ambiente

Settimana Unesco alla scoperta delle meraviglie dell'Alfina

martedì 14 novembre 2017
Settimana Unesco alla scoperta delle meraviglie dell'Alfina

Anche quest'anno la Cooperativa "L'Ape Regina" e il Museo Naturalistico del Fiore di Torre Alfina aderiscono alla Settimana Unesco per l'Educazione alla Sostenibilità – Agenda 2030. Lo fanno proponedo per sabato 25 e domenica 26 novembre, dalle 10 alle 17, attività, laboratori educativi, passeggiate e visite guidate per promuovere la conoscenza e la consapevolezza del valore del paesaggio e delle tradizioni come beni culturali, con la finalità di aumentare le competenze cognitive dei partecipanti.

Ma anche, e soprattutto, favorire la riflessione personale, la capacità di ricerca e di senso critico, l’interesse ed il coinvolgimento nelle questioni ambientali, necessari per i cittadini del futuro mondo globale e per una nuova cultura e nuovi atteggiamenti per una gestione del mondo in chiave di sostenibilità e di consapevolezza delle proprie radici. Di seguito tutte le proposte:

“Sull’Alfina … tra paesaggi e tradizioni” – brevi laboratori didattici ed educativi dedicati all’osservazione del paesaggio (analisi delle interazione tra il paesaggio e gli elementi che lo compongono: bosco ed altri ambienti, animali, piante ed uomo) e alla riscoperta delle tradizioni del luogo (analisi delle tradizioni contadine e degli usi delle laboratori creativi Museo del fiorepiante e delle erbe spontanee) sabato 25 e domenica 26 novembre, ore 11.00-13.00 oppure 14.00-16.00

“Un tea al museo con gli insegnanti!” – primo modulo del Corso di aggiornamento per insegnanti “Un museo per sperimentare la natura”, approvato dal MIUR, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio con il D.D.G. n° 154 del 12/04/2017, e presentazione catalogo didattico “L’Ape Verde” - sabato 25 novembre ore 15.00-17.00

“Alla scoperta delle meraviglie dell’Alfina” – passeggiata con le associazioni locali sull’Altopiano dell’Alfina a cercare meraviglie e bellezze nascoste e ad ammirare i brillanti colori del paesaggio autunnale domenica 26 novembre, ore 9.00-13.00 (ore 8.45 appuntamento al Museo del fiore). Al rientro al Museo pranzo al sacco a carico dei partecipanti.

Minilaboratori e brevi passeggiate dedicati all’osservazione e al riconoscimento di specie di piante e animali significativi dell’Alfina, mediante l’utilizzo di chiavi dicotomiche interattive Dryades e delle nuove APP CSMON-Life con la finalità di monitorare e intercettare specie non autoctone – sabato 25 e domenica 26 novembre ore 10.00-17.00.

L'evento è promosso in sinergia con  Università degli studi di Trieste – Dipartimento di Scienze della Vita, Network CSMON Life, Università della Tuscia di Viterbo – Orto Botanico, I.O. “L. Da Vinci” di Acquapendente, C.A.I. di Orvieto, Associazione S.D. Polisportiva Castel Giorgio, Associazione S.D.S. E. Majorana, Italia Nostra sez di Orvieto, Associazione Orvieto Città del Corpus Domini, Associazione Percorsi Etruschi A.S.D., Associazione Il Ginepro; Officine Kairos, Associazione ASSAL per lo sviluppo sostenibile e la salvaguardia dell’altopiano dell’Alfina, Comitato Interregionale Salvaguardia Alfina (CISA) di Orvieto, Coop. L’Ape Regina.

Per ulteriori informazioni:

0763.730065 - info@museodelfiore.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità