ambiente

Zona Laghetti di Ciconia, un disastro annunciato. Lettera aperta di Conticelli e Scopetti

venerdì 19 novembre 2010
Zona Laghetti di Ciconia, un disastro annunciato. Lettera aperta di Conticelli e Scopetti

La zona laghetti di Ciconia aspetta ormai da quasi un anno di essere rimessa a nuovo dopo i danni subiti a causa dell'alluvione dello scorso gennaio. Era la mattina del 6 gennaio 2010 quando, dopo giorni di intense precipitazioni e minacce di esondazione, il fiume Paglia ha invaso le campagne orvietane circostanti.

La zona laghetti risultò essere una delle più colpite, la furia delle acque del vicino fiume colmò l'invaso rompendo la passerella e distruggendo buona parte della recinzione di legno. A undici mesi da quel giorno, dopo numerose interrogazioni consiliari sia in Consiglio Comunale sia il Consiglio Provinciale, - l'ultima per voce del consigliere Andrea Sacripanti, - nessun intervento pare in via di cantierizzazione. A chiedere ancora una volta attenzione per l'area in questione, quotidianamente frequentata da famiglie, bambini e sportivi, sono anche Maurizio Conticelli e Andrea Scopetti, con una lettera indirizzata al Presidente della Provincia e al Sindaco di Orvieto, e che già nel duemila, quando erano rispettivamente consigliere comunale e provinciale de "I Democratici", avevano espresso le loro riserve sui lavori che venivano eseguiti nell'area in questione.

Questo il testo integrale della lettera:

Al Presidente della Provincia di Terni

Al Sindaco di Orvieto

Laghetti di Ciconia: un disastro annunciato.

La esondazione del Paglia verificatasi nella notte del 5 gennaio 2010 ha provocato ingenti danni alle infrastrutture realizzate presso il cosiddetto laghetto di Ciconia.
Nei mesi successivi abbiamo assistito ad alcuni interventi da parte di rappresentanti delle Istituzioni territoriali, sino all'ultima interrogazione presentata dal Consigliere Provinciale Sacripanti, finalizzati a sollecitare le Amministrazioni interessate a riparare i danni causati dalla piena del fiume.
Si tratta di iniziative lodevoli per l'attenzione ai problemi della vivibilità delle aree urbane del nostro territorio, che necessitano però di una seria riflessione.
Il laghetto infatti, a nostro parere, è stato costruito in modo sbagliato in una zona sbagliata, come sostenemmo a metà degli anni '90 allorché Comune e Provincia non trovarono intese sulla sua realizzazione e come abbiamo sostenuto a più riprese negli anni successivi (vedi in particolare la richiesta congiunta che i sottoscritti avanzarono a Comune e Provincia nel 2000, allegata alla presente).
La nostra contrarietà era legata ad aspetti:
- di carattere urbanistico, in quanto si andava sovrapponendo un'ulteriore barriera fisica (il laghetto inizialmente era stato progettato per una lunghezza di 600 metri, a partire dal Ponte dell'Adunata sino alla confluenza del Chiani) al fascio di vie artificiali (ferrovia lenta, direttissima, autostrada) e naturali (fiume) laddove sarebbe dovuto sorgere il Parco Urbano del Paglia con la finalità di ricucire la parte nuova e la parte vecchia della Città;
- dal punto di vista idraulico, in quanto si andavano costruendo infrastrutture nel punto più critico del Paglia, con possibili ripercussioni sulle strutture presenti (sicurezza del ponte dell'Adunata, aumento dei pericoli di allagamento per l'area scolastica);
- dal punto di vista ambientale, in quanto si prevedeva un dubbio sistema di alimentazione da falde, mentre poi si è assicurato il mantenimento dell'invaso ricorrendo a discutibili derivazioni idriche dal Paglia;
- dal punto di vista economico, in quanto si investivano rilevanti soldi pubblici per realizzare un invaso che si sarebbe potuto realizzare senza investimenti pubblici ricorrendo unicamente ad iniziative private in zona più idonea, come poi è stato programmato con il grande invaso per la pesca sportiva che dovrebbe sorgere a monte di Ciconia all'altezza della discarica.
Invitiamo pertanto Comune e Provincia a riflettere su quanto accaduto e, se non si vogliono ricercare le responsabilità degli errori commessi, si abbia almeno il buon senso di non ripeterli.
Auspichiamo infine che proseguano gli interventi di infrastrutturazione del Parco Urbano del Paglia, con passerelle e percorsi ciclopedonali che colleghino l'area del De Martino con l'area dello stadio e si riprendano le attività progettuali per la realizzazione della Cittadella scolastica di Ciconia destinata a divenire il cuore pulsante del quartiere.
Orvieto, 16 novembre 2010
Andrea Scopetti, già Consigliere Provinciale de "i Democratici"
Maurizio Conticelli, già Consigliere Comunale de "i Democratici"

Allegati: nota citata e foto dell'esondazione del Paglia di gennaio 2010

Al Presidente
della Provincia
di Terni

Al Sindaco
di Orvieto

OGGETTO: Parco urbano del Paglia e Centro scolastico di Ciconia. Proposta.

Sono in avanzata fase di esecuzione i lavori a valere sull'obiettivo 2 - II triennio - inerenti la realizzazione di laghetti ( a cura della Provincia) e di un ponte pedonale (a cura del Comune), all'interno del cosiddetto Parco urbano del Paglia.
Tali opere furono in realtà già proposte in occasione del finanziamento del I triennio dell'obiettivo sopra ricordato, ma entrarono in clamorosa collisione tra loro, creando notevole imbarazzo politico e determinando la perdita dei consistenti finanziamenti in conto capitale (circa £ 2,5 miliardi!) inizialmente previsti nel DOCUP (documento unico di programmazione dell'obiettivo 2 della Regione Umbria).
La riprogettazione nel frattempo intervenuta, questa volta in accordo pieno tra le due Amministrazioni, non sembra comunque aver risolto le contraddizioni e le valutazioni tecniche ed urbanistiche che già allora causarono contrasti.
Non si comprende infatti la nuova ubicazione del ponte (precedentemente era stato progettato a ridosso del Fosso dell'Abbadia con prolungamento a fianco del Palazzetto dello Sport), che s'immette all'interno del Centro scolastico e le sue relazioni con quest'ultimo, come pure appaiono quantomeno dubbie le valutazioni tecnico-idrauliche (alimentazione dei laghetti e sicurezza idraulica dell'area) ed urbanistiche che hanno presieduto al disegno delle opere.
Per quanto sopra ed in ragione dei contenuti del recente protocollo d'intesa tra Provincia e Comune, chiediamo di costituire una commissione consiliare mista Provincia/Comune, supportata dai tecnici dei due Enti ed eventualmente integrata con ulteriori esperti, per le seguenti valutazioni:
· Approfondire e monitorare gli aspetti tecnico-idraulici sopra detti;
· Approfondire da un punto di vista urbanistico e funzionale i temi relativi al Centro scolastico di Ciconia e le sue relazioni col Parco urbano del Paglia in particolare e con il tessuto urbano circostante in generale.
Nel rimanere in fiduciosa attesa delle decisioni delle due Amministrazioni, cogliamo l'occasione per porgere distinti saluti.
Terni/Orvieto, 3 giugno 2000

Andrea Scopetti, Consigliere Provinciale de "i Democratici"

Maurizio Conticelli, Consigliere Comunale de "i Democratici"

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Serena Autieri, doppia principessa del popolo. Al Lyrick, "Diana & Lady D"

Interventi antisismici sui beni culturali. Oltre 2 milioni di euro a Orvieto, più di 18 nella Tuscia

Concorso fotografico "Quel filo sottile…che ci unisce"

Pd Orvieto: "Apprezzamento e soddisfazione per il finaziamento del Mibact"

"No alla geotermia, difendiamo il nostro territorio"

Arriva il ticket online per Civita, la presentazione nello spazio Lazio Innova

Confcommercio: "Occorrono un metodo rigoroso e risorse certe per rilanciare il turismo"

"Monastero Invisibile", una rete di preghiera diocesana per tutte le vocazioni

Cafè Loti in "concerto al buio" al Teatro Boni per "M'illumino di meno"

Gianna Paola Scaffidi e Rosario Galli al Teatro Boni sono "Prigionieri al 7° piano"

"Oltre i confini della pena". Quando il lavoro cambia i destini delle persone

Il Museo Geologico e delle Frane guida le scuole della Teverina alla scoperta del territorio

La Confraternita di San Martino raccontata da Colombo Bastianelli

Museo vulcanologico e illuminazione pubblica spenta un'ora per "M'illumino di meno"

Dal Gal ternano fondi per la Chiesa di San Giovanni Battista e strutture adiacenti

Nella Chiesa di San Giovenale l'ultimo saluto a Marcella Rotili

Sarà l'Unione dei Comuni a gestire le funzioni in carico alla Provincia

Presentata alla Camera dei Deputati la mostra che porta Campo della Fiera in Lussemburgo

Testamento Biologico, registro delle dichiarazioni in Comune

Festival dello Street Food, non c'è l'accordo per l'edizione 2018

Aperte le iscrizioni al Corso di percezione visiva per appassionati di fotografia

Verini (Pd): "Un intervento di grande rilievo"

Comune e Opera del Duomo: "Riconoscimento importante per la tutela della città"

Piazza del Popolo senza auto dal 24 marzo. Orvieto per Tutti: "L'agorà è altrove"

Orvieto FC, sfida contro il Clt per aprire la seconda parte del Campionato

Al Palazzo dei Sette "Riformare la politica in Umbria, in Italia, in Europa"

Spazi pubblici ad associazioni private? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

"La traduzione plastica dell'anima". Si presenta il libro dedicato all'arte di Antonio Ranocchia

Brillano stelle tifernati al Premio per la Danza "Città di Orvieto"

La Zambelli Orvieto continua a stupire ed espugna Chieri

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano