ambiente

Gianni Cardinali regala ali all'Unitre: "Così si vola nel Giardino dei Lucherini"

mercoledì 16 dicembre 2015
di Davide Pompei
Gianni Cardinali regala ali all'Unitre: "Così si vola nel Giardino dei Lucherini"

Il rosso del sangue sul bianco della neve. Il sangue del maschio di una capinera colpito con la fionda, la neve eccezionale della nevicata del '56. L'animale che arruffa le penne e muore dentro una scatola davanti al camino, il ragazzino che ne ha provocato sofferenza e decesso che improvvisamente cambia la visione della vita. Nessuna edificante favola natalizia, né alcuna conversione francescana ma il prologo di una storia lunga 25 anni, di chi è passato dal catturare gli uccelli ad attendere ogni anno il loro arrivo, nell'accogliente giardino della propria abitazione, a ridosso di un esempio di archeologia industriale situata in pieno centro storico come l'antico serbatoio di accumulo d'acqua della funicolare.

Sfoglia pagine e immagini di quella storia annunciata, sabato 12 dicembre, nella Sala Incontri "Maria Teresa Santoro" di Palazzo Simoncelli, il biologo Gianni Cardinali, già professore di scienze naturali e carismatico relatore dell'Università delle Tre Età di Orvieto. "Non sono un vero ornitologo – mette subito in chiaro – ma un appassionato del mondo degli uccelli. Osservandoli con curiosità ho imparato a capire tante cose sulla loro natura, mi sono appassionato al loro modo di andare, tornare, procacciarsi il cibo". Una vera e propria flotta a due ali popolata da lucherini. Ma anche fringuelli, pettirossi, cardellini, cinciallegre sospettosissime, piccoli uccelli in migrazione, in riproduzione, in lotta per sopravvivere alle modifiche procurate dall'inquinamento luminoso e dall'attività degli uomini che, come piccoli miracoli quotidiani, appaiono sulla finestra di chi ha la pazienza di attenderli.

"Il lucherino – ha spiegato il professore – è un animaletto confidente per natura, anche se viene messo in gabbia si dimostra caratterialmente disponibile. A Londra e in altre parti d'Europa viene a mangiare tranquillamente sulle mani di una persona. L'Europa del nord verso i volatili è protettiva, quella dell'est indifferente, l'area mediterranea aggressiva. Basti pensare che in Italia fino a qualche anno fa non c'erano più cicogne, ora ridotte ad appena 800.000. Nel '56 abitavo a Baschi. Mio padre era capostazione e il responsabile dell'impianto elettrico dello scalo ferroviario mi insegnò tra le altre cose a costruire gabbie per gli uccelli.

Ora in giardino ho posizionato diverse mangiatoie, alcune poco dispendiose costruite con sottovasi per la raccolta di acqua piovana, altre circondate da reti anti-piccione. Nell'inverno del 2009, con circa due chili di semi di girasole sul tavolo sono arrivati 150 lucherini. Intorno a -2° sono stati capaci di mangiare un quantitativo che pesava il doppio del loro corpo, circa 15 grammi. Solitamente restavano da gennaio ad aprile, poi partivano nonostante il cibo fosse abbondante, per fare ritorno a novembre. Un paio di volte hanno saltato l'appuntamento per via dei cambiamenti climatici. Ho imparato a cogliere segni indicativi del loro ritorno o meno e non so dire la gioia che ogni volta provo nel vederli. Il contatto con loro è una felicità continua, è vita".

Riprodurre artificialmente il loro verso più volte al giorno e far trovare loro semi e frollini all'uovo sembra essere il primo passo per una forma di bird watching urbano, a dovuta distanza. La presenza di alberi intorno è indispensabile, la somministrazione di pane sconsigliata. In primavera, poi, va aiutata la riproduzione perché anche gli ambienti naturali sono mutati rispetto alla campagna degli anni '60. Ultima arrivata sulla Rupe, la taccola. Tornato a nidificare nei sottotetti di molti palazzi, il balestruccio abituato a fare tutto in volo, compreso dormire e riprodursi. Spariti, invece, dal centro storico i passeri. Di qui il suggerimento, di allestire dei nidi artificiali per offrire loro ospitalità. O, anche, far transitare nel maxi-schermo allestito in Piazza Cahen le immagini che documentino quanta vita si nasconde tra le fronde.

Pubblicato da Carduelis il 25 aprile 2016 alle ore 21:16
Bellissime impressioni e grande storia di verità! I lucherini, sono davvero degli splendidi uccelli. Facendo una ricerca, ho letto i Suoi bei racconti, legati a questa specie e alle abitudini, di fatti mi sono molto soffermato nel leggere il Suo racconto, per altro già in parte leggo in un altro Suo contributo del 2010. Vorrei anche segnalare un altro grande interessante contributo sulla specie in oggetto, tra l'altro frutto di rarissime documentazioni sulla nidificazione del Lucherino sull'Appennino meridionale più estremo (La Sila) ad opera di un grande esperto di nome Gianluca Congi, che da tanti anni segue questa specie: Il testo si chiama "Il Lucherino e lo Stiaccino, due rarità in Sila" ed è raggiungibile al link:
http://www.meteoweb.eu/2016/04/lucherino-lo-stiaccino-due-rarita-sila-foto/676012/
Speriamo che l'uomo possa comprendere sempre più, dell'importanza degli uccelli e della natura! Grazie per la Sua testimonianza!

