ambiente

La Consulta Comunale di San Venanzo dice no all'impianto eolico sul Peglia

mercoledì 25 novembre 2015
La Consulta Comunale di San Venanzo dice no all'impianto eolico sul Peglia

"Immaginate di chiudere gli occhi e di essere catapultati in un luogo incontaminato pieno di vegetazione e di boschi rigogliosi. Immaginate di portare i vostri figli a fare una passeggiata in un posto dove si respira aria pura. Immaginate una domenica d'estate ed un pic nic immersi nella tranquillità. E ancora, chiudete gli occhi ed Immaginate un manto di candida neve e tanti bambini che vi giocano spensieratamente.

Siamo i ragazzi della Consulta Giovani del Comune di San Venanzo ed ecco cosa ci viene in mente quando pensiamo al Monte Peglia.  Ci siamo sentiti in dovere di esprimere la nostra opinione sul tanto dibattuto tema del "Mega-Eolico", non solo come rappresentanti di un'entità comunale ma anche e soprattutto come Giovani che vivono appieno questo territorio. Il nostro parere ricalca quello della grande maggioranza dei cittadini e delle associazioni operanti nella nostra realtà. La costruzione di questo impianto, ben 18 pale alte 150 metri, avrebbe un impatto devastante su molti fronti, partendo da quello ambientale e arrivando a quello turistico! Questo investimento privato annullerebbe tutti i progetti di salvaguardia e promozione fatti dall'amministrazione nel corso degli ultimi anni,un'amministrazione attenta che da sempre ha cercato di puntare sulla principale risorsa del Comune che è proprio l'ambiente.

Sappiamo bene che questo impianto andrebbe a modificare radicalmente l'immagine del territorio e comporterebbe un grande deficit per le tante realtà che vivono di turismo e che tutti gli anni attraggono numerosi visitatori. Le nostre tradizioni nascono dalla nostra terra, e nel corso degli anni si sono sempre più radicate fra i cittadini e trasferite ai turisti. Non siamo assolutamente contrari alle energie rinnovabili, crediamo nell'innovazione e nel progresso della scienza ma crediamo anche in una società capace di salvaguardare l'ambiente e il nostro pianeta. Le energie rinnovabili potenzialmente sono alla base di un futuro sostenibile e all'avanguardia, ma non può essere così se l'implementazione di esse comporta stravolgimenti irreversibili al territorio che le ospita!".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 febbraio

Meteo

sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 9.2ºC 80% buona direzione vento
21:00 5.0ºC 94% buona direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 0.5ºC 93% discreta direzione vento
15:00 -1.2ºC 91% discreta direzione vento
21:00 -3.4ºC 87% buona direzione vento
lunedì 26 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -4.3ºC 71% buona direzione vento
15:00 -4.1ºC 62% buona direzione vento
21:00 -8.1ºC 95% buona direzione vento
martedì 27 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.6ºC 68% buona direzione vento
15:00 -1.7ºC 55% buona direzione vento
21:00 -8.0ºC 86% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni