaggio a Stefano Rodotà". Doppio appuntamento in Sala Consiliare e al Palazzo dei Sette

Festival Nazionale del Gioco e delle Tradizioni, "un'esperienza da ripetere"

Asl 2, i sindacati dei pensionati chiedono il rispetto degli impegni presi

La Azzurra Ceprini torna da Bologna a mani vuote

Simon Picone, mediano di mischia della Nazionale, incontra i rugbysti al De Martino

Giornate della Castagna, primo weekend da incorniciare

Al via pulizia e taglio della vegetazione presso il Belvedere del Moai

Mostra fotografica e brindisi a "La Casella" per festeggiare trent'anni di attività

Dall'Otto per Mille, oltre 480.000 euro al Parco di Vulci

Con "CamminainTuscia", la Via Francigena è sulla buona strada

Arriva "Box 18". Il Comune regala la Costituzione ai neo-maggiorenni

"Alternanza Day" alla Camera di Commercio, tra scuola e lavoro

Sul timpano spunta "Il gruccione". L'arte di strada per migliorare il decoro urbano

Inaugurato il giardino inclusivo della Scuola dell'Infanzia di Ammeto

Ricci (RP): "La Regione si attivi per valorizzare Parco e Museo Vulcanologico"

Nuovo libro per Claudio Lattanzi, "Orvieto nel Medioevo. Ascesa e declino"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

Il clero della Diocesi elegge il nuovo consiglio presbiteriale

Nucci (San Venanzo Viva): "Il sindaco se ne infischia dell'opposizione"

Il Comune dichiara guerra alle biciclette: "Via dal parcheggio di Via Roma"

Tordi (M5S) replica a Bizzarri: "Segnaletica inesistente e monumenti bistrattati"

Incontro partecipativo per costruire insieme la "mappa di comunità"

Foto, storie e ricordi di Orvieto fuori dai cassetti. Il primo ad aprirli è Reno Montanucci

Si presenta il restauro artistico e architettonico di San Giovenale

Il Centro Antiviolenza di Orvieto apre le porte

Alert System, cosa è e come funziona. Rischio denuncia per chi procura falsi allarmi

Al Mancinelli Pino Strabioli e Alice Spisa portano in scena "L'abito della sposa"

Vergaglia (M5S): "Portiamo Orvieto a Bruxelles. Nota stonata la bocciatura dell'Ufficio Europa"

Vertenza Ast, Orvieto aderisce allo sciopero. Germani: "Sostegno ai lavoratori"

In arrivo la prima edizione del festival del dialogo "CuriosaMente"

Prima giornata per il festival del dialogo CuriosaMente

Seconda giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Terza giornata per il festival del dialogo "CuriosaMente"

Al via la 24esima edizione della Mostra Micologica

Le cooperative di Orvieto: "Lo sciopero sortisca effetti"

La Libertas Pallavolo Orvieto se la vede con il Clitunno Volley

Cgil, Cisl e Uil: "Dalla mobilitazione una proposta alternativa per il futuro della nostra comunità"

Un convegno per riflettere su "Alzheimer. Una lotta contro la disabilità"

Al Giubileo del Malato le testimonianze di Giosy Cento

Gioventù nazionale insieme all'associazione "Non c'è fango che tenga"

A Morre la castagna è regina dell'autunno

Ars Wetana, una tradizione ritrovata. Alla ricerca delle artigiane artiste del prezioso merletto orvietano

Breve storia dell'Ars Wetana

Trasferimento dei rifiuti campani. Nettamente contraria Altra Città: 'Le ecoballe dirigetele altrove'

Yunus, un esempio per tutti: i veri grandi non hanno presunzione

Il comunicato del Comune di Orvieto sull'assegnazione del Premio per i Diritti umani 2004 a Muhammad Yunus

Prime giornate cardiologiche orvietane: il progetto Orvieto Cittàcardioprotetta si presenta a livello nazionale

Si mobilita l'UDC. Enrico Melasecche: occorre difendere Orvieto dalla falsa solidarietà ambientale della sinistra

27-29 ottobre. Convegno a Collevalenza sulla prima Enciclica di Benedetto XVI DEUS CARITAS EST

La Romeo Menti a Collescipoli viene raggiunta nei minuti finali

Prova maiuscola della Romeo Menti che in juniores regionale batte la capolista Nestor

Debutto in scioltezza per i maschi del volley orvietano: la Libertas Pallavolo Orvieto schiaccia il Gualdo Tadino per 3-0

Abile excursus pianistico nella forma Fantasia. Pieno successo del Concerto del maestro Cambri al Festival Valentiniano

Diffondere la cultura d'impresa tra i giovani. L'impegno congiunto dell'amministrazione orvietana e Novaumbria

Insediamento della Coop centro Italia sull'Amerina: la Conferenza dei Servizi ha detto sì. Al via la megadistribuzione

Il piano integrato del sistema commerciale del Comune di Orvieto: le linee

La lavorazione del merletto orvietano

Velia Pollegioni

Renata Cardarelli

Maria Piacentini

Antonietta Burattino Ubaldini

Manuela Ciotti

Scrosci di applausi per Luca De Filippo al Mancinelli. Il lavoro della Te.Ma comincia a dare buoni frutti