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 aprile

Allarme sicurezza, sale in ospedale per una visita e le rubano l'auto

#OrvietoSocialTour. Occhi da top Instagramers per raccontare la grande bellezza

Luci basse per l'Earth Day. Al Colle del Duomo, di notte l'arte si racconta

Il nuovo tour dei Brahmanelporto parte dalla Germania

Modifiche temporanee alla circolazione stradale, il mercato trasloca in Piazza Cahen

Consenso al Pd su sostegno alle frazioni e gestione diretta dei servizi turistici e culturali

Orvieto dice addio ad Enrico Medioli

Festa della Liberazione, le iniziative a Todi per il 25 Aprile

Il Comune di Parrano per la libertà di Gabriele Del Grande

Al via "Il Maggio dei Libri". In Umbria una settantina di iniziative e la presentazione di kit-lettura per bambini

Usl Umbria 2: "Altre cinque strutture hanno superato le verifiche per l'accreditamento"

A scuola di sicurezza, con la Polstrada. Via a un nuovo ciclo di incontri di educazione stradale

In Duomo l'ultimo saluto. Germani: "La città lo ricorderà"

Geotermia. Nogesi: "Assalto alla diligenza con la complicità del postiglione"

Inaugurato il Centro di ricerca e documentazione sulla disabilità

"Aspettando i Pugnaloni 2017", presentazione dei bozzetti al Teatro Boni

Da Bardano al resto dell'Umbria, l'abbassamento delle temperature compromette la produzione agricola

Consap chiede l'istituzione di un presidio di polizia in ospedale

Orvieto4Ever 2017. È "Victory", il tema del concerto-evento con Andrea Bocelli

Pd, macchina organizzativa al lavoro in vista delle primarie

TeMa, lettera aperta di Calcagni al sindaco Germani

Madonna del Fossatello in festa per la 277esima ricorrenza

Buon lavoro al Laboratorio per la Biennale dello Spazio Pubblico

Dramma sulle strade orvietane, muore quarantenne in moto

Escursione guidata alla scoperta delle antiche miniere e fornaci di Vetriolo

Voleva gettarsi dall'Albornoz. Ragazzo orvietano salvato da agente di Polizia

Lotta all'abusivismo. I tassisti orvietani non ci stanno e alzano la voce

Furto nella notte in un'abitazione a Pianlungo. Oro e contanti nel bottino dei malviventi

Servizi migliori a costi più bassi. Avviato dal SII il monitoraggio dei contatori abusivi

Fabro. Dal 23 aprile al 22 maggio "Il Mito di Garibaldi". Mostra storica al Castello di Carnaiola

Svolgimento della "Via Crucis" nel Centro Storico e ad Orvieto Scalo. Indicazioni per la circolazione

La Giunta regionale approva il regolamento per contributi all'attività e all'impiantistica sportiva

Calandrino, Buffalmacco e la giostra del Presidente

Allerona. Mostra fotografica di Ellen Emerson dedicata alla magia dell'albero: 23 aprile - 8 maggio

L'Assessore al Turismo e Commercio Marco Sciarra interviene sulla questione "tassisti abusivi"

Confagricoltura Umbria in prima linea per la sicurezza in agricoltura. A breve l'avvio di nuovi corsi di formazione

Ultime partenze. Si conclude la gestione dei migranti tunisini al centro Caritas di Orvieto

Operazione "Pasqua sicura". Carabinieri in azione, due arresti per tentato furto

Continua la Conferenza programmatica del PD Orvieto. Prossime tappe centrate sull'ascolto dei cittadini

E' ancora possibile studiare e lavorare in democrazia?

Premiate le migliori pizze di Pasqua dell'Orvietano al Palazzo del Gusto

Il PdCI Orvieto su una battuta "infelice" di Fabio Fazio: "Il PdCI e Rifondazione comunista esistono ma Fazio non lo sa perché guarda troppa tv"

"Il Mosaico Risorto. Inediti di Cesare Nebbia tra restauro e valorizzazione". Spazio espositivo a Palazzo Coelli fino al 23 maggio

"Le vie della tessitura" a Palazzo dei Sette. Mostra di artigianato ed arte tessile

Settimana della Cultura. Il Duomo di Orvieto oggetto di una visita organizzata dal Comune di Castel Viscardo

Cordoglio per la scomparsa del collega Marcello Martinelli

Protezione Civile. Sabato 24 aprile ad Orvieto assemblea regionale del Volontariato

Local on line, la forza dell'informazione dal territorio. Al Festival del Giornalismo in corso a Perugia il punto su ruolo, problemi e prospettive delle news locali

Elogio dell'erba verde

Diserbo a raffica? No grazie!

"Non numeri ma persone". Mostra fotografica alla Chiesa di San Rocco

Verso OrvietoComics #2. Una locandina che farà storia

"Abruzzo un anno dopo" mostra fotografica della Protezione Civile di Orvieto

Avviato l'iter partecipativo per definire il Quadro Strategico di Valorizzazione del centro storico

"Il Ruggito dell'Eccellenza Italiana". Alla Tenuta Vitalonga festa in campagna in compagnia delle rosse di Maranello

Porano apre il progetto "Strade Sicure" nei piccoli Comuni della provincia di Terni. Intervista al presidente ACI Bartolini e al vice sindaco Conticelli

Venerdì a San Venanzo "La foresta incantata", spettacolo teatrale di Solidarietà

L'assessore Sciarra: "La legge 12 non prevede l'esclusiva alla partecipazione delle associazioni di categoria". Intanto il coordinamento dei commercianti convoca un'importante assemblea per il prossimo lunedì

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni